Mercoledì, 10 Aprile 2019 17:37

Serra, niente stabilizzazione per gli Lsu-Lpu. Prevista solo l'assunzione di 4 vigili urbani

Scritto da Redazione
Letto 1275 volte

SERRA SAN BRUNO - È stato avviato il “Piano triennale del fabbisogno del personale” da parte del Comune di Serra San Bruno, ma nessuna buona notizia arriva per i precari Lsu-Lpu, i quali dovranno ancora sopportare l’ennesima proroga contrattuale a singhiozzo, in attesa di una stabilizzazione che si fa sempre più lontana. Secondo quanto si deduce dalla delibera approvata dalla nuova Giunta Tassone targata “La Serra Rinasce” e “In Alto volare”, nessuna novità sarà prevista nel piano triennale 2019-2021 rispetto alle dotazioni in organico del Comune.

A parte la procedura già avviata per l’assunzione di 4 vigli urbani con contratto (part-time) a tempo indeterminato, resta aperta la “pratica stabilizzazione” per i 54 lavoratori Lsu-Lpu. Come si deduce dal verbale – che riporta anche la normativa in materia di assunzioni a tempo indeterminato per gli enti locali – nessuna stabilizzazione in vista per i precari serresi a causa «di una condizione economico finanziaria piuttosto precaria» che non permetterebbe dunque di procedere a nuove assunzioni. «Per le motivazioni sopra esposte – è la chiosa racchiusa nel verbale – questo ente si trova impossibilitato a programmare per il triennio 2019/2021 le procedure di stabilizzazione del personale Lsu-Lpu che in base alla circolare 3/2017 sono state posticipate al 31/12/2020». Per i contratti in scadenza già una certezza dunque: sarà prevista una proroga fino al prossimo ottobre alla quale, come si evince dalla delibera, ne seguiranno altre fino alla scadenza prevista dalla circolare regionale in materia di superamento del precariato, che porta la data del 31/12/2020 (termine posticipato rispetto a quello del 31/12/2018). «Si rimane in attesa – riporta la delibera – della legge che dovrà rendere indicazioni in merito alla stabilizzazione del personale precario». Come si evince ancora dalla delibera, per l’anno 2019 è stata inoltrata richiesta di pensionamento di 3 dipendenti e pertanto «l’amministrazione si riserva di valutare l’avvio delle procedure per l’eventuale copertura dei posti quando rimarranno vacanti».

Un «Piano triennale dei fabbisogni di personale per il periodo 2019-2021 negativo» dunque, approvato con voto unanime dei presenti (assente l’assessore De Caria) a parte la futura entrata in organico dei 4 vigili urbani, tra l’altro già inserita nel piano triennale precedente e di cui le procedure sono ancora in corso.

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno