Giovedì, 21 Marzo 2019 14:46

Anche Martino Ceravolo alla Giornata in ricordo delle vittime innocenti delle mafie

Scritto da Redazione
Letto 515 volte

Migliaia di persone sono scese stamattina in piazza a Catanzaro per la Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. L’iniziativa, organizzata da Libera in collaborazione con Avviso Pubblico, è giunta alla sua XXIV^ edizione e ha lo scopo di «rinnovare l’impegno nella lotta alla criminalità organizzata e alla corruzione».

Il corteo è partito dalla zona nord della città e, una volta attraversate le strade del centro, è arrivato nella centralissima piazza Prefettura, dove sono stati letti i mille nomi di vittime innocenti. Nel corso dell’iniziativa, c’è stato anche un collegamento con Padova per ascoltare l’intervento del fondatore di Libera, don Luigi Ciotti. «Il grido di libertà e giustizia di questi giovani – ha detto il referente regionale di Libera, don Ennio Stamile - deve essere anche il nostro. Speriamo che si risveglino le coscienze e tutti quanti ci possiamo impegnare quotidianamente per sconfiggere questo male che è la ‘ndrangheta».

Oltre alle sigle sindacali, le associazioni e gli esponenti del mondo politico, in prima fila erano presenti anche i familiari delle vittime innocenti. Tra questi, Martino Ceravolo, il papà di Filippo, il giovane di Soriano Calabro ucciso per errore in un agguato di ‘ndrangheta avvenuto nell’ottobre del 2012 sulla strada che porta a Pizzoni.

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno