Domenica, 15 Maggio 2016 10:03

Chiaravalle si veste dei colori della pace per dire no a intimidazioni e violenza

Scritto da Redazione
Letto 2910 volte

In barba al cattivo tempo che tende a uniformare luci e colori, la cittadina di Chiaravalle si è svegliata stamani in un paese decorato da palloncini e fiocchi grazie all’iniziativa di alcune giovani chiaravallesi, che hanno deciso di dire "no" agli atti intimidatori che da qualche giorno a questa parte hanno interessato il loro territorio comunale.

Come si ricorda, nei giorni scorsi, la giovane Emanuela Neri, candidata alla carica di consigliere con la lista "Progetto Chiaravalle" in vista della competizione elettorale del prossimo giugno, ha rinvenuto di fronte all’ingresso della propria abitazione una bottiglia con del liquido infiammabile e un biglietto di chiaro stampo intimidatorio con su scritto: «Non dire cose in giro che ti bruciamo la macchina e l'ufficio».

Nella giornata di ieri invece un altro atto intimidatorio ha interessato un giovane bracciante agricolo, residente a Chiaravalle, ma originario di Simbario, destinatario di fucilate contro la propria auto. I cittadini si sono dunque mobilitati, decorando nella notte le vie del comune, per denunciare questi gravi atti e lanciare un messaggio forte alla cittadinanza:

«Abbiamo voluto che oggi Chiaravalle si svegliasse così: inondata dai colori della pace, con fiocchi e palloncini colorati per le vie del paese. Un gesto semplice, nato dall'animo di un gruppo di giovani donne chiaravallesi le quali, scosse dai fatti che in questi giorni hanno negativamente segnato Chiaravalle, hanno deciso di ribadire il loro no alla violenza e al sopruso. Chiaravalle é e resterà un paese civile dove pace e solidarietà sono interesse di tutti. Siamo sdegnate da questi gesti ignobili con cui si tenta di inquinare il clima di pace e serenità che da sempre contraddistingue il nostro paese. Sono gesti mai avvenuti nella nostra cittadina, sodalizio di nobile storia che vanta a buon diritto onori e serietà, inseriti in una solida tradizione democratica e civile mai messa in discussione».

Articoli correlati (da tag)

  • Chiaravalle, l’opposizione attacca sulla nomina degli scrutatori: “La nostra proposta era il sorteggio tra i meno abbienti” Chiaravalle, l’opposizione attacca sulla nomina degli scrutatori: “La nostra proposta era il sorteggio tra i meno abbienti”

    Riceviamo e pubblichiamo

    Se ci fossero tre premi da assegnare a chi riesce a farlo meglio allora il primo andrebbe sicuramente al Sindaco Donato e alla sua maggioranza; il secondo a parte della stampa asservita alle assurde posizioni dell’amministrazione; il terzo ai “politicanti della Domenica” che, senza vergogna, sono sempre pronti a salire sul carro del vincitore.

  • Chiaravalle, nasce l'associazione di donne 'Lascio un segno' Chiaravalle, nasce l'associazione di donne 'Lascio un segno'

    Nasce a Chiaravalle Centrale un'associazione di donne. Si chiama "Lascio un segno", costituita grazie alla voglia di un gruppo di amiche di intraprendere assieme un viaggio tutto al femminile. Attorno ad un aperitivo, in una sera qualunque, l’idea prende forma e diventa uno statuto che racchiude tutte quelle idee che saranno destinate a “lasciare un segno”. 

  • Chiaravalle, Neri (Pd): 'Concrete prospettive di sviluppo per le aree interne' Chiaravalle, Neri (Pd): 'Concrete prospettive di sviluppo per le aree interne'

    Riceviamo e pubblichiamo

    Le aree interne all’ attenzione della massima carica regionale. Dopo decenni in cui i territori dell’ entroterra sono stati dimenticati oltre che depauperati di tutti i servizi essenziali, si apre una prospettiva concreta di sviluppo. Il presidente Mario Oliverio nell’ultima seduta di giunta ha proposto e approvato insieme all’ esecutivo regionale la "Strategia regionale per le Aree Interne". 

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno