Sabato, 04 Agosto 2012 15:53

Chiuso per ferie

Scritto da Biagio Pelaia
Letto 1711 volte

mini IMG109_1Appena qualche giorno fa abbiamo affrontato il tema dei campetti da tennis situati a ridosso dello stadio La Quercia; ad essere precisi, dei ruderi dei campetti da tennis ormai inutilizzabili da diversi anni, circostanza che ha costretto gli appassionati di tale disciplina, che a Serra sono più di quanto non si immagini, a spostare le loro attività, dai tornei federali e i campionati a squadre organizzate dal TC SERRA SAN BRUNO alla semplice partitella serale tra amici, nell'unico campetto che si trova all'interno della struttura polisportiva sita in Via San Brunone di Colonia, la stessa che ospita la prima ed unica piscina (ultimata e messa in funzione) del comprensorio delle Serre. “Poco male” verrebbe da dire, se non fosse per la situazione con la quale ci siamo scontrati l'altro ieri, recatici presso l'impianto a prenotare il campo per un paio d'ore: un cartello affisso al cancello principale avvisa chiunque avesse l'assurda pretesa di organizzare una partita di tennis o di calcetto del fatto che il centro rimarrà CHIUSO per tutto il mese di Agosto.

La logica di tale disposizione, che negli anni passati riguardava solo la piscina mentre ora è stata estesa all'intera struttura, risulta alquanto sfuggevole, considerando ovvi elementi quali il “ripopolamento” che il nostro paese vive durante quello che è, per antonomasia, il mese delle vacanze e il conseguente aumento della richiesta di utilizzo delle strutture sportive nel periodo dell'anno in cui il clima di Serra, non esattamente mite, risulta, o almeno così si spera, meno avverso a questo tipo di attività. Ma alla Co.Ge.I.S, l'ente cosentino che ha in gestione il centro polisportivo, tali elementi sembrano sfuggire o interessare ben poco. Ad onor del vero, negli anni passati, il Tennis Club è riuscito ad ottenere da parte della società cosentina il patrocinio delle 2 scorse edizioni del torneo “Città di Serra San Bruno” mediante l'uso gratuito del campo da tennis per il periodo necessario allo svolgimento della manifestazione. Quest'anno tale concessione è stata negata e, nonostante la loro mail di risposta alla richiesta inoltrata dal club reciti testualmente “... le mutate condizioni economiche non ci permettono, come negli anni passati, di poter concedere in uso gratuito la struttura per come da Vostra cortese richiesta.”, pare siano seriamente intenzionati ad aprire l'impianto solo in corrispondenza dei giorni dedicati al torneo (dal 10 al 19 c.m.) rinunciando, in modo a dir poco contraddittorio,  al periodo che sicuramente sarebbe il più fruttuoso dell'anno e, soprattutto, negando deliberatamente ai cittadini il diritto di usufruire di una struttura pubblica, di proprietà del comune.  

Articoli correlati (da tag)

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno