Venerdì, 07 Novembre 2014 18:40

Continua l’ondata di maltempo: scuole chiuse anche domani. E' il terzo giorno consecutivo

Scritto da Salvatore Albanese
Letto 1822 volte

pioggiaombrellolnEnnesima ordinanza del sindaco di Serra San Bruno, Bruno Rosi, causata dall’ondata di maltempo che si sta abbattendo, ormai dalla serata di giovedì scorso, anche sul Vibonese, oltreché su tutto il territorio regionale, e che andrà a determinare, per il terzo giorno consecutivo, la chiusura di tutti gli edifici scolastici di ogni ordine e grado della cittadina della Certosa. L’ordinanza è stata emessa pochi minuti fa, in conseguenza all’allerta meteo confermata di secondo livello (criticità arancione) anche per la giornata di domani.

Nelle ultime 24 ore, solo nella cittadina di Serra San Bruno, secondo i dati diffusi dall’Arpacal, sono caduti circa 90 millimetri d’acqua, quantitativo destinato a crescere nelle prossime ore e che ha visibilmente ingrossato l’alveo del fiume Ancinale.

Il Centro Funzionale Multirischi della stessa Agenzia regionale per la protezione dell’Ambiente della Calabria, ha dunque rinnovato anche per le ventiquattro ore successive l’annuncio di precipitazioni diffuse a carattere di rovescio o temporale, con venti forti e rinforzi di burrasca. La raccomandazione resta, in particolare, quella di evitare il transitato o la sosta lungo gli argini dei fiumi e di tutti i corsi d’acqua; sopra ponti o passerelle; fare attenzione ai sottopassi che potrebbero essere soggetti ad allagamenti; fare attenzione alle scarpate naturali o artificiali; non ripararsi sotto alberi isolati.

L'allarme, dunque, rinnovato per il terzo giorno consecutivo costringerà gli studenti a rimanere in casa e disertare le lezioni anche per la giornata di domani, sabato 8 novembre. In molti altri paesi del comprensorio i rispettivi primi cittadini hanno deciso di attuare lo stesso provvedimento cautelativo, optando dunque per la chiusura degli edifici scolastici ed il relativo stop alle lezioni, come nel caso di Nicotera, Pizzo Calabro, Tropea, Dinami, Jonadi, San Gregorio d'Ippona, Sorianello, Sant'Onofrio, Stefanaconi, Arena, Mileto, Soriano Calabro, Maierato, Filogaso, Dasa', Filadelfia, Ricadi, San Calogero, Acquaro, Vazzano, Pizzoni e Limbadi. Altri centri del Vibonese, compreso il capoluogo Vibo Valentia, in cui stamane le scuole sono rimaste chiuse, decideranno in questi minuti il da farsi. E' presumibile che ancora una volta si arrivi alla decisione di chiudere tutte le scuole della provincia anche per domani mattina. Le lezioni dovrebbero poi riprendere, salvo nuovi imprevisti, nella giornata di lunedì 10.

Articoli correlati (da tag)

  • Maltempo, il Vibonese ancora ko: disagi ovunque. A Brognaturo frana sulla strada ‘Boscarello’ Maltempo, il Vibonese ancora ko: disagi ovunque. A Brognaturo frana sulla strada ‘Boscarello’

    È bastata una sola giornata di pioggia perché nel Vibonese si registrasse il solito scenario da “guerra”. Frane, smottamenti, rischio esondazioni ed alberi che per ore, crollando, hanno sbarrato il flusso veicolare su diverse arterie urbane ed extraurbane.

  • Scuole vibonesi, Nesci scrive a Renzi: 'Garantire a tutti il diritto allo studio' Scuole vibonesi, Nesci scrive a Renzi: 'Garantire a tutti il diritto allo studio'

    «Le scuole devono essere messe nelle condizioni di garantire l’istruzione e la formazione degli studenti». 

  • Anche l''Einaudi' di Serra tra i migliori istituti scolastici calabresi Anche l''Einaudi' di Serra tra i migliori istituti scolastici calabresi

    Giunta al suo secondo anno, l’indagine della Fondazione Giovanni Agnelli sulle scuole superiori italiane conferma le ottime performance dell’Istituto di Istruzione Superiore “Luigi Einaudi” di Serra San Bruno, che non soltanto consolida i risultati scaturiti dall’edizione 2014 della ricerca, ma migliora la propria posizione nel contesto regionale calabrese.

  • Maltempo, frana tra San Nicola ed il bivio Angitola: traffico deviato Maltempo, frana tra San Nicola ed il bivio Angitola: traffico deviato

    Il maltempo che, in queste ore, sta imperversando in tutta la regione ha creato i primi disagi anche nella zona delle Preserre vibonesi.

  • Ghost, un nuovo arresto per espiazione pena Ghost, un nuovo arresto per espiazione pena

    112Nella mattinata odierna, i carabinieri della stazione di Soriano, diretti dal maresciallo Barbaro Sciacca, e guidati dal capitano della Compagnia di Serra San Bruno, Stefano Esposito Vangone, hanno dato esecuzione ad un ordine di carcerazione per espiazione di pena detentiva, nei confronti di Francesco Ida’, 35enne, pregiudicato, nato a Gerocarne. L’uomo, arrestato per scontare una pena di 4 anni e 5 mesi di reclusione, è stato condannato per il reato di associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti.

    Il provvedimento di arresto, emesso dalla procura generale di Catanzaro, è stato posto in essere in merito a quanto emerse a conclusione dell’operazione “Ghost” effettuata dalla Polizia di Stato all’inizio del 2009, con la quale è stata fatto luce su un giro di droga che avrebbe interessato nello specifico il territorio compreso tra i comuni di Pizzo, Soriano, Sorianello e Gerocarne.

    Ida’è stato accompagnato presso la casa circondariale di Vibo Valentia, dove venerdì scorso erano già stati condotti altri tre condannati - Giuseppe Capomolla, residente a Soriano; Pietro Nardo di Sorianello e Bruno Sabatino, residente invece a Gerocarne – interessati dalla stessa operazione antidroga.

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno