Martedì, 13 Marzo 2018 12:35

Era accusato di aver ucciso un cane a Soriano, assolto

Scritto da Redazione
Letto 2483 volte
  • Il fatto risale al 21 agosto 2014, quando l’animale era stato rinvenuto all’interno del giardino di casa del proprietario

È stato assolto per non aver commesso il fatto Rosario Grillo, residente a Soriano, nell’ambito del procedimento penale relativo all’uccisione di un cane, di proprietà di A.B. che, dopo l’accaduto, aveva provveduto a denunciare il fatto.

Lo ha stabilito il Tribunale Monocratico di Vibo Valentia, presieduto da Violetta Romano.

Il fatto risale al 21 agosto 2014, quando l’animale era stato rinvenuto all’interno del giardino di casa dell’uomo. Nel corso del processo, A.B. ha sostenuto che il proprio cane sarebbe stato ucciso da un colpo d’arma da fuoco esploso da Grillo.

All’udienza di ieri, il Tribunale di Vibo Valentia ha accolto in toto tutte le richieste avanzate dall’avvocato difensore di Grillo, Raffaele Masciari, e ha provveduto ad assolvere l’uomo per non aver commesso il fatto.

          PRENOTA E RISPARMIA CON GULLI' BUS                         

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno