Stampa questa pagina
Venerdì, 15 Febbraio 2013 11:30

Faida Stefanaconi/Piscopio: arrestati due latitanti

Scritto da Redazione
Letto 1972 volte

 

mini polizia-1

VIBO VALENTIA - La Squadra Mobile di Vibo ha tratto in arresto due soggetti: si tratta di Rosario Battaglia, 28enne di Piscopio e di Raffaele Moscato, 31 anni di Vibo Marina, entrambi ritenuti affiliati al gruppo di 'ndrangheta dei Piscopisani, contrapposto al clan Patania di Stefanaconi nella guerra di mafia che sta interessando i centri alle porte di Vibo Valentia. I due, arrestati ad aprile per il possesso di una pistola nel corso delle indagini su un omicidio, erano stati poi scarcerati il 9 ottobre scorso per decorrenza dei termini massimo di carcerazione preventiva.  

Nell’occasione, però, il gip contestualmente alla scarcerazione aveva disposto per Battaglia e Moscato il divieto di dimora nella provincia di Vibo Valentia in quanto sospettati di aver preso parte, appunto, alla guerra di mafia col contrapposto clan dei Patania. Moscato era stato quindi controllato dalla polizia il 27 novembre scorso a Vibo Valentia a bordo di un’auto e da qui la segnalazione all’autorità giudiziaria che aveva ripristinato nei suoi confronti la misura in carcere. Misura eseguita nella mattinata di ieri quando Moscato – che nel frattempo si era reso latitante – è stato scovato in un’abitazione di Piscopio, frazione di Vibo, in compagnia di Rosario Battaglia. Quest’ultimo è accusato pure lui di inottemperanza al divieto di dimora nella provincia di Vibo Valentia.

Articoli correlati (da tag)