Mercoledì, 06 Febbraio 2019 08:34

La polizia chiude il cerchio sull'omicidio Fiorillo, arrestate due persone

Scritto da Redazione
Letto 1325 volte
  • L’uomo sarebbe stato assassinato in quanto avrebbe cercato di adescare uno o più minori legati a persone che, successivamente, avrebbero programmato una vera e propria vendetta nei suoi confronti

La Polizia di Stato di Vibo Valentia ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di due persone.

Entrambe sono ritenute responsabili dell’omicidio di Francesco Fiorillo, 45enne ucciso in un agguato nel dicembre del 2015 a Vibo Valentia. 

Si tratta di Arcangelo D'Angelo, di 29 anni e Saverio Ramondino, di 27. 

L’indagine, coordinata dalla locale Procura della Repubblica e svolta dagli investigatori della Squadra Mobile e del Servizio Centrale Operativo, ha permesso chiudere il cerchio in merito ai presunti responsabili. Per l’omicidio, nel marzo del 2018, era già stato arrestato Antonio Zuliani, di 26 anni, il cui DNA era stato rinvenuto su un paio di guanti trovati sul luogo del delitto. Fiorillo, stando alla tesi portata avanti dagli investigatori, sarebbe stato assassinato in quanto avrebbe cercato di adescare uno o più minori legati a persone che, successivamente, avrebbero programmato una vera e propria vendetta nei suoi confronti.

Le ulteriori investigazioni, svolte grazie a tecniche di indagine tradizionale e a moderni metodi di investigazione scientifico – forense, hanno consentito di acquisire importanti elementi a carico di due giovani ragazzi.

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno