Venerdì, 16 Ottobre 2015 18:15

Maierato, carenze igienico-sanitarie: sequestrato capannone. Ospitava 31 migranti

Scritto da Redazione
Letto 1627 volte

Gli agenti della Polizia giudiziaria della Procura della Repubblica di Vibo, assieme ai militari del Nas, hanno sequestrato, nella mattinata di ieri, un capannone di 900 mq, ubicato nell'area industriale di Maierato e utilizzato da un'associazione che si è occupata dell'accoglienza dei minori stranieri non accompagnati arrivati a Vibo nel corso degli ultimi sbarchi.

I controlli effettuati dalle forze dell'ordine - disposti dal procuratore capo di Vibo, Mario Spagnuolo - avrebbero messo in evidenza come la struttura fosse priva dei requisiti minimi di sicurezza e igienico-sanitari. 

Nello specifico, i militari che sono intervenuti sul posto hanno riscontrato carenze nei servizi sanitari - con un numero di bagni e docce decisamente inferiore rispetto a quello delle presenze – e diverse violazioni amministrative e penali, fra cui anche quella relativa alla normativa antincendio. 

La struttura posta sotto sequestro, inoltre, ospitava 31 minori non accompagnati, i quali sono già stati trasferiti presso altra sede. 

Proseguono, ovviamente, le indagini della Procura per verificare la regolarità delle procedure utilizzate nell'affidamento da parte degli enti locali ai vari sodalizi e, soprattutto, per capire se dietro la gestione dei migranti che sbarcano nel porto di Vibo Marina ci possa essere l'interesse da parte della criminalità organizzata.

Articoli correlati (da tag)

  • Maierato, con la 'Festa dell'integrazione' al via gli eventi estivi promossi dalla Proloco Maierato, con la 'Festa dell'integrazione' al via gli eventi estivi promossi dalla Proloco

    Riceviamo e pubblichiamo

    La sezione della Pro Loco “Rocca Angitola” di Maierato, nell’ambito delle attività ricreative programmate per le serate estive, ripropone per la giornata di domani - quale iniziativa di apertura - la “Festa dell’integrazione”.

  • Intimidazione a Pippo Callipo, 8 colpi di pistola al cancello del Popilia Resort Intimidazione a Pippo Callipo, 8 colpi di pistola al cancello del Popilia Resort

    MAIERATO - Sarebbero 8 i colpi di pistola che ignoti nella notte hanno esploso contro il Popilia Resort di Maierato, centro benessere e sala ricevimenti di proprietà dell’imprenditorie Pippo Callipo, neo eletto presidente provinciale di Confindustria, patron della Volley Tonno Callipo e dell’omonima azienda che del tonno ha fatto il suo core business.

  • Vibo, sequestrato il sistema fognario della zona ovest e centro della città Vibo, sequestrato il sistema fognario della zona ovest e centro della città

    È in corso un’attività di sequestro preventivo della rete fognaria di Vibo Valentia ovest e di parte della rete di Vibo centro disposta dalla locale Procura della Repubblica nell’ambito di indagini avviate a seguito dell’apertura, nel mese di gennaio 2016, di una voragine in pieno centro abitato, determinata dal cedimento di un cunicolo utilizzato, in modo incontrollato, come canale di scolo delle acque reflue urbane. 

  • Serra, sotto sequestro una stazione carburanti in via di realizzazione. Due gli indagati Serra, sotto sequestro una stazione carburanti in via di realizzazione. Due gli indagati

    Nella mattinata odierna, gli agenti del Corpo forestale dello Stato (Sezione di polizia giudiziaria della Procura della Repubblica di Vibo Valentia-Aliquota Cfs tutela ambiente e territorio) hanno proceduto al sequestro di un'area situata in viale della Pace, a Serra San Bruno, nella quale erano in corso i lavori di realizzazione di una stazione di carburanti.

  • Installati anche a Maierato i rilevatori del gas radon Installati anche a Maierato i rilevatori del gas radon

    Sono stati installati stamane anche a Maierato dai tecnici dell’Arpacal di Vibo Valentia, Pietro Capone e Saverio Rizzo, con l’ausilio del personale comunale, i dispositivi che consentiranno di rilevare la presenza del gas radon nei luoghi pubblici e privati del piccolo centro alle porte di Vibo. 

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno