Giovedì, 10 Ottobre 2019 13:43

Nuovo caso a Vibo, 32enne va in ospedale e scopre che il figlio che aveva in grembo era morto da giorni

Scritto da Redazione
Letto 2293 volte

Una volta che si è presentata all’ospedale di Vibo Valentia, si accorge che il figlio che portava in grembo era morto. Protagonista della vicenda una donna di 32 anni di Cessaniti, arrivata alla fase finale della gravidanza (trentanovesima settimana), che avrebbe dovuto sottoporsi ad alcuni esami. Il tracciato, secondo quanto riportato dall’Ansa, ha fatto però emergere la triste realtà: il bambino che la donna aveva in grembo era già morto da alcuni giorni. Il marito della donna, nel momento in cui gli è stata comunicata la notizia, è andato in escandescenze, sferrando calci e pugni contro la porta della sala parto, danneggiando un vetro e inveendo contro l'ostetrica e il personale del reparto. Sul posto è intervenuta la polizia che ha condotto l'uomo in Questura per ricostruire i fatti, mentre la moglie è rimasta in ospedale per gli accertamenti del caso. Per domani è stato programmato il taglio cesareo per stabilire quando il bambino sia morto.

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno