Mercoledì, 23 Ottobre 2019 17:16

Parte la campagna anti-influenzale stagionale dell’Asp di Vibo

Scritto da Redazione
Letto 423 volte

Prenderà il via il prossimo 28 ottobre la campagna vaccinale anti-influenzale stagionale. L’Azienda sanitaria provinciale di Vibo, in una nota, fa sapere che «gli interessati potranno accedere direttamente ai Centri e ai Punti vaccinali del Dipartimento di Prevenzione dislocati sul territorio della provincia. Potranno beneficiare della somministrazione gratuita del vaccino tutti i soggetti con patologie a rischio ed ogni cittadino che abbia un’età superiore a 60 anni. Ai soggetti fisicamente impediti che ne faranno richiesta (indicando domicilio, numero telefonico e motivo della richiesta supportata da idonea certificazione medica), verrà garantita la somministrazione del vaccino a domicilio. È prevista anche la somministrazione nei centri di Aggregazione Sociale, nelle Case di Cura pubbliche e private, nei Presidi Ospedalieri dell’Asp e, specificatamente, nella U.O. di Endocrinologia e Diabetologia, U.O. di Oncologia, U.O. di Nefrologia e Dialisi; nelle sedi delle Forze dell’Ordine locali, nella Casa Circondariale di Vibo Valentia e presso ogni altra sede di Istituzioni e/o Associazioni presenti nel territorio che ne facciano esplicita richiesta all’Azienda. Presso i locali del Dipartimento di Prevenzione di corso Vittorio Emanuele III° di Vibo Valentia opera il Gruppo di lavoro per il coordinamento e l’ottimizzazione delle attività connesse alla campagna vaccinale antinfluenzale 2019/2020».

Per quanto riguarda, in particolare, la città di Vibo «gli adulti potranno accedere al suddetto ambulatorio, per la somministrazione del vaccino, dalle 15 alle 18, dal lunedì al venerdì; i bambini e gli adolescenti potranno ottenere la prestazione presso l’ambulatorio delle vaccinazioni allocato in località Moderata Durant, tutti i giorni, nel normale orario di servizio. Si informa altresì la cittadinanza - fa sapere ancora l’Asp - che nel corso della campagna vaccinale anti-influenzale stagionale, sarà disponibile gratuitamente anche la vaccinazione anti-pneumococco per le persone affette da patologie a rischio e per tutti i soggetti di età superiore 65 anni. In tali soggetti, le infezioni da pneumococco possono causare gravi malattie come polmonite, meningite, setticemia, osteomielite. Pertanto le normative vigenti prevedono la vaccinazione gratuita di persone di età superiore ai 65 anni e di persone più giovani affetti da malattie croniche quali ad esempio diabete mellito, cardiopatie, broncopatie croniche, ecc. I cittadini aventi diritto e non ancora vaccinati, potranno beneficiare della somministrazione gratuita del vaccino anti-pneumococco insieme a quello anti-influenzale presso tutte le sedi previste. I pazienti di età inferiore a 65 anni affetti da patologie croniche dovranno esibire una richiesta del medico curante».

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno