Giovedì, 22 Marzo 2012 14:45

Pasquale e le altre vittime innocenti

Scritto da
Letto 2481 volte

mini pasquale 3SERRA SAN BRUNO – Pasquale Andreacchi, Bruno Vinci, Michele Scrivo, Pasquale Primerano: quattro serresi caduti per mano criminale, quattro innocenti. I loro nomi, ieri, insieme a quelli di altre 900 vittime delle mafie, hanno scandito il cammino del corteo che ieri ha attraversato la cittadina bruniana. Vittime di mani violente e spregiudicate: qualcuno ucciso per errore, forse per uno scambio di persona, qualcuno perché, eroicamente, ha difeso i suoi cari dalla protervia della mafia, qualcun altro, come Pasquale, strappato alla famiglia ad appena 18 anni e massacrato, barbaramente, senza che si sappia neanche il perché. Proprio l’assurdità di questa vicenda disumana ha indotto i referenti vibonesi di Libera a scegliere Serra San Bruno come luogo simbolo della memoria delle vittime innocenti.

E Pasquale era innocente, era poco più di un bambino quando, la sera dell’11 ottobre 2009, si allontanò da casa. Non sarebbe mai più tornato. Pasquale è stato sequestrato, picchiato selvaggiamente, ucciso con un colpo di pistola in mezzo agli occhi.

I suoi assassini, che ancora oggi sono liberi, fecero ritrovare, due mesi dopo la scomparsa, il suo teschio dentro un cassonetto dei rifiuti. Gli altri resti del giovane furono lasciati nella boscaglia, sparsi per terra insieme ai suoi vestiti. Un anno dopo (30 dicembre 2010) la Procura di Vibo ha archiviato il fascicolo che aveva aperto contro ignoti per il sequestro e l’omicidio. Ad oggi non c’è nessun colpevole, per un delitto disumano e inspiegabile che, grazie alla determinazione dei suoi familiari e all’impegno di Libera, è tornato sotto la luce dei riflettori. Una vittima che ancora aspetta giustizia, innocente come tutti gli altri innocenti ricordati ieri, persone troppo spesso dimenticate, che hanno pagato il prezzo più alto e di cui è un dovere conservare la testimonianza.

 

Articoli correlati (da tag)

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno