Mercoledì, 06 Novembre 2019 17:36

Protocollo d’intesa tra il Parco delle Serre e il Soccorso alpino

Scritto da Redazione
Letto 755 volte

Il Parco naturale regionale delle Serre ha firmato oggi il protocollo d’intesa “Progetto Serre sicure” con il Soccorso alpino e speleologico Calabria. Oggetto dell’intesa è la «formalizzazione di un rapporto prioritario di collaborazione, finalizzato a interventi da parte del Soccorso alpino, mirati al miglioramento della sicurezza dei fruitori del territorio del Parco delle Serre (turisti, bikers, escursionisti in varie discipline, raccoglitori di funghi, ecc.)». I dettagli del protocollo sono stati illustrati nel corso di un incontro avvenuto all’interno della sede del Parco, al quale hanno preso parte il commissario Giuseppe Pellegrino, il presidente del Soccorso alpino e speleologico Calabria Giacomo Zanfei e il delegato Alpino sud Vincenzo Antonio Repaci.  

«L’obiettivo del protocollo - ha commentato Pellegrino - è di fornire un servizio volto alla sicurezza, al controllo e all’informazione per coloro che arrivano nel nostro territorio». Il Parco delle Serre si impegna, tra le altre cose, a «concedere in comodato d’uso gratuito per cinque anni un locale, che sarà concordemente individuato sia a uso magazzino materiali che per le attività istituzionali» e a «contribuire alle attività, tenendo conto dei propri fondi, che il Soccorso alpino svolgerà sul territorio del Parco». Il Soccorso alpino, invece, si occuperà anche di «fornire soccorso sul territorio del Parco, qualora le necessità lo richiedano; realizzare le proprie iniziative di sensibilizzazione alla cultura della prevenzione degli incidenti in montagna e dei suoi pericoli e contribuire al miglioramento continuo della qualità ambientale, sociale ed economica delle risorse utilizzate e dei servizi erogati». L’intesa sarà valida per i prossimi cinque anni. Per Zanfei si tratta di un «tassello importante, avendo noi già concluso una convenzione con tutti i Parchi nazionali dislocati sul territorio regionale. Quella delle Serre è un’area molto importante per la salvaguardia della vita umana e, anche per questo motivo, siamo convinti che la convenzione rivesta un ruolo centrale, al pari di quelle stipulate con i Parchi nazionali».

Il CNSAS opera in tutto il territorio nazionale attraverso 21 Servizi regionali strutturati in Delegazioni, organizzate in nuclei operativi chiamati Stazioni, a cui spetta il compito di portare soccorso. È operativo con due delegazioni: la Delegazione alpina Nord e la Delegazione alpina Sud. Si tratta, infine, è l’unico corpo medicalizzato.

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno