Stampa questa pagina
Venerdì, 20 Novembre 2015 09:57

Scoperta casa d'appuntamento a Vibo Marina: denunciato un ristoratore

Scritto da Redazione
Letto 1551 volte

Favoreggiamento della prostituzione.

Di questo dovrà rispondere il titolare di un ristorante della frazione Marina, denunciato dai carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia.

In base a quanto riportato dall'Agi, l'uomo - C.C., di 60 anni - avrebbe affittato in "nero" due mini appartamenti, posti accanto alla sua attività di ristorazione, a due ragazze di 34 e 40 anni, con passaporto spagnolo che, da qualche giorno, erano arrivate a Vibo Marina in cerca di clienti. È da giorni, infatti, che i militari dell'Arma osservavano il via vai di persone, entrare ed uscire dallo stabile. Nella tarda serata di ieri, l'irruzione negli appartamenti da parte dei militari della Stazione di Vibo Marina, dove i militari hanno sorpreso le donne con due clienti che hanno ammesso di aver contattato le prostitute attraverso un sito internet d'appuntamenti. Dopo aver identificato sia le donne che i clienti, gli uomini dell'Arma hanno posto sotto sequestro i locali e denunciato il 60enne.