Martedì, 19 Novembre 2019 16:11

Serra, concorsi “fermi al palo” in attesa delle Regionali?

Scritto da Redazione
Letto 924 volte

Cambiano le amministrazioni, cambiano i vertici istituzionali, le classi dirigenti, ma l’impressione è che di volta in volta ci si ritrova a vivere sempre la stessa storia. Una trama troppo simile a quelle che già in passato avevano fatto urlare allo scandalo una certa parte politica e che oggi però sembrano riproporsi una volta che quella stessa parte politica si è ritrovata con il timone dell’ente in mano. Delle procedure di concorso in itinere al Comune di Serra San Bruno pare essersi smarrita ogni traccia, e si fa sempre più nutrito il dubbio che possa trattarsi di una condizione di stallo soggetta più all’attesa dell’ennesima campagna elettorale che altro.

L’impressione allora è che si stia per riproporre quel “modello logico” che anticipa quasi ogni tornata elettorale, in particolare se sul piatto c’è, come da qui a poche settimane, la chiamata alle urne per il rinnovo del Consiglio regionale. Uno schema rodato secondo il quale non deve muoversi foglia fino al “momento opportuno”, con colloqui svolti solo in piena campagna elettorale ed esiti che verranno resi noti dopo il voto. Al momento resta infatti tutto ibernato al Comune di Serra San Bruno dove da marzo 2018 si attendono gli sviluppi della selezione che avrebbe dovuto dare manforte al settore Vigilanza, da anni gravemente sottodimensionato, grazie all’assunzione a tempo indeterminato di 4 agenti di Polizia municipale.

Stesso canovaccio alla voce servizi sociali per le procedure concorsuali, queste per posti a tempo determinato, previste nell’ambito dell’attuazione del “Piano azione e coesione servizi di cura agli anziani non autosufficienti” i cui bandi sono stati varati ormai da mesi proprio dal Comune di Serra San Bruno in qualità di ente capofila del Distretto socio sanitario. In tal caso già nella primavera scorsa erano scaduti i termini di partecipazione per la selezione di un istruttore direttivo contabile, 2 istruttori direttivi amministrativi, 3 psicologi, 4 educatori professionali, 5 assistenti sociali e 20 operatori socio sanitari. Niente, anche qui silenzio assoluto. Un silenzio che forse rimarrà tale almeno finché la campagna elettorale per le Regionali 2020 non sarà entrata nel vivo.

La lunga “stagione dei concorsi” resta dunque aperta al Comune di Serra San Bruno. È di oggi infatti, per restare in tema, la pubblicazione di un avviso di selezione per progressioni orizzontali, rivolto quindi questa volta al personale interno e riservato ai dipendenti a tempo indeterminato di categoria B e C che abbiano maturato almeno due anni di anzianità di servizio.

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno