Mercoledì, 12 Marzo 2014 14:28

Serra, il sindaco rassicura: ‘l’Abete non sarà tagliato’. Resta l’allarme per altre 2.600 piante. Oltre 9mila già abbattute in un anno

Scritto da Salvatore Albanese
Letto 1614 volte

alberi tagliatiIntervenendo alla trasmissione "Start" su RadioUno, Ermete Realacci, presidente della Commissione Ambiente della Camera, si è soffermato sulla questione dell’albero monumentale del bosco "Archiforo": «Il sindaco di Serra San Bruno, Bruno Rosi, ha assicurato che l’Abete bianco più grande d’Europa non è da considerarsi a rischio taglio. Resta l'invito – ha proseguito Realacci - alle autorità nazionali e locali, a vigilare sulla vicenda degli oltre 2.600 alberi da tagliare del bosco "Archifòro" che il Comune di Serra San Bruno avrebbe messo in vendita.

Abbattere abeti di tale portata - conclude il deputato - sarebbe come fare calce con le pietre del Colosseo».

Con queste parole, comunicate quindi direttamente dal presidente della Commissione parlamentare Ambiente, sembra sia arrivato il felice epilogo per il mantenimento dell’Abete bianco monumentale di Serra San Bruno, che dunque è da considerarsi fuori pericolo e non verrà pertanto abbattuto. Ma rimane comunque l’allarme per ulteriori 2.602 piante – di cui ben 1.090 proprio esemplari di rarissimo Abete bianco - che sembrano di contro ormai destinati all’abbattimento.

Un timore ben fondato, visto che proprio il prossimo 25 marzo, nei locali del Municipio serrese, avrà comunque luogo l’asta pubblica, con il sistema delle offerte segrete, per la vendita di materiale legnoso ritraibile dal taglio di tre lotti boschivi appartenenti al demanio comunale “Archiforo”, situato nel cuore del Parco Naturale Regionale delle Serre, in quello che viene indicato come sito di importanza comunitaria - zona di riserva generale orientata.

L’assegnazione delle gare andrebbe quindi a far lievitare ulteriormente il numero degli alberi già tagliati, in seguito a gare indette dallo stesso Comune di Serra, negli ultimi 12 mesi. Infatti dal marzo 2013 ad oggi sono stati abbattuti ben 9.291 alberi, per una media, quindi, di ben 25 alberi al giorno. La speranza a questo punto, risparmiato l’albero monumentale dell’Archiforo, è che si riesca a mettere in salvo gli altri esemplari, anche questi di elevato interesse ambientale, e che si possano garantire maggiori tutele a specie arboree di così grande pregio.

Foto Salvatore Federico

 

Articoli correlati (da tag)

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno