Giovedì, 20 Settembre 2012 11:42

Serra, la polemica dei fiorai: 'Esclusi dalla sfilata'

Scritto da Bruno Vellone
Letto 1767 volte

mini bouquetSERRA SAN BRUNO – Si è conclusa anche quest’anno la festa di Maria Santissima dei Sette Dolori a cui nella cittadina della Certosa è dedicata una splendida chiesa in stile barocco, costruita in granito locale. Era il 1694 quando il cappuccino Padre Antonio da Olivadi, come testimonia la lapide che si trova all’interno della stessa chiesa, a fondò a Serra San Bruno l’Arconfraternita di Maria SS. dei Sette Dolori. Successivamente, in onore della Madonna dal manto nero che ne indica la vedovanza, venne costruita la splendida chiesa dell’Addolorata, un tempio in granito grigio locale, a croce latina e mononavata, in stile barocco e dal frontespizio a forma semiellittica, costruito dopo il 1775 su progetto dell’architetto serrese Biagio Scaramuzzino. Ma quest’anno le cose non sono andate per il verso giusto e la festa si è conclusa con alcuni strascichi polemici.

Sul banco degli imputati la sfilata di abiti da sposa avvenuta nella serata di martedì quando per lo stradone centrale di Corso Umberto I, alcune coppie improvvisate hanno rievocato i costumi nuziali di un tempo attraverso alcuni abiti da sposa per l’eccezione rimessi a nuovo. Per l’occasione, secondo quanto affermano alcuni fiorai serresi che hanno diffuso un documento alla stampa, pare che non gli sia stata data la possibilità di contribuire all’addobbo dello splendido scenario cittadino che è stato teatro della sfilata. «Gli organizzatori – si legge nel documento - hanno sottovalutato di comune accordo i fioristi di Serra San Bruno, che più o meno rappresentiamo una fattiva presenza ad aver le attività commerciali ubicate in questo territorio e sopratutto specializzati in addobbi floreali per cerimonie e non solo». I fioristi serresi si chiedono quindi «come mai non siamo stati in grado di esplicare la nostra professionalità, in quanto di tutto l'addobbo floreale utilizzato per la serata (mazzetti da sposa, ciotole varie) se ne è occupata una fiorista di Torre di Ruggero. Siamo Stati definiti sin dal principio non idonei per poter abbellire la serata? Oppure i nostri concittadini preferiscono presentare le professionalità forestiere? E' questo – si chiedono ancora - il modo di incentivare l' economia serrese?». Fatto sta che, secondo alcuni fioristi serresi «alcuni di noi commercianti volevamo offrire come sponsor gli addobbi floreali , per far si che la serata diventasse una vetrina per gli sposi futuri, ma gli organizzatori hanno rifiutato la nostra offerta. Come si fa a ribadire sempre "Rivalutiamo il nostro territorio"? Se i presupposti sono questi? Noi non rimaniamo attoniti e in silenzio e difendiamo le nostre competenze».

(articolo pubblicato su Il Quotidiano della Calabria)

Articoli correlati (da tag)

  • Terza categoria | Serrese sconfitta in casa dal Pernocari Terza categoria | Serrese sconfitta in casa dal Pernocari

    Seconda sconfitta su altrettante partite per la Serrese nel girone “F” di Terza categoria.

    Dopo il ko rimediato alla prima giornata sul campo dell’Allarese, l’undici di mister Schinello ha dovuto cedere il passo al Pernocari che, ieri pomeriggio, ha espugnato lo stadio “La Quercia” con il risultato di 2 a 1. Eppure, era stata la Serrese a portarsi per prima in vantaggio con Raffaele Randò al 23’ della prima frazione con un tiro da lontano. Ad inizio ripresa, però, gli ospiti pareggiano i conti grazie a Tavella e, dieci minuti più tardi, il Pernocari sigla la rete decisiva con Mandaradoni.

    Dopo due giornate, la Serrese resta ferma a 0 punti, in compagnia di Real Capo Vaticano e Gerocarne.

    Domenica prossima è in programma la sfida esterna con l’Orsigliadi, squadra attualmente prima in classifica assieme a Filandari e Fulgor Zungri.  

  • Trasversale, Comitato ancora all'attacco dell'Anas: «Ci nega l'accesso agli atti» Trasversale, Comitato ancora all'attacco dell'Anas: «Ci nega l'accesso agli atti»

    «Per Anas, evidentemente, i cittadini non devono sapere». Queste le parole riportare in una nota dalla vicepresidente del “Comitato Trasversale delle Serre - 50 anni di sviluppo negato”, Silvia Vono.

  • Serra, successo per il primo giorno della “Festa del Fungo”. Ristoranti sold out Serra, successo per il primo giorno della “Festa del Fungo”. Ristoranti sold out

    SERRA SAN BRUNO - Un bilancio più che positivo per il primo giorno della “Festa del fungo” organizzata dalla Pro Loco di Serra San Bruno.

  • Prima categoria | Zaffino e Giuggioloni ad un passo dal Chiaravalle Prima categoria | Zaffino e Giuggioloni ad un passo dal Chiaravalle

    Con il comunicato ufficiale numero 11 pubblicato nella giornata odierna, il Cr Calabria della Lega nazionale dilettanti ha diramato la lista dei giocatori svincolati ai sensi degli articoli 32, 107, 108 e 109 delle Norme organizzative interne della Figc.

  • Serra, parcheggi ed area pic-nic di Santa Maria in gestione ad una coop Serra, parcheggi ed area pic-nic di Santa Maria in gestione ad una coop

    Anche per l’estate 2016, così come era accaduto durante il mandato dell’ex sindaco di Serra San Bruno, Bruno Rosi, è stata espletata una procedura atta all’individuazione di un operatore economico a cui affidare l’appalto relativo al servizio di gestione dei parcheggi e dell’area pic-nic ubicati in località Santa Maria del Bosco.

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno