Martedì, 14 Maggio 2019 12:22

Serra, una messa per ricordare Pasquale Andreacchi

Scritto da Redazione
Letto 775 volte

È in programma oggi pomeriggio, martedì 14 maggio, alle 16, presso il Santuario di Santa Maria del Bosco la Santa Messa in memoria di Pasquale Andreacchi, il 18enne di Serra San Bruno brutalmente ucciso nell’ottobre del 2009 che, ancora oggi, attende di avere giustizia. Esattamente nove anni fa, infatti, venivano celebrati i funerali del giovane, conosciuto da tutti in paese come un ragazzo introverso.

Ad officiarla sarà il rettore del Santuario, don Bruno Larizza.

Pasquale era solito trascorrere le giornate al maneggio di famiglia, in compagnia del padre Salvatore. La sera dell’11 ottobre 2009, dopo aver rincasato, esce nuovamente per comprare le sigarette al tabacchino situato nei pressi della sua abitazione. Una volta uscito di casa, però, non fa più ritorno. La mattina seguente, la madre, Maria Rosa, non vedendo il figlio a letto, inizia a sentire parenti e amici per capire se qualcuno lo avesse visto ma, non riuscendo ad avere notizie, i genitori decidono di recarsi presso il locale Commissariato di Polizia per sporgere denuncia. A distanza di quasi due mesi dalla scomparsa - e cioè il 9 dicembre 2009 - alcuni operai comunali scoprono in un cassonetto della spazzatura un cranio con un foro provocato da un colpo di pistola ed un femore spezzato piuttosto lungo. Il 27 dicembre, poi, vengono ritrovati altri resti umani ed il 15 gennaio successivo gli esami del DNA confermano che quei resti appartengono proprio a Pasquale.

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno