Martedì, 22 Marzo 2016 14:30

Un'altra morte sospetta all'ospedale di Vibo, la Procura apre un'inchiesta

Scritto da Redazione
Letto 1269 volte

Nuovo presunto caso di malasanità all’ospedale Jazzolino di Vibo Valentia. Domenica Mandaradoni, 40enne residente a Rombiolo, è deceduta intorno alle 22.30 di ieri sera all’interno del presidio sanitario a seguito di un malore, del quale la donna avrebbe avvertito i primi segnali già nei giorni precedenti.

Secondo quanto riportato dal Quotidiano del Sud, la vicenda avrebbe avuto origine quasi una settimana fa, in particolare venerdì scorso, con una prima visita al pronto soccorso dello stesso ospedale del capoluogo di provincia, dove la donna avrebbe riferito di avvertire forti dolori e febbre. A seguito dei controlli di rito la 40enne è stata però dimessa. I dolori però si erano ripresentati una volta ritornata a casa, ed erano continuati per tutto il corso del fine settimana passato. Poi, il nuovo trasporto d’urgenza verso il nosocomio e nella tarda serata di ieri il drammatico epilogo con la morte della donna.

Domenica Mandaradoni, moglie e mamma, lascia due figli ed un marito che adesso vuole avere chiarezza rispetto alla vicenda, tanto da aver deciso di sporgere denuncia alla squadra mobile di Vibo. Spetterà allora adesso alla Procura far emergere la verità rispetto al decesso. A tal fine sarebbe già stato disposto il sequestro della cartella clinica e della salma, sulla quale verrà dunque effettuato l’esame autoptico. Contestualmente anche l’Azienda sanitaria provinciale avrebbe aperto un’inchiesta interna, affidata dal direttore generale Angela Caligiuri direttamente al direttore sanitario facente funzioni Michelangelo Miceli.

Resta il dolore di una famiglia che cerca risposte rispetto ad una tragica morte, fino a poche ore fa del tutto inipotizzabile.

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno