Mercoledì, 11 Novembre 2015 17:09

Vibo, segrega una minore e la constringe a prostituirsi: arrestato

Scritto da Redazione
Letto 1659 volte

Avrebbe violentato e indotto alla prostituzione - riducendola di fatto in una condizione di schiavitù - una connazionale di 15 anni. 

Con questa accusa, gli agenti della polizia stradale di Vibo hanno tratto in arresto un giovane romeno, Zorila Ciurar, di 19 anni. 

Il giovane, stando a quanto riferito dall'Ansa, era riuscito a convincere la ragazza a trasferirsi dalla Romania, promettendole una vita migliore. Una volta giunta in Italia, però, il 28 settembre scorso, la 15enne è stata costretta dal romeno, oltre a subire ripetute violenze, anche a prostituirsi. 

In base a quanto è emerso dalle indagini, inoltre, Ciurar - dopo che la giovane era arrivata in Italia - le aveva sottratto i documenti ed il cellulare e l'aveva portata a Reggio Calabria, dove l'avrebbe costretta a prostituirsi. Il 4 novembre scorso, il romeno e la quindicenne erano invece stati bloccati dalla polizia stradale mentre viaggiavano in auto lungo l'A3, insieme ad altri quattro connazionali, nei pressi dello svincolo di Mileto. In quell'occasione Ciurar era stato arrestato con l'accusa di avere fornito false generalità ed era stato posto ai domiciliari. È stato in occasione dell'arresto di Ciurar che la quindicenne romena aveva riferito agli agenti del trattamento subito ad opera del giovane connazionale. Il 19enne, successivamente, si era reso irreperibile, ma stamattina è stato individuato dalla polizia stradale a Bovalino - in collaborazione con la Squadra mobile di Reggio Calabria e col personale del locale commissariato - a casa dei genitori e portato nella casa circondariale di Locri.

 

Articoli correlati (da tag)

  • Zambrone, “Le Foglie di Dafne” inaugura uno sportello di ascolto per le donne Zambrone, “Le Foglie di Dafne” inaugura uno sportello di ascolto per le donne

    Zambrone ha un nuovo sportello di ascolto per le donne vittime di violenza, inaugurato ieri grazie al fattivo interesse dell’associazione “Le Foglie di Dafne”. «Per affrontare la piaga della violenza di genere – fanno sapere gli attivisti – è necessaria un’azione sinergica fra associazioni e istituzioni.

  • Scossa di magnitudo 2.7 nelle Serre calabre Scossa di magnitudo 2.7 nelle Serre calabre

    mini terremotoserre1Una scossa di terremoto di magnitudo 2.7 è stata registrata intorno alle 14 di oggi dalla Rete Sismica Nazionale dell' Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia nella zona delle Serre calabre. Non si segnalano danni a persone o cose. 

    Intorno all'una di questa notte, invece, un'altra scossa, di magnitudo 2.3, si è verificata al largo del Tirreno, tra le province di Vibo Valentia e Reggio Calabria. 

     

     

     

  • Promozione, pareggio prezioso per la Serrese. Il Soriano supera la capolista: risultati e classifica Promozione, pareggio prezioso per la Serrese. Il Soriano supera la capolista: risultati e classifica

    mini lndUn 2-2 che vale come una vittoria per la Serrese di mister Amoroso che, in trasferta, ha disputato un'ottima gara, imponendo la propria superiorità sui dirimpettai in classifica del Marina di Gioiosa, a soli due punti di distanza. I biancoblu, dopo il poker di domenica scorsa rifilato al Rizziconi, si presentano in casa del Marina di Gioiosa a pancia in dentro e petto in fuori, dimostrando un'ulteriore prova di forza. Nonostante al 32' i padroni di casa siano andati in vantaggio grazie a un calcio di rigore, la squadra del presidente Albano si rimpossessa presto del pareggio un minuto più tardi con Ruga. Nella seconda frazione di gioco, il risultato di sblocca al 79' con il centrocampista Bottiglieri, che riporta in vantaggio i padroni di casa. A rimettere le cose a posto, all'83', ci pensa il giovane e sempre efficace Zaffino, ancora una volta trascinatore dei suoi. Un punto importante conquistato fuori casa, che permette alla Serrese di rimanere salda a metà classifica, lontano da posizioni scomode in odor di retrocessione.

    Il Soriano di mister Baroni si aggiudica la supersfida della dodicesima giornata, battendo in casa la capolista Cittanova, agguantando dunque Deliese e Villese al secondo posto in classifica. In un match ricco di emozioni sia da una parte che dall'altra, la squadra del presidente Enzo Mangiardi, priva dello squalificato Macrillò, batte meritatamente la corazzata reggina, con i gol di Greco ed il capolavoro su punizione di Franzè, con la palla che si infila all'incrocio dei pali, dove il portiere non può arrivarci. Un incontro, quindi, entusiasmante quello tra Soriano e Cittanovese che, anche questa volta, hanno dimostrato tutte le proprie potenzialità e, soprattutto, la possibilità di ambire a ben altre categorie. Settimana prossima, impegno delicato per i rossoblu contro la Villese.

    Nell'altra partita che si è disputata questo pomeriggio, quella tra Rizziconi e Aurora Reggio, ha visto i padroni di casa imporsi con un tennistico 4-3. Un risultato, questo, che sorride anche alla Serrese, visto che i biancoblu, pareggiando contro il Marina di Gioiosa, hanno agguantato appunto l'Aurora a 16 punti.

    Negli anticipi di ieri, infine, si sono registrati due pareggi (quello tra Bagnarese-Deliese e San Giuseppe-Locri) e tre vittorie, di cui due in trasferta (quella del Caulonia contro il Gioiosa e quello della Villese contro il Bianco, fanalino di coda del campionato). Successo anche per ReggioMediterranea in casa contro il Polistena.

    Questi i risultati completi della dodicesima giornata e la classifica

     

    Bianco-Villese  1-3 (giocata ieri)
    Bagnarese-Deliese 1-1 (giocata ieri)
    ReggioMed-Polistena 2-0 (giocata ieri)
    Gioiosa Jonica-Caulonia 0-1 (giocata ieri)
    San Giuseppe-Locri 0-0 (giocata ieri)
    Soriano-Cittanovese 2-1
    Marina di Gioiosa-Serrese 2-2
    Rizziconi-Aurora Reggio 4-3

     

    Classifica

     

    Cittanovese 30
    Villese 23
    Deliese 23
    Soriano 23
    ReggioMed 22
    San Giuseppe 22
    Locri 21
    Bagnarese 18
    Serrese 16
    Aurora Reggio 16
    Caulonia 16
    Marina di Gioiosa 14
    Rizziconi 8
    Polistena 7
    Gioiosa Jonica 4
    Bianco

    -2

     

  • Serie A2 Volley, la Tonno Callipo innesta la quinta. Battuta anche Reggio Emilia Serie A2 Volley, la Tonno Callipo innesta la quinta. Battuta anche Reggio Emilia

     

     

    mini condare_callipoSuccesso pesantissimo per la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia. I giallorossi di coach De Giorgi hanno, infatti, espugnato Reggio Emilia con un netto 0-3. I tre punti consentono ai giallorossi di issarsi in solitario sulla vetta della classifica con 14 punti. Buona prova corale del gruppo, ma squadra trascinata da un superlativo Vedovotto (18 punti, 3 muri, 2 ace e percentuali da sballo in ricezione) e da un solidissimo Cesarini (sicuro in ricezione, esplosivo in difesa). 


    LA CRONACA DEL MATCH

    PRIMO SET – Luca Cantagalli, tecnico della Conad Reggio Emilia, schiera capitan Guemart al palleggio, Tondo opposto, Benaglia e Giglioli al centro, Kody e Bertoli di banda, libero Catellani. Formazione tipo per coach De Giorgi con Sintini in regia, Gavotto opposto, Forni e Presta al centro, Vedovotto e Zanuto in posto 4, Cesarini libero. Nelle prime fasi del parziale regna l’equilibrio, ma Reggio Emilia è pimpante soprattutto con Bertoli e trova il break portandosi sull’8-6. I giallorossi però rispondono subito e a muro trovano la chiave di volta che li proietta con un break di 0-4 sull’8-10. La Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia è guidata dal ritorno in campo dal riposo tecnico da uno scatenato Vedovotto che mette a segno pregevoli colpi in attacco e allunga il solco con l’ace che vale l’11-16. Gli emiliani però non si disuniscono e provano a ricucire il distacco portandosi a due lunghezze dai calabresi e fallendo con Giglioli l’assalto a -1. Fallito questo tentativo, i giallorossi ritornano a macinare gioco e chiudono la pratica 18-25.

    SECONDO SET – Si gioca punto a punto e nel frattempo Tiozzo rileva in banda Matteo Bertoli. Il martello veneto sigla l’ace dell’8-7 per Reggio Emilia, ma al riposo tecnico la Tonno Callipo è avanti 11-12. Il break arriva sul 14-16 dopo l’attacco errato di Kody. Guemart tiene aperti i giochi con l’ace che vale il 17-17. Ma i padroni di casa commettono troppi errori e Forni e compagni sono bravi ad approfittarne e ad operare buone trame di gioco in contrattacco: arriva il break del 18-20, i giallorossi allungano ancora e chiudono con Gavotto 21-25.

    TERZO SET – Senza storia il terzo set con la Tonno Callipo che pigia sull’acceleratore costringendo Cantagalli a chiamare time-out sul 3-6. Nel frattempo il tecnico reggiano avevo giocato la carta Bucaioni al palleggio, ma i ragazzi di De Giorgi allungavano a muro (5 blocks nel terzo parziale) portandosi sul 3-10 e arrivando al massimo vantaggio di 10 lunghezze. Partita senza storia e vittoria sul velluto 14-25 dopo l’errore dai 9 metri della Conad e successo (il quinto consecutivo) con il punteggio di 0-3

    IL TABELLINO

    CONAD REGGIO EMILIA – TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA 0-3 (18-25, 21-25, 14-25)

    CONAD REGGIO EMILIA: Della Corte 2, Bertoli 5, Guemart 1, Tiozzo 7, Tondo 8, Bucaioni 1, Kody 11, Benaglia 6, Giglioli 3, Allesch, Catellani (L). Non entrati: Di Franco, Morgese (L2). All. Cantagalli
    TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Sintini 4, Cesarini (L), Korniienko 1, Marchiani, Korzenevics, Forni 3, Vedovotto 18, Zanuto 7, Sardanelli (L2), Gavotto 13, Presta 3. Non entrati: Medic, Feroleto. All. De Giorgi
    ARBITRI: Pristerà e Venturi
    NOTE: Durata set: 24’, 27’, 21’. Tot.: 72’

  • Promozione, Rizziconi mai in partita e la Serrese cala il poker: risultati e classifica Promozione, Rizziconi mai in partita e la Serrese cala il poker: risultati e classifica

    mini michelezaffinoSe lo aggiudica la Serrese il match salvezza dell'undicesima giornata del campionato di Promozione, girone "B". La squadra di mister Amoroso ha, infatti, superato con un perentorio 4-0 il Rizziconi e si allontana, dunque, dalla zona playout. Successo meritatissimo per Zaffino e compagni contro una squadra che, praticamente, non è mai stata in partita. La Serrese, però, impiega quaranta minuti per andare in vantaggio e, a firmare il gol del momentaneo 1-0, ci pensa il solito Zaffino che, dopo aver preso palla nella trequarti avversaria, fa fuori tutta la difesa e insacca. Il primo tempo si conclude con la Serrese meritatamente in vantaggio per 1-0. Nella ripresa è sempre la squadra di casa ad avere il pallino del gioco e, dopo appena cinque minuti dall'inizio del secondo tempo, arriva il raddoppio grazie ad un autogol di Ielo. Il terzo gol lo sigla, invece, Nicolovici, con un gran tiro da fuori e, al 20', il giovane Andreacchi realizza la rete del poker. La Serrese non si accontenta e, dopo un po', è Carchidi a sfiorare la cinquina a conclusione di un'azione personale. 

    Negli altri incontri, pareggio importantissimo quello conquistato dal Soriano in trasferta contro la Deliese seconda in classifica. La capolista Cittanovese si rivela ancora un autentico rullo compressore, rifilando sei gol al malcapitato Bianco. Le reti dell'incontro sono state siglate da Siclari, Giovinazzo e Papaleo, con una doppietta per parte che consente ai giallorossi di allungare sulla diretta concorrente, la Deliese, fermata come già anticipato da un buon Soriano. Il zona playoff, il Locri non riesce ad andare oltre lo 0-0 contro la Bagnarese. Vince, invece, la Villese, così come il San Giuseppe, che espugna Polistena.

    Di seguito riportiamo i risultati completi dell'undicesima giornata e la classifica

     

    Serrese-Rizziconi 4-0
    Deliese-Soriano 0-0
    Cittanovese-Bianco 6-0
    Locri-Bagnarese 0-0
    Caulonia-ReggioMed 0-0
    Polistena-San Giuseppe 2-3
    Villese-Marina di Gioiosa 2-0
    Aurora Reggio-Gioiosa Jonica 1-1


    Classifica

    Cittanovese 30
    Deliese 22
    San Giuseppe 21
    Locri 20
    Villese 20
    Soriano 20
    ReggioMediterranea 19
    Bagnarese 17
    Aurora Reggio 16
    Serrese 15
    Marina di Gioiosa 13
    Caulonia 13
    Polistena 7
    Rizziconi 5
    Gioiosa Jonica 4
    Bianco -2


Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno