Martedì, 08 Marzo 2016 11:28

Chiaravalle, nasce l'associazione di donne 'Lascio un segno'

Scritto da Redazione
Letto 1580 volte

Nasce a Chiaravalle Centrale un'associazione di donne. Si chiama "Lascio un segno", costituita grazie alla voglia di un gruppo di amiche di intraprendere assieme un viaggio tutto al femminile. Attorno ad un aperitivo, in una sera qualunque, l’idea prende forma e diventa uno statuto che racchiude tutte quelle idee che saranno destinate a “lasciare un segno”. 

«Siamo partite in poche - affermano in una nota - ma in pochi giorni, attraverso un semplice contatto WhatsApp, il numero delle donne che si sono ritrovate a condividere questo progetto è aumentato fino ad arrivare a 14 socie fondatrici e tante altre che hanno già manifestato la loro voglia di partecipare». Obbiettivi comuni, tra cui la necessità di «rivalutare la figura della donna nella nostra società, di esaltarne le potenzialità, senza però cadere nella banalità e nel populismo che attorno alle pari opportunità, negli ultimi anni, si sono diffusi».

«Vogliamo far vedere il mondo con gli occhi delle donne, con la dolcezza e la tenerezza mista alla forza e alla tenacia, che solo noi donne sappiamo tirar fuori quando serve. Far riscoprire attraverso le tante iniziative l’universo femminile e le sue tante sfaccettature. Impegno sociale, sport, solidarietà, promozione di luoghi e momenti di incontro, scambio e confronto, tante iniziative culturali tutte volte a far sorridere ma anche e soprattutto a far riflettere. "Lascio un segno" è  volontà, è necessità di riscoprire e valorizzare l’energia femminile, di facilitare l’integrazione e la partecipazione delle donne nel tessuto sociale, economico e culturale della nostra comunità». 

La neonata associazione - apartitica e senza scopi di lucro - è già alle prese con l’organizzazione del primo momento che sarà l'occasione per la presentazione ufficiale. Tra coloro le quali hanno già deciso di percorrere assieme questo viaggio ci sono Emanuela Neri, Adele Taverna, Valentina Sestito, Daniela Gullì, Rina Sestito, Enza Garito, Giovanna Tino, Caterina Musci, Antonella Drosi, Patrizia Musci, Angelica Posca, Rosa Chiefari, Fiorella Garieri e Carol Ranieri.

«Non ci rimane che "Lasciare un segno" - concludono - sul quale riflettere in un giorno così importante: "Le donne che hanno cambiato il mondo, non hanno mai avuto bisogno di mostrare nulla, se non la loro intelligenza.." (Rita Levi Montalcini)».

Articoli correlati (da tag)

  • Chiaravalle, l’opposizione attacca sulla nomina degli scrutatori: “La nostra proposta era il sorteggio tra i meno abbienti” Chiaravalle, l’opposizione attacca sulla nomina degli scrutatori: “La nostra proposta era il sorteggio tra i meno abbienti”

    Riceviamo e pubblichiamo

    Se ci fossero tre premi da assegnare a chi riesce a farlo meglio allora il primo andrebbe sicuramente al Sindaco Donato e alla sua maggioranza; il secondo a parte della stampa asservita alle assurde posizioni dell’amministrazione; il terzo ai “politicanti della Domenica” che, senza vergogna, sono sempre pronti a salire sul carro del vincitore.

  • Chiaravalle si veste dei colori della pace per dire no a intimidazioni e violenza Chiaravalle si veste dei colori della pace per dire no a intimidazioni e violenza

    In barba al cattivo tempo che tende a uniformare luci e colori, la cittadina di Chiaravalle si è svegliata stamani in un paese decorato da palloncini e fiocchi grazie all’iniziativa di alcune giovani chiaravallesi, che hanno deciso di dire "no" agli atti intimidatori che da qualche giorno a questa parte hanno interessato il loro territorio comunale.

  • Chiaravalle, Neri (Pd): 'Concrete prospettive di sviluppo per le aree interne' Chiaravalle, Neri (Pd): 'Concrete prospettive di sviluppo per le aree interne'

    Riceviamo e pubblichiamo

    Le aree interne all’ attenzione della massima carica regionale. Dopo decenni in cui i territori dell’ entroterra sono stati dimenticati oltre che depauperati di tutti i servizi essenziali, si apre una prospettiva concreta di sviluppo. Il presidente Mario Oliverio nell’ultima seduta di giunta ha proposto e approvato insieme all’ esecutivo regionale la "Strategia regionale per le Aree Interne". 

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno