Giovedì, 31 Gennaio 2019 15:16

Sviluppare le competenze dei giovani europei nel mercato del lavoro, al via a Mileto il progetto “Yeeh”

Scritto da Redazione
Letto 369 volte

L’obiettivo è di «migliorare, entro la fine del 2019, le competenze imprenditoriali di trenta operatori giovanili europei». 

È questa, in sintesi, la mission del progetto europeo "Yeeh!" (Youth entrepreneurship education heroes), ideato e implementato dall'associazione Civitas Mileto con la collaborazione di 10 ONG europee proventi da Spagna, Bulgaria, Croazia, Lituania, Danimarca, Grecia, Portogallo, Bulgaria e Romania. 

A tal proposito, è previsto un corso di formazione, durante il quale verranno condivisi con altri 300 operatori giovanili di tutta Europa, attraverso una comunità collaborativa online, know-how su creatività, ecosistema di startup e best practices sull'imprenditoria giovanile. 

«Le ONG europee – si legge in una nota - possono diventare il punto di riferimento per guidare i giovani a sviluppare le capacità e le competenze per accedere al mercato del lavoro e gli operatori giovanili svolgono un ruolo fondamentale nella preparazione e responsabilizzazione di nuovi giovani imprenditori, in particolar modo giovani nelle aree rurali e meno sviluppate. Profilo target del corso di formazione sono 30 operatori giovanili provenienti da 10 Paesi attivi nelle organizzazioni europee che sviluppano progetti e programmi a lungo termine per guidare i giovani disoccupati e a rischio di esclusione sociale. Persone aperte ad esplorare e sperimentare e ad essere ispirata a nuovi processi, mentalità e prospettive al fine di sviluppare il proprio ruolo all'interno dell’organizzazione, per diventare un migliore leader adattandosi al cambiamento e all'innovazione». 

«Le singole fasi dell'attività richiedono una partecipazione attiva degli operatori giovanili molto forte, in un contesto collaborativo monitorato e teso all'abbattimento delle difficoltà relazionali tra individui di cultura diversa. I metodi sono basati sull'apprendimento non formale, sulla partecipazione attiva e sono orientati alle necessità dei partecipanti. 

I trainers del progetto, Fortunato Greco e Emilia Radu, hanno proposto nello specifico: simulazione dello sviluppo di start up; riflessioni individuali; esercizi di gruppo; workshops; dibattiti esaustivi; esercizi di team Building oltre che a simulazioni più complesse e giochi di ruolo. L’intero progetto avrà un impatto positivo indiretto sui giovanili europei ma soprattutto
sulle comunità, infatti gli operatori giovanili acquisiranno le competenze per ideare ed implementare azioni per divulgare l’attitudine imprenditoriale dei giovani. A sua volta i giovani con le loro imprese saranno capaci di creare benefici per la propria comunità». 

Insomma: tra gennaio e febbraio Mileto diventerà il centro d’Europa.

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno