Lunedì, 10 Giugno 2019 17:18

Va alla scrittrice serrese Eliana Iorfida il “Premio internazionale Città di Castrovillari”

Scritto da Redazione
Letto 787 volte

Alcune strade si calpestano così forte che non si può fare a meno di respirarne la polvere. Si tratta di posti che ti catturano fino a diventare luoghi dell’anima, proprio come è successo alla scrittrice/archeologa serrese Eliana Iorfida con la “sua” Siria. Continua dunque il viaggio in lungo e in largo della giovane scrittrice reduce anche dal “Salone del libro” di Torino con il suo Antar (Vertigo, 2018). Il libro che racconta la storia di un giovane italo-siriano, «una sorta di Ulisse del mondo arabo», in continuo contrasto col suo alter-ego culturale tra Oriente e Occidente questa volta ha conquistato la giuria del “Premio internazionale Città di Castrovillari – poesia, prosa, arti figurative e teatro”, giunto quest’anno alla sua terza edizione.

«Antar – si legge sul profilo Facebook della scrittrice/archeologa serrese – non finisce mai di stupirmi e regalarmi belle emozioni. Condivido con voi una gioia appena appresa: Primo Premio "Città di Castrovillari", sezione Narrativa Edita. Alla mia amata Siria!». Un premio dunque dedicato ai luoghi che alla scrittura l’hanno iniziata, quando da un diario di viaggio nacque “Sette paia di scarpe” (Rai-Eri, 2014), libro arrivato al secondo posto del premio “La Giara”.

La cerimonia di premiazione si terrà il prossimo 29 giugno, a partire dalle 16,30, presso il “Teatro Khoreia 2000” di Castrovillari, in via Pino Loricato, 11.

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno