Venerdì, 24 Maggio 2019 12:40

Fabrizia, nuovi provvedimenti del Comune su rifiuti, scuola e area Pip

Scritto da Redazione
Letto 573 volte

FABRIZIA Dopo l’approvazione del progetto esecutivo arrivano i primi risultati per quanto concerne il potenziamento del servizio di raccolta differenziata avviato dal Comune di Fabrizia. Un progetto che rientra nel Programma Operativo Fesr/Fse Calabria 2014/2020 e che riguarda i centri con popolazione inferiore ai 5mila abitanti. Come si evince da una determinazione dei giorni scorsi (n. 116 del 17/05/19), l’amministrazione ha provveduto, tramite il Mercato della pubblica amministrazione, all’acquisto di un Porter, con vasca ribaltabile, dall’azienda Camis Srl con sede a Belpasso in provincia di Catania. Il criterio di aggiudicazione ai fini dell’acquisto è stato quello del prezzo più basso, partendo da una base d’asta di 18mila euro (Iva esclusa). L’acquisto è stato affidato alla suddetta società aggiudicataria per un importo di 17mila euro (Iva esclusa).

Nel medesimo finanziamento del suddetto programma regionale rientra anche la fornitura di attrezzatura utile al servizio di raccolta differenziata prevista tramite determina (n. 115 del 17/05/19) e intercettata sempre attraverso il MePa. Fornitura che è stata affidata all’azienda Napoletana Plastica Srl. I prodotti previsti sono un compattatore, l’implementazione dell'applicazione reciclario, la fornitura e installazione di 10 mini isole ecologiche, la fornitura e installazione di 4 contenitori in acciaio per deiezioni canine, la fornitura di 5 contenitori per la raccolta di farmaci scaduti, la fornitura di 3 cestini specifici per la raccolta delle pile o batterie esauste, la fornitura di 100 compostiere (capacità 400 litri), la fornitura e installazione di 10 camere IP e infine la fornitura di 900 calendari magnetici, per un importo di 25mila e 900 euro (Iva esclusa).

Buone notizie anche per l’Istituto comprensivo di Fabrizia. Tra le determinazioni (n. 48 del 23/05/19) compare anche una convenzione tra l’Istituto scolastico statale e il Comune di Fabrizia. Un impegno assunto dagli amministratori che tra gli obiettivi ha l’erogazione di servizi sempre più efficaci e l’integrità, la sicurezza e la salubrità degli edifici scolastici. Nello specifico, la convenzione prevede per l’anno 2019 un contributo a favore dell’Istituto di 15mila euro erogato in 10mila euro di acconto e 5mila a saldo dopo la presentazione di un resoconto di spesa.

Prosegue anche l’iter per la realizzazione dell’area Pip (Piano insediamenti produttivi) nel Comune e a tal proposito è stato già prodotto un decreto (n. 1 del 22/05/19) da parte dell’Ufficio per le espropriazioni al fine di acquisire superficie utile alla creazione del suddetto progetto. «Un provvedimento – ha dichiarato il sindaco Fazio – che finalmente porta ad una svolta dato che il progetto dell’area industriale fabriziese risale al 2001 e dopo 18 anni comincia a sbloccarsi qualcosa con la nostra azione». Il valore totale degli espropri riguarda una somma di quasi 144mila euro per un’area di quasi 13mila metri quadri.

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno