Lunedì, 23 Novembre 2015 17:41

Rifiuti, presentato il rapporto Arpacal: i dati del Vibonese

Scritto da Redazione
Letto 1344 volte

Con il suo 15,18% (-0,53% rispetto all'annualità precedente) la provincia di Vibo Valentia si colloca in terza posizione nella classifica stilata dall'Arpacal (l'Agenzia regionale per la protezione dell'ambiente) che, come ogni anno, ha pubblicato sul proprio sito web (www.arpacal.it), il report sui rifiuti riferito all'anno 2014, che tiene conto del rapporto tra le tonnellate di rifiuti urbani prodotti e quelli raccolti con il sistema di raccolta differenziata. 

In cima alla classifica troviamo Cosenza con il suo 24,95% (+3,92% rispetto al 2013), seguita da Catanzaro con il 16,17% (-0,29%), Vibo (con, appunto, il 15,18%), Reggio Calabria con l'11,34% (+0,77% rispetto al 2013) e Crotone con il 9,97% (+0,29% rispetto al 2013).  

Per quel che riguarda, invece, i comuni più virtuosi in provincia di Vibo, troviamo Filadelfia (62,67%), Drapia (40,69%), Limbadi (40,42%) (nel 2013 erano: Limbadi 44,39% - Ricadi 39,54% - San Calogero 39,27%), mentre Vibo - intesa come città capoluogo - si attesta al 6,62% (8,70%, invece, era la percentuale del 2013 e 11,13% del 2012). In base ai dati che emergono dal report, infine, Tropea si attesta al 25,60% (15,96% nel 2013 e 16,12% nel 2012) e Pizzo al 28,35% (27,18% nel 2013 e 26,03% nel 2012). Piuttosto bassa, infine, la percentuale di Serra San Bruno (2,34%).

Articoli correlati (da tag)

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno