Giovedì, 13 Giugno 2019 14:53

Serra, ok al Rendiconto di gestione. Dall'opposizione ancora dubbi sulla presenza del numero legale

Scritto da Redazione
Letto 414 volte

Passa a maggioranza il Rendiconto di gestione per l’esercizio 2018 approvato questa mattina dal consiglio comunale di Serra San Bruno. La seduta ha contato sulla presenza di tutti i componenti della maggioranza a sostegno del primo cittadino Luigi Tassone, mentre da segnalare per l’opposizione le assenze di Alfredo Barillari e Cosimo Polito (Liberamente) e Valeria Giancotti. Proprio la minoranza ha in definitiva deciso di non prendere parte alle votazioni dei punti all’ordine del giorno in quanto «non sussistono le condizioni per poter deliberare». Un dubbio, quello mosso dai consiglieri dell’opposizione, già sollevato nel corso delle sedute precedenti rispetto alla sussistenza o meno del numero legale per l’approvazione in prima convocazione dei punti all’ordine del giorno.

Dopo l’approvazione dei verbali della seduta precedente, è stato affrontato il punto relativo alla “ratifica della variazione d’urgenza al Bilancio di previsione 2019/2021”, relativamente ad un mutuo di 250mila euro destinato alla “Casa del Pellegrino”. Somma, questa, che a giudizio del consigliere di Liberamente Rosanna Federico «si poteva benissimo destinare al problema dell’acqua. Perché – ha spiegato ancora Federico – è giusto che i cittadini paghino le tasse, ma è anche doveroso che gli stessi abbiano un’acqua da poter bere». Critiche sono state sollevate sul punto anche da Lagrotteria, mentre la maggioranza ha replicato sostenendo che «si tratta dell’unica strada percorribile», perché «se non si fosse proceduto in questo modo» si «sarebbe perso un finanziamento di 1 milione 800mila euro». Terminata la discussione, il provvedimento di ratifica è stato approvato con i soli voti favorevoli della maggioranza, con l’opposizione che ha deciso di disertare anche la votazione relativa all’altra variazione di bilancio e cioè un contributo per il censimento permanente della popolazione. Ultimo punto in programma quello relativo al Rendiconto di gestione 2018, discusso però dopo diversi botta e risposta tra maggioranza ed opposizione in particolare sulle questioni Psc e Zona Pip. Sul Piano strutturale comunale in particolare Lagrotteria ha chiesto lumi rispetto alla lunga fase di stallo che sta interessando il provvedimento. «L’iter per l’approvazione si dovrebbe concludere nel giro di pochi mesi» gli ha fatto eco il primo cittadino Tassone. Rispetto alla zona Pip, invece, sempre a giudizio del primo cittadino, «il bando sarebbe ormai in fase di pubblicazione». Non ha mancato di suscitare dubbi la dichiarazione di voto del neo vicesindaco Jlenia Tucci che in fase di approvazione del Rendiconto, pur esprimendosi favorevolmente, ha spiegato di non voler assumersi «alcuna responsabilità, contabile, amministrativa e giuridica rispetto alla gestione dell’anno 2018».

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno