Giovedì, 11 Luglio 2019 16:55

Serra, riqualificazione della Biblioteca “Enzo Vellone”: qualcosa si muove

Scritto da Redazione
Letto 359 volte

La contesa tra l’amministrazione comunale di Serra San Bruno e i rappresentanti della sezione locale della Pro Loco si sta rilevando molto aspra e all’origine, come molti ricorderanno, vi erano stati i nodi relativi alla gestione della Biblioteca intitolata al compianto giornalista serrese Enzo Vellone. I locali, al pian terreno del Palazzo Chimirri, nel cuore del centro storico del rione “Terravecchia”, erano stati affidati da diversi anni proprio al sodalizio del presidente Franco Giancotti. Ma lo scorso 25 gennaio il Comune aveva recapitato alla Pro Loco una lettera con oggetto la restituzione degli stessi locali «per consentire l’immediato avvio dei lavori del progetto regionale “Leggo@nchio”».

L’amministrazione, infatti, proprio in quei giorni, aveva avuto notizia della concessione di un finanziamento di 10mila euro, che avrebbe consentito un ammodernamento dei servizi offerti dalla struttura. Il progetto “Leggo@nchio” prevede infatti «l’avvio di lavori di adeguamento dei locali, dell’infrastruttura informatica e la revisione degli impianti così da garantire le finalità dell’intervento e la sicurezza dei fruitori dei servizi». Larga parte dell’intervento, inoltre, è destinato all’accessibilità alla Biblioteca di soggetti con condizione di invalidità. Allo stesso tempo, il primo cittadino Luigi Tassone, aveva comunque garantito il massimo «impegno a individuare una sede idonea alle esigenze della Proloco, compatibilmente con le attuali disponibilità dell’ente».

Trascorsi sei mesi circa, rispetto alla nuova ubicazione della sede che possa fungere anche da punto di informazione turistica da destinare alla gestione della Pro Loco nulla pare essersi mosso. Novità si sono invece registrate sul fronte relativo all’avvio del progetto “Leggo@nchio” che – come già detto – è riservato alle strutture del sistema bibliotecario calabrese per interventi finalizzati a sostenere il funzionamento delle biblioteche e degli archivi storici regionali. È di questa mattina infatti la determina, emessa dal settore competente dell’ente di piazza Tucci, con la quale è stato definito l’impegno di spesa per l’acquisto delle attrezzature informatiche per la realizzazione di quanto definito dal progetto approvato dalla Regione Calabria per il funzionamento della Biblioteca “Enzo Vellone”. A tal fine è stato destinato un importo di poco superiore alle 10mila euro per l’acquisto di uno scanner documentale, un personal computer per agevolare la lettura a soggetti con disabilità sensoriale, una fotocopiatrice-stampante multifunzione, un kit completo per le attività di videoconferenza, un personal computer per il supporto alla lettura per persone con dislessia, un monitor smartboard, due ulteriori personal computer e cinque ebook.

Una volta completato l’iter e avvenuta la consegna dei nuovi dispositivi la Biblioteca dovrebbe tornare fruibile nel giro di qualche settimana.

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno