Sabato, 05 Marzo 2016 20:04

Serra verso le Comunali | "Siamo un laboratorio politico, non la terza lista"

Letto 4157 volte

SERRA SAN BRUNO - Non l'hanno voluta battezzare come la "terza lista" o, in alternativa, la "terza via". Quanto, piuttosto, come un vero e proprio «laboratorio di idee, composto da persone indipendenti e libere di esprimere le proprie opinioni».

È in questo modo che, nel corso di una conferenza stampa tenutasi nella serata odierna, si è dato vita ad un nuovo progetto politico composto, tra gli altri, dal consigliere comunale d'opposizione e già candidata a sindaco alle amministrative del 2011, Rosanna Federico, dall'ex vicesindaco Raffaele Masciari, dall'ex consigliere comunale, Franco Bonazza e da alcuni componenti della società civile come Ferruccio Schiavello, Alfredo Barillari, Bruno Schiafone, Giuseppe Iervasi, Michela De Francesco e Rocco La Rizza.

«Ci siamo ritrovati più volte - hanno affermato in coro - e abbiamo discusso del nostro modo di fare e di intendere la politica e, al termine di queste riunioni, abbiamo condiviso due punti fondamentali: innanzitutto, del fatto che Serra debba essere guidata da un'amministrazione che sia in grado di risolvere i tanti problemi che affliggono questa comunità e che sappia sfruttare al meglio le ricchezze, ma soprattutto che sia un'amministrazione aperta, che prenda le decisioni alla luce del sole e non al chiuso. Anche se tentano di screditarci, noi andiamo avanti per la nostra strada e porteremo avanti questo progetto a partire da quelli che sono i contenuti e le idee. Qui siamo tutti uniti - hanno affermato - non ci sono gerarchie e ognuno può dire liberamente la propria».

L'attenzione, poi, si è spostata sulle alleanze in vista delle prossime amministrative: «Non abbiamo preclusioni verso nessuno - ci hanno tenuto a ribadire -. Specie negli ultimi anni, abbiamo assistito ad un bipolarismo nel corso del quale si votava un "capo" piuttosto che un altro. Ebbene, non ci riconosciamo in tutto ciò ed eventuali alleanze verranno concluse solo sulla base delle idee e dei progetti per Serra. Il nostro obiettivo - hanno detto ancora - è quello di coinvolgere tutte le forze sane che non sono schierate politicamente, vogliamo far ritornare i giovani nella nostra cittadina e invitarli a dare il loro contributo».

Ed in merito ad alcune indiscrezioni circolate nei giorni scorsi: «Nessuno di noi - ha detto a gran voce Raffaele Masciari - ha chiesto di essere candidato a sindaco. Sfido chiunque ad affermare il contrario e cioè che io o mia moglie (Michela De Francesco, ndr) avremmo contattato qualche noto personaggio politico chiedendo di essere candidati a sindaco. E come me, neanche gli altri componenti di questo progetto». Sulla decisione della Federico di prendere le distanze da quello che, attualmente, rappresenta il suo partito, ovverosia il Pd, lo stesso Masciari ha affermato: «Le persone non si utilizzano a proprio piacimento e per i propri interessi. In tutti i posti si fanno le primarie per la scelta del candidato a sindaco, qui invece no, perchè ormai le decisioni vengono prese soltanto da una persona. Siamo stanchi della politica del ricatto, dei 100 posti al Parco delle Serre o in qualsiasi altro ente. Questo non è il modo di fare politica. Noi per questo siamo usciti dalle varie liste nelle quali siamo stati in passato, perchè non siamo stati in grado di esporre le idee che avevamo in mente».

Più dettagliato l'intervento di Alfredo Barillari, il quale ha menzionato le priorità del nuovo progetto politico, parlando nello specifico di acqua, rifiuti, piano regolatore, turismo, cultura e rapporti con il mondo dell'associazionismo.

Duro il commento del giovane Giuseppe Iervasi nei confronti dello stesso Censore che, a suo dire, «è passato con Renzi per il solo scopo di assicurarsi il posto in Parlamento» e, in chiusura, si è fatto riferimento anche all'ex presidente del consiglio comunale, Lucia Rachiele, nei confronti della quale «le porte rimarranno sempre aperte».

Articoli correlati (da tag)

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno