Giovedì, 18 Aprile 2019 10:12

Simbario, il vicesindaco pensa a una sua lista e Romano lo attacca: «Progetto telecomandato da Serra»

Scritto da Bruno Greco
Letto 1227 volte

«È stato ammesso a finanziamento un nostro ambizioso progetto che prevede la realizzazione di una foresteria la quale prenderà vita nel vecchio asilo e potrà ospitare 22 persone anche con gravi forme di disabilità».

Sono le parole del sindaco di Simbario Ovidio Romano che a fine legislatura rende noto uno degli ultimi finanziamenti ottenuti dalla sua amministrazione.

«Sarà realizzato anche – ha continuato Romano – uno spazio atto ad ospitare camper con tutte le strutture necessarie. Verranno inoltre creati dei percorsi turistico-culturali con accorgimenti tecnologici all'avanguardia che li renderanno fruibili anche alle persone diversamente abili: non vedenti, sordomuti, ecc.». Stando a quanto riportato dal primo cittadino, per il progetto in questione sarà attivata una convenzione di partenariato con la onlus Villa Betania, che da anni si occupa di categorie non pienamente autosufficienti e che garantirà dunque un utilizzo appropriato delle opere che verranno realizzate. «Il nostro impegno – si legge ancora – permetterà di fare di Simbario un borgo totalmente accessibile per chiunque avrà voglia di trascorrere delle vacanze nella totale tranquillità, per godere della bellezza delle Serre e soprattutto stare nella completa assenza di quelle barriere architettoniche che spesso, oltre che un impedimento, diventano una grave forma di umiliazione per chi non ha avuto la fortuna di poter condurre una vita pienamente autosufficiente». Oltre al progetto in questione, Romano fa un resoconto di quanto fatto durante la sua legislatura: «Dopo la messa in sicurezza delle scuole e del territorio, la piena e sicura funzionalità dell'impianto di depurazione, la tecnologia wi-fi gratuita, la videosorveglianza, l'efficientamento della pubblica illuminazione, la raccolta differenziata che riprenderà nei primi giorni di maggio con la distribuzione agli utenti di cestini con microchip e compostiere, il recupero delle opere di captazione idrica e la sistemazione di alcune strade, già finanziati, ci accingiamo a fare di Simbario un borgo all'avanguardia nel settore del turismo avanzato a favore di tutti gli individui a prescindere dalle condizioni fisiche. Questi sono fatti reali... Le parole piene di astio e rancore le lasciamo a qualche politico improvvisato, telecomandato da Serra e in cerca di sistemazione».

Il riferimento del primo cittadino è al suo vicesindaco Raffaele Versace, che in occasione delle prossime elezioni amministrative avrebbe deciso di abbandonare il progetto portato avanti con l’amministrazione per correre con una propria squadra contro la ricandidatura di Romano. Secondo i bene informati, a sostenere il neo progetto di Versace ci sarebbe l’ex deputato dem Bruno Censore, intento a creare nuovi personali presidi nel territorio delle Serre. In tal senso avrebbe fatto un passo indietro Giuseppe Primerano (detto Totò), che in un dibattito risalente all’ottobre scorso, e pubblicato su YouTube, aveva dichiarato di volersi candidare a sindaco del piccolo comune delle Serre.

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno