Venerdì, 01 Giugno 2012 13:51

San Nicola, successo per il triangolare di C5 femminile

Scritto da Alessandro De Padova
Letto 2260 volte

mini annamaria_Boragina_premia_il_presidente_del_Catanzaro_RuggieroIl successo della Pro Reggina nel campionato italiano dimostra che il calcio a 5, pian piano, sta varcando i propri confini. Pur essendo uno sport praticato quasi esclusivamente dal mondo maschile,  il titolo di Campionesse d’ Italia conquistato dalle ragazze amaranto guidate dal tecnico Enzo Tramontana rappresenta l’emblema di uno sport che, anno dopo anno, sta assumendo una certa rilevanza anche tra le donne. Domenica scorsa, infatti, presso il Palasport di Viale Toronto, a San Nicola da Crissa, si è svolto il primo triangolare di calcio a 5 Femminile, evento organizzato  dall'Asd San Nicola da Crissa, nella persona del presidente Vito Carnovale, dalla scuola calcio Val-Crissa diretta da Nicola Pirone, con la collaborazione di Roberto Palmieri ed il patrocinio dell' amministrazione Comunale e Provinciale, che ha visto impegnate le padrone di casa del San Nicola, l'Asd woman soccer Catanzaro e l'Atletico Crotone. Numeroso il pubblico presente sugli spalti che ha assistito ai tre incontri, arbitrati dall'ex tecnico della Vibonese Adriano Vangeli. Ad aggiudicarsi la vittoria finale sono state le giallorosse catanzaresi del presidente Antonio Ruggiero, che nel primo incontro hanno vinto senza fatica con le padrone di casa, per poi battere in finale l'Atletico Crotone. Al secondo posto, proprio le pitagoriche che si sono imposte per 4-1 contro il San Nicola. A fine gara a premiare le tre squadre partecipanti il sindaco di San Nicola Giuseppe Condello, il presidente del San Nicola da Crissa Vito Carnovale e Annamaria Boragina del comitato organizzatore (nella foto in compagnia del presidente Ruggiero)

Queste le parole dei protagonisti: 
Nicola Pirone, organizzatore evento:"Per un giorno il calcio femminile è sbarcato a San Nicola e l'obiettivo è stato pienamente raggiunto, almeno per quanto mi riguarda perchè non è semplice organizzare un evento sportivo di tale importanza. Colgo l'occasione per ringraziare l'amico Roberto Palmieri per averci aiutato nell'organizzazione insieme ad Adriano Vangeli e Antonio Luccisano, i collaboratori della scuola calcio Vito De Caria, Vito Galloro e Gabriele Pileggi, il sindaco e consigliere provinciale Giuseppe Condello per il patrocinio e la vicinanza che ci ha sempre dimostrato, il presidente Vito Carnovale che ha accettato con entusiasmo l'iniziativa. Devo ringraziare anche le squadre di Catanzaro e Crotone perchè in campo hanno dato spettacolo soprattutto nella finale. Infine e non per ultima Annamaria Boragina, è grazie a lei se tutto ciò oggi è stato possibile. Da una sua iniziativa è venuta su una piccola squadra nel nostro paese e di conseguenza anche questo triangolare. Peccato che qualcuno non apprezzi gesti e sacrifici, ma si sa la gratitudine non è di questo mondo. Ad ogni modo siamo soddisfatti del lavoro che abbiamo fatto in questi mesi. Scuola calcio compresa".
Sindaco di San Nicola Giuseppe Condello:"Sono iniziative che aiutano a crescere il paese. Questi ragazzi hanno dimostrato grande forza di volontà creando qualcosa a livello sportivo. Ospitare qui squadre come Catanzaro e Crotone è un grande onore e no li si può avere tutti i giorni. Mi auguro che questo sia un punto di partenza e non di arrivo, ma conoscendo gli organizzatori credo che ancora potranno dare tanto allo sport di questo paese, lo testimonia la scuola calcio".
Adriano Vangeli ex tecnico Vibonese: "Ho subito accettato l'invito dell'amico Nicola Pirone e di Roberto Palmieri. Sono contento di essere stato qui oggi. È un'ottima iniziativa che va coltivata affinchè anche in questa parte di territorio si sviluppi il calcio in rosa. Nella nostra provincia ci sono pochi momenti dove le ragazze possono stare insieme. Faccio i complimenti agli organizzatori per la forza di volontà e i sacrifici che ogni giorno sono costretti a sostenere".
Vito Carnovale presidente Asd San Nicola da Crissa: "Chiudiamo un anno sportivo intenso, con un triangolare di prestigio. Possiamo dire che il bilancio di quest'annata è stato molto positivo con una squadra in Terza categoria e la scuola calcio".

Articoli correlati (da tag)

  • Terza categoria | Serrese sconfitta in casa dal Pernocari Terza categoria | Serrese sconfitta in casa dal Pernocari

    Seconda sconfitta su altrettante partite per la Serrese nel girone “F” di Terza categoria.

    Dopo il ko rimediato alla prima giornata sul campo dell’Allarese, l’undici di mister Schinello ha dovuto cedere il passo al Pernocari che, ieri pomeriggio, ha espugnato lo stadio “La Quercia” con il risultato di 2 a 1. Eppure, era stata la Serrese a portarsi per prima in vantaggio con Raffaele Randò al 23’ della prima frazione con un tiro da lontano. Ad inizio ripresa, però, gli ospiti pareggiano i conti grazie a Tavella e, dieci minuti più tardi, il Pernocari sigla la rete decisiva con Mandaradoni.

    Dopo due giornate, la Serrese resta ferma a 0 punti, in compagnia di Real Capo Vaticano e Gerocarne.

    Domenica prossima è in programma la sfida esterna con l’Orsigliadi, squadra attualmente prima in classifica assieme a Filandari e Fulgor Zungri.  

  • A Gerocarne studenti dell'Istituto Industriale e per Geometri impegnati nel progetto alternanza scuola-lavoro A Gerocarne studenti dell'Istituto Industriale e per Geometri impegnati nel progetto alternanza scuola-lavoro

    GEROCARNE Andare a scuola senza penna, matita e quaderni e imbrattarsi le mani di olio meccanico invece che di inchiostro. Per gli studenti dell’Istituto Industriale e per Geometri di Vibo, protagonisti del progetto alternanza scuola-lavoro (previsto dal Miur) è cambiato il modo di vivere la didattica. Di seguito alla nuova riforma, l’alternanza è diventata «un elemento strutturale dell’offerta formativa» che prevede almeno 400 ore da effettuare negli ultimi tre anni degli istituti tecnici e professionali e 200 nei licei.

  • Serie D | Vibonese-Reggio Calabria sospesa per vento, ufficiale la data di recupero Serie D | Vibonese-Reggio Calabria sospesa per vento, ufficiale la data di recupero

    La sfida tra Vibonese e Reggio Calabria, valida per la 29^ giornata del campionato nazionale di serie D, girone "I", e sospesa lo scorso 28 febbraio dopo soli dodici minuti di gioco a seguito del forte vento che ha interessato il "Luigi Razza" di Vibo, verrà recuperata mercoledì 6 aprile, alle ore 15.

  • Campionato Allievi, l’Asd Vigor di Serra San Bruno esordisce in campionato Campionato Allievi, l’Asd Vigor di Serra San Bruno esordisce in campionato

    Una nuova avventura calcistica nella cittadina della Certosa che vedrà direttamente coinvolti i giovani calciatori dell’Asd Vigor di Serra San Bruno, società esordiente nel panorama calcistico provinciale, che oggi pomeriggio vedrà il battesimo della stagione 2015/2016. 

  • Vibo, rapina ad un distributore: fermato Giuseppe Lo Bianco Vibo, rapina ad un distributore: fermato Giuseppe Lo Bianco

    mini Carabinieri-sorianelloVIBO VALENTIA - Sarebbe uno degli autori di una rapina ai danni di un distributore di carburanti che avrebbe fruttato nel complesso 15mila euro. Con questa accusa, i carabinieri hanno fermato nella giornata di ieri Giuseppe Lo Bianco, classe '72, pluripregiudicato appartenente all'ominimo clan operante nella città capoluogo. Il fatto risale intorno alle 18 di ieri, quando due persone con il volto coperto e armate di pistola, hanno fatto irruzione in un distributore situato nella centralissima viale Affaccio, intimando il titolare facendosi consegnare la somma in contanti che ammontava a 15mila euro. Subito dopo i malviventi si sarebbero dati alla fuga a bordo di un'autovettura, guidata da un altro complice. Scattato l'allarme, i carabinieri nel giro di pochi minuti sono riusciti a rintracciare la macchina in località Ottocanalli. Alla guida c'era lo stesso Lo Bianco che è stato immediatamente bloccato. Dalla perquisizione eseguita all'interno dell'autovettura, inoltre, i militari hanno rinvenuto un passamontagna nascosto sotto i sedili che sarebbe lo stesso utilizzato dai malviventi per compiere la rapina. Il 42enne, posto in stato di fermo e tradotto in carcere, è già noto alle forze in quanto rimasto coinvolto nell'operazione “Cash”, scattata nel luglio del 2011. Nei suoi confronti, infine, viene contestata anche un'altra rapina, messa a segno ad ottobre in un supermercato di Vibo.


     

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno