Stampa questa pagina
Domenica, 17 Aprile 2016 09:54

Volley, playoff di A2: straordinaria rimonta della Tonno Callipo in gara 2. Reggio Emilia ko

Scritto da Redazione
Letto 1139 volte

Una serata memorabile per la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia. 

Una partita di quelle che rimarranno impresse nell’album dei ricordi della ricca e variegata storia pallavolistica della società del presidente Pippo Callipo. I giallorossi di coach Mastrangelo battono la Conad Reggio Emilia anche in Gara 2 al Pala Bigi dopo una rimonta straordinaria. Sotto 2-0 nel conto dei set, Casoli e compagni hanno avuto la lucidità, la forza, la bravura di rifarsi sotto, di rimontare e di piazzare il colpo finale ad una Conad stanca dopo la fatica profusa nel corso dei primi due parziali vinti ai vantaggi. Una vittoria di platino quella di questa sera che consente alla Tonno Callipo di portarsi avanti 2-0 nella serie di semifinale e di mettere una seria ipoteca sul passaggio del turno in finale. Il match-winner della serata è Simone Sardanelli, orgoglio giallorosso, nato e cresciuto pallavolisticamente nella Tonno Callipo. Libero classe 1994, Sardanelli viene impiegato nel ruolo di schiacciatore come cambio Under in battuta con Maccarone. Stasera è stato decisivo nel quarto set quando i giallorossi, sotto 23-20, hanno rimontato sul 23-23. Poi “Sarda” ha spaccato il set e la partita realizzando due ace consecutivi di fondamentale importanza. Anche stasera, poi, coach Mastrangelo ha potuto contare sulla buona verve dei centrali: il giovane Maccarone, entrato a gara in corso dal secondo set in poi, ha attaccato con l’86% realizzando 6 punti. Menzione a parte per un Forni stellare: il vice capitano giallorosso ha realizzato qualcosa come 20 punti: 13 in attacco con lo’81% e 7 muri. Una prestazione strepitosa quella fi Forni che ha letteralmente guidato i giallorossi al raggiungimento di una vittoria importantissima. Alla Conad non sono bastati i vari Cetrullo (20 punti), Dolfo (18 punti) e Benaglia (14 punti con 6 muri realizzati). Mercoledì 20 aprile, ore 20:30, Gara 3 al Pala Valentia.

Le  formazioni sono quelle di Gara 1 con Pinelli-Michalovic, Forni-Presta, Casoli-Vedovotto, Marra libero da un lato, e Marchiani-Cetrullo, Tondo-Benaglia, Dolfo-Silva, Morgese libero. Nei primi due set è una strenua lotta punto a punto. Nel primo set equilibrio serrato con le due squadre che murano e difendono a più non posso. Al riposo tecnico del primo set i giallorossi sono avanti 11-12. Michalovic prova a spaccare il parziale con due ace consecutivi, ma Tondo e compagni non si disuniscono e rimontano portando il set ancora una volta punto a punto. Si va ai vantaggi con i giallorossi che cedono 27-25 dopo l’invasione in attacco di Vedovotto. Nel secondo set la squadra di mister Mastrangelo innesta il turbo portandosi sull’1-4, ma la Conad rientra subito. Si gioca ancora una volta punto a punto fino alle fasi finali: Tondo e compagni sfruttano gli errori dei giallorossi e si va ancora una volta i vantaggi. E’ Cetrullo a fare la differenza e a trovare i due attacchi decisivi del 29-28 e del 30-28. Nel terzo set è ancora l’equilibrio punto a punto a farla da padrone. Poi dopo il rientro in campo dal riposo tecnico, la Tonno Callipo allunga facendo vedere una maggiore freschezza atletica rispetto all’avversario. E’ Sardanelli in battuta a trovare il jolly e a siglare il punto finale del 22-25. Nel quarto parziale la musica non cambia: partita tirata, punto a punto. Poi Tondo in battuta trova il break, Reggio allunga di tre punti fino al 23-20. Inizia la rimonta, Forni impatta con un gran muro sul 23-23. Poi al resto ci pensa Sardanelli al servizio a realizzare i due ace decisivi che mutano letteralmente le sorti del match. Nel quinto set la Tonno Callipo è più spigliata, parte forte grazie ancora ad un grande Forni e al cambio di campo vira avanti 6-8. Cantagalli tenta la carta Kody, ma i giallorossi sono bravi a mantenere il break di vantaggio e a trovare il punto della vittoria, 13-15, con il primo tempo del giovane Maccarone.

 

CONAD REGGIO EMILIA – TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA 2-3 (27-25, 30-28, 22-25, 23-25, 13-15)

CONAD REGGIO EMILIA: Cetrullo 20, Dolfo 18, Tondo 10, Bevilacqua, Kody 5, Benaglia 14, Silva 5, Scaltriti, Marchiani 2, Morgese (L), Douglas-Powell 5. Non entrati: Cargioli, Bonante. Allenatore: Cantagalli

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Pinelli 1, Marra (L), Casoli 15, Michalovic 17, Forni 20, Vedovotto 15, Maccarone 6, Sardanelli 3, Silva De Araujo, Presta 4. Non entrati: Korniienko, Ferraro, Corrado. Allenatore: Mastrangelo

ARBITRI: Curto e Montanari

NOTE: durata set: 33’, 32’, 26’, 27’, 17’. Tot. 135’. Conad Reggio Emilia: bs 21, ace 1, ric. pos. 55%, ric. perf. 28%, att. 53%, muri 11. Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: bs 18, ace 7, ric. pos. 71%, ric. perf. 39%, att. 48%, muri 13.

Articoli correlati (da tag)