aggiornato alle

Weather   Italy, Vibo+Valentia  26°C

Ultimi articoli:

Domenica, 28 Maggio 2017 11:13

Vandalismo e degrado, quegli spazi pubblici rubati alla comunità

Scritto da  Sergio Pelaia
I danni alla struttura di piazza Guido I danni alla struttura di piazza Guido

SERRA SAN BRUNO – Atti di vandalismo gratuito, per altro compiuti in pieno giorno e nel cuore del centro abitato. Piccoli ma deprecabili gesti di quotidiana insofferenza verso il senso di comunità e il vivere civile.

A denunciarlo pubblicamente, con tanto di foto pubblicate su Facebook, è il primo cittadino di Serra, Luigi Tassone: «Da quando questa amministrazione si è insediata, ha lavorato per ridare dignità e decoro alla nostra cittadina. Stamattina, dopo anni di abbandono, abbiamo iniziato a lavorare al recupero di "piazza kursal", ma solo dopo poche ore qualche balordo ha danneggiato quanto ripristinato». Un “piccolo” danno, quello perpetrato sabato pomeriggio a piazza Guido, che però ha vanificato sia il lavoro degli operatori ex Lsu-Lpu, sia la spesa (circoscritta, ma sono pur sempre soldi dei contribuenti) di 600 euro per l’acquisto dei materiali e delle assi di legno che dovevano servire a bloccare l’ingresso nel retropalco della struttura situata in piazza Guido. Si tratta di uno spazio che avrebbe dovuto funzionare come un piccolo anfiteatro all’aperto e che invece, negli anni, complice sicuramente una trovata evidentemente non proprio felice dal punto di vista architettonico e urbanistico, è diventata ricettacolo di degrado sociale al riparo da occhi indiscreti.

Ma ancora più odioso è quanto accaduto nel piccolo parco giochi che si trova all’inizio di viale Certosa, proprio di fronte alla caserma che è sede della Compagnia carabinieri. «Nei giorni scorsi – ha scritto ancora il sindaco Tassone – sono stati rubati anche degli alberelli appena piantati dai ragazzi della scuola elementare. Di tutto ciò, ho appena avvisato le forze dell'ordine chiedendo un'azione comune al fine di porre fine a tali atti vandalici».

Si tratta solo degli ultimi episodi in ordine di tempo, che si vanno ad aggiungere ad altri atti di inciviltà che, più che per il danno materiale o per i reati commessi, devono far riflettere dal punto di vista sociale. Perché, al di là dei sermoni sui massimi sistemi e della retorica a buon mercato, bisogna sempre fare i conti con la realtà dei fatti, anche dei “piccoli” episodi come questi che, purtroppo, raccontano di un paese in cui si possono danneggiare strutture pubbliche alle quattro del pomeriggio e strappare via gli alberelli piantati dai bambini a pochi passi dalla caserma dei carabinieri. 

 

Facebook

Please add banners under category :DX_10

Acquista da qui e sostieni Il Vizzarro

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno

Il Vizzarro.it - quotidiano online

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui profili ufficiali: