aggiornato alle

Weather   Italy, Vibo+Valentia  13°C

Ultimi articoli:

Martedì, 06 Giugno 2017 12:21

Serrese, l'appello dei dirigenti: 'Chi ha a cuore le sorti del club si faccia avanti'

Scritto da  Redazione
(Foto di Alessandro Timpano) (Foto di Alessandro Timpano)

Quella che si è da poco conclusa è stata una stagione calcistica che, purtroppo, i tifosi della Serrese ricorderanno a lungo, specie quanti ormai erano abituati a vedere il club biancoazzurro alternarsi tra i campionati di Promozione e Prima categoria.

Dopo una stagione travagliata, infatti, l'incubo della Seconda categoria si è materializzato e, a questo punto, ciò che in tanti si chiedono è se la società riuscirà o meno a ripartire e, soprattutto, con quali forze.

«È da anni, ormai, che continuiamo a ripetere sempre le stesse cose – ci fanno sapere dalla società – e se purtroppo l'epilogo è stato questo è perché in questi mesi si sono verificate talmente tante di quelle cose che sarebbe impossibile elencarle una per una. Purtroppo Serra è una bella cittadina ma, ad oggi, non ha quella importanza dal punto di vista sportivo che, al contrario, hanno altre realtà anche più piccole della nostra. E questo perché succede? Succede perché se la politica non dà il proprio contributo, rimane in disparte e si dimostra totalmente disinteressata; se la parte imprenditoriale del paese non si fa avanti per cercare di tenere in vita una società gloriosa e con anni di storia come la Serrese e se alcuni giocatori, fortunatamente non tutti, ti abbandonano strada facendo senza una spiegazione e una motivazione valida, allora già da qui si capisce che non puoi assolutamente continuare. In questo momento, non siamo nelle condizioni di proseguire per tutta una serie di ragioni. Quindi, oltre a non poter presentare alcuna domanda di ripescaggio, non possiamo nemmeno garantire l'iscrizione al campionato di Seconda categoria. Questo è quanto».

 In chiusura i dirigenti della Serrese lanciano un appello: «Ci rivolgiamo alle tante personalità serie di cui Serra fortunatamente dispone. A loro chiediamo una mano di aiuto, di entrare a far parte di questo club e di contribuire – ciascuno ovviamente nel limite delle proprie capacità – a mantenere in vita la Serrese. Noi siamo aperti a qualsiasi proposta, purché si parli di un progetto serio e che guardi al futuro. Alla politica, invece, chiediamo di essere più vicina al mondo dello sport locale e non ci riferiamo solo alla Serrese, perché purtroppo i problemi così come noi li vivono anche altre realtà. Serra merita di più e merita di disputare campionati più prestigiosi. Ma per farlo serve l'aiuto di tutti: giocatori, tifosi, imprenditori e politica. Noi da soli non riusciamo più ad andare avanti e, dopo quasi 50 anni di affiliazione, rischiamo davvero di chiudere i battenti».

 

Facebook

Please add banners under category :DX_10

Acquista da qui e sostieni Il Vizzarro

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno

Il Vizzarro.it - quotidiano online

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui profili ufficiali: