aggiornato alle

Weather   Italy, Vibo+Valentia  26°C

Ultimi articoli:

Venerdì, 11 Agosto 2017 10:13

A Filogaso la maratona della Salute per dire no al tumore

Scritto da  Redazione

Grande giornata di sport, solidarietà e partecipazione, quella che si è svolta a Filogaso per un'iniziativa organizzata da Domenico Sergi, in collaborazione con la Lilt-Sezione provinciale di Vibo Valentia, dalla Croce Rossa Italiana-Sezione di Vibo e il Comune di Filogaso.

Proprio il centro del Vibonese è stato teatro della prima edizione della maratona della Salute che ha coinvolto partecipanti di ogni età, i quali si sono cimentati nella corsa con l'obiettivo di raccogliere fondi a sostegno della Lilt (Lega italiana lotta ai tumori). Al termine della gara, che ha visto tagliare il traguardo e salire sul podio Domenico Briatico, Francesco Augurusa e Jole Imineo, si è svolto un dibattito dal titolo "Conoscere per prevenire", per discutere il tema delle malattie tumorali insieme ad esperti e medici. A fare gli onori di casa è stato Domenico Sergi, organizzatore della manifestazione che, nei mesi scorsi, ha perso il padre proprio a causa di un tumore. Ed è stato proprio questo il motivo che lo ha spinto a svolgere questa iniziativa, in quanto «è importante portare a conoscenza della gente il tema di questa malattia, definita il male del secolo». Nel corso del suo intervento, invece, il sindaco di Filogaso Massimo Trimmeliti ha elogiato l'importanza dell'iniziativa in un paese dove, negli anni, «è aumentato il numero di malati di tumore». A seguire, hanno preso la parola anche il dottor Domenico Teti, medico infettivologo all'ospedale di Vibo; il dottor Michele Carnovale, del reparto di Rianimazione e Terapia intensiva del nosocomio vibonese e Giuseppe Teti, cardiologo dello “Jazzolino”. Le conclusioni sono state affidate al dottore Franco Petrolo, presidente Lilt -Sezione provinciale di Vibo Valentia ed alla dirigente generale dell'Asp di Vibo Angela Caligiuri.

«La Lilt-Sezione di Vibo – ha spiegato Petrolo - ogni giorno opera su tutto il territorio di Vibo e provincia affrontando il problema cancro nella sua globalità attraverso molteplici servizi offerti alla popolazione grazie anche all'ausilio di volontari appositamente formati. La struttura provinciale Lilt oggi dispone di tre ambulatori per i diversi controlli specialistici. Si sono potute così intensificare le visite di prevenzione dei tumori in generale, e soprattutto le campagne di sensibilizzazione con lo scopo di stimolare le persone a chiedere di sottoporsi a controlli, che peraltro vengono effettuati gratuitamente».

La Caligiuri ha invece sottolineato che «l'Asp di Vibo Valentia sta da tempo lavorando alla stesura di un registro tumori. Certamente non è un lavoro facile in quanto bisogna conoscere le varie percentuali, gli aggravamenti di malati in metastasi, ma abbiamo cercato di reperire del personale che si dedicasse a reperire tutti i dati». Dal dg dell'Asp, poi, un ringraziamento a «tutti gli operatori sanitari che ogni giorno e tra mille difficoltà si adoperano per aiutare il malato e moralmente anche la famiglia che gli sta accanto. L'Asp di Vibo, come tutte le aziende sanitarie, hanno una grande problema: il taglio organico di tante unità lavorative, ma nonostante ciò con continue difficoltà come Azienda sanitaria stiamo cercando di far fronte all'emergenza e speriamo sempre di più di dare un maggior sostegno e sollievo a tutti i pazienti e cittadini, facendo in modo che loro non affrontino quelle criticità che noi quotidianamente purtroppo siamo tenuti a fronteggiare».

 

Facebook

Please add banners under category :DX_10

Acquista da qui e sostieni Il Vizzarro

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno

Il Vizzarro.it - quotidiano online

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui profili ufficiali: