aggiornato alle

Weather   Italy, Vibo+Valentia  13°C

Ultimi articoli:

Sabato, 07 Ottobre 2017 11:39

Elezioni, tre liste in campo a Nardodipace: sarà sfida Demasi-Tassone-Carè - I NOMI DEI CANDIDATI

Scritto da  Redazione

Prende ufficialmente il via la campagna elettorale per il rinnovo del sindaco e del consiglio comunale di Nardodipace. Il turno elettorale amministrativo per il centro montano delle Serre è previsto per il prossimo 5 novembre poiché Nardodipace esce da un lungo periodo di commissariamento seguito allo scioglimento per infiltrazioni mafiose decretato nel dicembre del 2015.

Saranno tre le liste che da qui a un mese si affronteranno per contendersi la guida amministrativa del paese: da una parte “Nardodipace riparte” guidata dall’ex sindaco Antonio Demasi, dall’altra “Uniti per Nardodipace” capeggiata da Piero Tassone, mentre negli ultimi minuti prima della scadenza dei termini è stata presentata una terza lista, "Per Nardodipace" che sarà guidata da Giuseppina Carè.

Quella guidata da Demasi, 68enne già più volte primo cittadino in quota Pci-Pds, è probabilmente la compagine orientata verso il centrosinistra, mentre la squadra del 39enne Tassone è ispirata da un altro ex sindaco, Romano Loielo (in lista c'è il fratello Emanuele), già candidato alle scorse Regionali con Fratelli d’Italia e finito negli ultimi anni al centro di due scioglimenti per infiltrazioni mafiose avvenuti nel 2011 e nel 2015. In quest’ultimo caso la commissione d’accesso agli atti era stata inviata a Nardodipace dopo che l’operazione “Uniti per la truffa” aveva portato agli arresti domiciliari proprio Loielo e l’ex vicesindaco Romolo Tassone, che poi furono invece scarcerati dal Tribunale della libertà. Entrambi sono stati dichiarati incandidabili in via definitiva dalla Cassazione in relazione allo scioglimento del 2011.

Appena una settimana fa Loielo ha denunciato pubblicamente il danneggiamento subìto da due candidati della lista “Uniti per Nardodipace”: si tratta dell’ex assessore Maurizio Maiolo, a cui ignoti hanno fatto trovare una bottiglia di plastica piena di benzina sul cofano dell’auto, su cui è stata anche versata della vernice nera, e di Salvatore Tassone, che ha subìto il tentativo di incendiare un motoveicolo Ape di proprietà del fratello Cosimo, già consigliere comunale di minoranza. 

Intanto la commissione parlamentare Antimafia ha annunciato che la prossima settimana audirà il prefetto di Vibo Valentia, Guido Nicolò Longo, nell’ambito del lavoro di monitoraggio delle liste delle amministrazione comunali commissariate per infiltrazioni mafiose.

Di seguito la composizione delle liste di Demasi e Tassone:

“Nardodipace riparte”
Antonio Demasi (candidato a sindaco)
1) Alfonso Carè
2) Francesco Carrera
3) Alessandro Cavallaro
4) Antonio Quintana Dominici
5) Antonio Ienco
6) Samuele Maiolo
7) Fabrizio Maiolo
8) Ilario Maiolo
9) Chiara Maiolo
10) Salvatore Tassone

“Uniti per Nardodipace”
Piero Tassone (candidato a sindaco) 
1) Davide Angelo Cusano
2) Antonio Franzè
3) Emanuele Vincenzo Loielo
4) Maurizio Maiolo
5) Roberto Alberto Mastroianni
6) Aurelio Tassone
7) Cosimo Tassone
8) Salvatore Tassone
9) Sergio Tassone

"Per Nardodipace"
Giuseppina Carè (candidata a sindaco)
1) Cosimina Cavallaro
2) Damiano Chiera
3) Rosina Fazio
4) Immacolata Iacopetta
5) Mirella Monteleone
6) Bruno Papallo
7) Marcella Silipo

 

 

Facebook

Please add banners under category :DX_10

Acquista da qui e sostieni Il Vizzarro

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno

Il Vizzarro.it - quotidiano online

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui profili ufficiali: