aggiornato alle

Weather   Italy, Vibo+Valentia  13°C

Ultimi articoli:

Mercoledì, 11 Ottobre 2017 08:54

Otto anni fa la scomparsa di Pasquale Andreacchi, un omicidio rimasto impunito

Scritto da 

SERRA SAN BRUNO - Un omicidio per il quale non si hanno ancora colpevoli. Rimasto impunito, così come tanti altri in questa terra. A distanza di otto anni, infatti, ancora Pasquale Andreacchi, il 18 serrese brutalmente ucciso nell’ottobre del 2009, attende di avere giustizia, la stessa che da tempo chiedono papà Salvatore e mamma Maria Rosa.

Proprio oggi ricorre l’8° anniversario della morte e, per l’occasione, è stata organizzata una Santa Messa che si terrà al Santuario di Santa Maria del Bosco alle 16,30. Pasquale era conosciuto da tutti in paese. Un giovane introverso, che trascorreva gran parte delle giornate al maneggio di famiglia, in compagnia del padre. Così come fece quella sera dell’11 ottobre 2009, giorno della scomparsa quando, dopo aver fatto ritorno a casa, esce di nuovo per comprare le sigarette al tabacchino situato nei pressi della sua abitazione. Una volta uscito di casa, però, Pasquale non fa più ritorno. La mattina seguente, la madre, Maria Rosa, non vedendo il figlio a letto, inizia a sentire parenti e amici per capire se qualcuno lo avesse visto ma, non riuscendo ad avere notizie, i genitori di Pasquale decidono di recarsi presso il locale Commissariato di Polizia per sporgere denuncia. Passano i giorni. Giorni che pian piano diventano settimane e che, a loro volta, si trasformano in mesi. Arriva il 9 dicembre, data che rimarrà per sempre impressa nella memoria della famiglia Andreacchi: a due mesi di distanza dalla scomparsa, infatti, alcuni operai comunali scoprono in un cassonetto della spazzatura un cranio con un foro provocato da un colpo di pistola ed un femore spezzato piuttosto lungo. Il 27 dicembre, poi, vengono ritrovati altri resti umani ed il 15 gennaio successivo gli esami del DNA confermano che quei resti appartengono proprio a Pasquale.

Una fine atroce per un ragazzo come tanti, che amava la vita e che, da otto anni si trova lì, a riposare dentro un loculo nel cimitero di Serra San Bruno.

 

Facebook

Please add banners under category :DX_10

Acquista da qui e sostieni Il Vizzarro

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno

Il Vizzarro.it - quotidiano online

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui profili ufficiali: