mini serresejunioresSERRA SAN BRUNO – Siamo soltanto alle prime giornate nel campionato Juniores di calcio a 11 ma, nonostante tutto, il tecnico della Serrese, Luca Rullo – che, ricordiamo, è alla sua prima esperienza da allenatore – si è tolto già una piccola soddisfazione: il giovanissimo Raffaele Tassone, centrocampista classe '97, infatti, domenica scorsa ha fatto il suo esordio in campo con la squadra maggiore, prendendo il posto di Carchidi al primo minuto della ripresa nella sfida contro la Villese. Inevitabile la soddisfazione del tecnico della Juniores, Luca Rullo, per questo primo risultato raggiunto: “Per me è un motivo d'orgoglio sapere che mister Amoroso abbia deciso di puntare su uno dei miei ragazzi. E questo mi riempie di gioia, perchè dopo sole quattro giornate dall'inizio del campionato Juniores, riuscire a far aggregare in prima squadra un giovane classe '97 non è poco. Per questo – ha aggiunto Rullo – ringrazio Amoroso, che sta dimostrando di essere un grande allenatore, già per il fatto di puntare sui giovani presenti in organico. Tassone ha tutte le carte in regola per poter fare bene e sono sicuro che sotto la guida di Amoroso riuscirà a togliersi grosse soddisfazioni, nonostante l'età”. Mister Rullo, che settimana prossima riceverà con i suoi ragazzi la Garibaldina nella sfida valida per la quarta giornata di campionato, infine, ha fatto sapere che “ci sarebbero altri 3-4 ragazzi in ottica prima squadra”.

 

Pubblicato in SPORT

mini andreacchi_serreseNon è bastato, purtroppo, alla Serrese il ritorno in panchina di mister Amoroso per ottenere i tre punti contro la Deliese. I biancoblu giocano bene, ce la mettono tutta ma non riescono ad andare oltre il pareggio casalingo. Un'imposizione migliore sull'avversario, allo stadio "La Quercia", sarebbe stata una boccata di ossigeno anche per la classifica. Nonostante le discrete prestazioni, infatti, la Serrese non riesce a collezionare i tre punti dalla partita casalinga contro la Reggio Mediterranea. Gli uomini di Amoroso si portano da subito in attacco riuscendo a gestire il gioco e al 13' passano in vantaggio con Andreacchi, che anche questa volta si è rivelato uno tra i migliori in campo. La prima frazione di gioco si chiude dunque con i biancazzurri in vantaggio. Nel secondo tempo i ragazzi di Amoroso continuano a condurre il gioco con le percussioni di Nicolavici che crea disagio agli avversari, impegnati a recuperare una partita in salita. Il match sembra essere archiviato per la Serrese quando al 72' la Deliese perde Antonelli, espulso a causa di un tackle duro subìto da Randò. Mentre sembra fatta per i padroni di casa, arriva però l'inatteso pareggio degli ospiti al 75', quando da una mischia in area nasce il calcio di rigore, dubbio, a favore della Deliese. Corigliano calcia e non sbaglia, riportando il risultato in parità. Nei minuti finali, la Serrese tenta il tutto per tutto per riagguantare il vantaggio, ma nonostante la superiorità numerica, le incursioni offensive si rivelano vane. Il triplice fischio del contestato direttore di gara, Esposito di Crotone, sancisce un pareggio che agli uomini di mister Amoroso non può che andare stretto.

Riesce a fare addirittura peggio il Soriano che, tra le mura amiche, è stato sconfitto da un sorprendente San Giuseppe. Sotto di un gol per la rete messa a segno da Postorino, i ragazzi del presidente Mangiardi riescono a raddrizzare il risultato grazie al solito Nesci sugli sviluppi di un calcio di punizione. Alla fine, però, ci pensa Fontana a timbrare nuovamente il cartellino e a costringere il Soriano ad un passo falso certamente inaspettato. 

Per quel che riguarda, invece, le altre partite, vince nettamente il Caulonia, fuori casa contro il Marina di Gioiosa, mentre si conclude a reti inviolate la sfida tra Rizziconi e Polistena.

Riportiamo, dunque, i risultati completi della sesta giornata di campionato e la classifica aggiornata

Villese-Cittanovese 0-1 (giocata ieri)
Aurora Reggio-Locri 0-0 (giocata ieri)
Gioiosa Jonica-Bagnarese 1-2 (giocata ieri)
Bianco-ReggioMediterranea 0-1 (giocata ieri)
Serrese-Deliese 1-1
Soriano-San Giuseppe 1-2
Rizziconi-Polistena 0-0
Marina di Gioiosa-Caulonia 0-3

 

Cittanovese 12
San Giuseppe 11
Deliese 11
Locri 11
Aurora Reggio 11
Soriano 10
Marina di Gioiosa 9
Caulonia 9
Villese 8
Bagnarese 7
Rizziconi 7
Serrese 6
ReggioMediterranea 5
Gioiosa Jonica 3
Polistena 3
Bianco 0

 

Pubblicato in SPORT

mini logo_serreseSERRA SAN BRUNO - I referenti dall’A.c. Serrese si sono espressi sulla disavventura giudiziaria che vede coinvolto il tesserato Mariano Giuggioloni. La società – così come scritto in un comunicato diffuso nella serata di ieri – pur avendo espresso piena e totale fiducia nell’operato della magistratura, proprio in merito ai fatti che hanno interessato l’attaccante di origine argentina, ha ascoltato l’avvocato Riccardo Di Rella Tomasi, legale del calciatore in forza alla squadra della cittadina della Certosa, che ha, a sua volta, comunicato l’intenzione di chiarire, già nei prossimi giorni, la posizione del proprio assistito. Come comunicato dallo stesso Di Rella Tomasi, il reato di cui risulta accusato il giovane giocatore risalirebbe al 2009, «per un coinvolgimento in una rissa accaduta a Genova», quando Giuggioloni aveva solo 19 anni. Sono stati diversi i soggetti che hanno prontamente espresso solidarietà nei confronti del ragazzo. In primis diversi tifosi e simpatizzanti della Serrese, ma anche molti altri cittadini che in queste ultime settimane hanno avuto modo di fare conoscenza con il giocatore arrivato alla Serrese durante l’ultima sessione di calciomercato direttamente dalla società Terina Calcio. «Quello che tutti speriamo – si legge nel comunicato della società calcistica – è che in breve tempo si possa dimenticare questa drammatica esperienza e a far si che lo stesso Giuggioloni possa ritornare con noi il più presto possibile».

Contestualmente, è stato comunicato ieri il ritorno in panchina di mister Guerino Amoroso. La società A.c. Serrese ha, dunque, ringraziato il dimissionario mister Mardocco per il lavoro svolto nella sua breve parentesi sulla panchina biancoazzurra. «La dirigenza – si legge nello stesso comunicato – dopo aver valutato le tante situazioni e sapendo di voler prendere la decisione più giusta» ha quindi annunciato il ritorno di mister Amoroso, capace, nello scorso campionato di Prima Categoria, di guidare la Serrese portandola alla vittoria del Campionato e della Coppa Calabria, per una stagione destinata a rimanere scritta nella storia calcistica della cittadina. «Sicuramente sarà l’uomo giusto al posto giusto, oltretutto lo stesso è il tecnico di esperienza necessaria al prosieguo del campionato di Promozione» hanno concluso i componenti dell’assetto societario della squadra.

 

Pubblicato in SPORT

mini serrese_bivongiVa alla Serrese il primo round degli ottavi di finale di coppa Calabria. I ragazzi di mister Amoroso, questo pomeriggio, hanno affrontato in casa il Bivongi, avendo la meglio alla fine per tre a uno. Al 5' del primo tempo, la Serrese è già in avanti con Valente. Dopo circa tredici minuti, però, sono gli ospiti a rendersi pericolosi con un colpo di testa da parte di un giocatore reggino, che impegna severamente Piccolo. Alla mezz'ora, la Serrese reclama il rigore per un fallo dubbio su Di Siena, ma a distanza di un minuto, gli ospiti pareggiano, sempre con un tiro dagli undici metri. Ad incaricarsi della battuta è Condemi che realizza per il momentaneo uno a uno. Prima di andare a riposo, i biancoblu del tecnico Amoroso si portano nuovamente in vantaggio, sempre con Valente che sfrutta al meglio una disattenzione difensiva e, sugli sviluppi di un calcio d'angolo, batte il portiere. Nella ripresa, la partita non cambia più di tanto: il Bivongi cerca in quale modo di portarsi in avanti alla ricerca del pari, senza però creare grossi problemi a Piccolo. Nei minuti di recupero, la Serrese chiude i conti con Di Siena, che sigla il gol del definitivo 3 a 1. Il 16 ottobre è prevista la gara di ritorno. 

Pubblicato in SPORT

mini frana_polia_VV_2010_12991Sono passati quasi due anni da quel famoso 9 febbraio 2010, quando un intero costone roccioso franò e travolse un considerevole tratto di strada provinciale tra Cecilia e Trecroci, frazioni del comune di Polia. Di fatto la frana lascio isolato parte abitato creando non pochi disagi anche al resto del comune. All'epoca sia la provincia che la regione si attivarono promettendo rapidi interventi iche potessero permettere di tornare alla normalità il prima possibile, ma da allora  niente è cambiato. Recentemente l'assessore del comune di Polia, Domenico Amoroso, ha inviato una missiva a giuseppe Scopelliti, governatore della Calabria, con la speranza che qualcosa possa iniziare a muoversi. Nella lettera l'assessore ricorda che: "l’amministrazione provinciale di Vibo Valentia e il suo presidente in prima persona,

Pubblicato in CRONACA

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno