mini giustizia

Il pubblico ministero Elio Romano ha avanzato, nei confronti di Antonio Gallace (57 anni), Antonio Altamura (66 anni), entrambi di Gerocarne, e Vincenzo Taverniti (53 anni) di Stilo,la richiesta di tre ergastoli. I tre sono accusati dell’omicidio del parrucchiere Placido Scaramozzino avvenuto il 28 settembre del 1993 e furono identificati in seguito alle dichiarazioni di un minorenne coinvolto nel delitto. Secondo l’accusa l’omicidio sarebbe da includere nella faida che colpì, proprio all’inizio degli anni ’90, il gruppo Maiolo per favorire l’ascesa della cosca Loielo. 
Secondo il pubblico ministero i tre imputati avrebbero ucciso Placido Scaramozzino perché ritenuto vicino al boss Antonio Maiolo di Acquaro, anch’egli assassinato dalla famiglia rivale. Scaramozzino fu ucciso brutalmente: legato e trascinato lungo un sentiero in una contrada di Gerocarne e successivamente colpito ripetutamente con una zappa alla testa e al petto ed, in seguito, sepolto vivo e mai ritrovato. La sentenza è prevista per l’11 febbraio prossimo. 
Pubblicato in CRONACA

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno