mini prima_categoriaOggi pomeriggio alle 16 e 30 presso la sala convegni del Comitato regionale Calabria della Lega Nazionale dilettanti, si terrà la presentazione dei calendari di Prima categoria. Durante la cerimonia, verranno consegnati cinque palloni ufficiali 'Molten' della Lnd per i campionati dilettantistici, per come disposto anche con il comunicato ufficiale dello scorso 20 giugno. La Serrese verrà inserita nel girone 'C'. Questo, in ordine alfabetico, l'elenco delle altre squadre con le quali i biancoblu dovranno scendere in campo: 
 
- A.S.D. Atletico Maida
 
- U.S. Bivongi Pazzano
 
- A.S.D. Campora Calcio
 
- A.S.D. Chiaravalle Calcio
 
- U.S.D. Gasperina
 
- A.S. Marina di Nicotera
 
- A.C.D. Piscopio
 
- A.S.D. Raffaele Nicastro
 
- Real Pianopoli
 
- U.S. San Calogero
 
- F.C.D. Scommettendo.it Fronti
 
- A.S.D. Serrese
 
- A.S.D. Stilese A. Tassone
 
- A.S.D. Terina
 
- S.S.D. Zungrese
Pubblicato in SPORT

 

mini DOUKARA_3VIBO VALENTIA - Test infrasettimanale per la Vibonese del duo Ferrante - Viola che, nella partitella giocata nel pomeriggio odierno a Melicucco contro la Gioiese, si è imposta con il risultato finale di 3 a 1 grazie alle reti di Doukara (foto), Mazzetto e Vitale. Per l'occasione, lo staff tecnico rossoblu ha fatto ruotare tutti gli uomini a propria disposizione ad eccezione di Benincasa, Saraò, Cosentino e Borghetto, che hanno svolto un lavoro differenziato. A riposo anche capitan Caridi per via di un affaticamento muscolare.
"Ho visto una squadra vogliosa e pimpante – ha commentato l'allenatore Franco Viola – che in campo ha fatto ciò che le avevo chiesto. Il test mi è poi servito per far sì che i nuovi arrivati prendessero contatto con i compagni e le prime impressioni sono positive. Per il resto guardiamo avanti e pensiamo a come battere questa Paganese, avversario decisamente forte e competitivo. Noi, però, dobbiamo tornare a vincere". A proposito dei nuovi arrivati, a tutti manca ovviamente il ritmo partita "e questo – ha detto il preparatore atletico Massimo Stalteri – lo si acquista con il tempo. Intanto è importante farli inserire nel gruppo e fargli assimilare schemi e situazioni. Credo che nel giro di tre settimane raggiungeranno il livello atletico dei compagni. Bisogna quindi lavorare duramente, ma questo è un discorso che vale per tutti".

Pubblicato in SPORT

mini 378968_2585596450034_1558218471_32600567_1550038573_nAl Palasport di Locri si affronteranno i padroni di casa del presidente Franco ed il quintetto biancoblu di mister Gerardo Pisani. Un pareggio non servirebbe a nessuna delle due formazioni  che, dunque, dovranno fare di tutto per vincere, così da affrontare con la giusta determinazione ed il giusto impegno l’ultimo turno  del girone di andata, in programma sabato 7 gennaio. Entrambe le squadre sono reduci da una sconfitta: il quintetto amaranto, infatti, ha subito un passivo pesante in quel di Rogliano contro la  capolista Calabria Ora (9 a 3); i vibonesi, invece, hanno perso in casa contro l’ostica formazione dell’ Atletico Catanzaro (4 a 5).  Dal provvedimento assunto in questi giorni dal giudice sportivo, non risultano giocatori squalificati anche se, il giocatore bianco blu, Fabio Tino, dovrà stare attento a non ricevere altre ammonizioni (III infrazione). Al ritorno dalle festività natalizie, il Serra affronterà l’ Amantea; mentre gli amaranto andranno in trasferta contro il fanalino di coda Città di Fiore.

Pubblicato in SPORT

 

mini CORAPIVIBO VALENTIA - Allenamento odierno per l’undici del duo Ferrante – Viola in vista dell’impegno di domenica prossima contro i campani dell’ Aversa Normanna. Il ben noto problema della mancanza di strutture cittadine obbliga la squadra e lo staff tecnico rossoblù a continui pellegrinaggi e impone la società ad effettuare una continua ricerca di campi disponibili dove poter far allenare la squadra. Nel corso della seduta, tutti i componenti l’organico rossoblù hanno preso parte al test contro la formazione Berretti, ad eccezione di Caridi, fermo per via di uno stiramento al flessore, e di Benincasa, che per via di un problema al flessore si è allenato a parte, anche se per domenica dovrebbe recuperare (lo staff medico è comunque già all’opera per rimetterlo in sesto). Il fantasista rossoblu, Corapi, ha commentato così la vittoria di una settimana fa contro l’ Isola Liri: «Ci tenevamo troppo a vincere quella gara – ha detto il centrocampista – anche perché venivamo da due brucianti ko. E siamo stati bravi a non andare in tilt riuscendo per ben due volte a recuperare lo svantaggio ed a ribaltare il punteggio, dopo un primo tempo nel quale non abbiamo giocato per come sappiamo, forse frenati dalla paura di sbagliare. Ci abbiamo creduto fino all’ultimo e questo testimonia ancor di più la forza del gruppo. Nella ripresa non c’è stata storia. Loro hanno finito in sofferenza sul piano atletico, mentre noi ne avevamo ancora tanta in corpo». L’ultimo pensiero di Corapi è per il prossimo avversario: «L’Aversa Normanna è una squadra che in casa concede pochissimo e fra le mura amiche ha una marcia in più. Da parte nostra c’è la ferma intenzione di chiudere l’anno con un risultato positivo, anche perché la classifica in basso rimane sempre corta. Dovremo giocare con massima attenzione e senza commettere sbagli. Nelle ultime gare giocate in trasferta abbiamo raccolto molto meno di quanto meritato ma ciò è avvenuto soprattutto per colpa nostra. Ecco perché è necessario ridurre al minimo gli errori e tenere elevata la concentrazione per tutto il match».

Pubblicato in SPORT
Sabato, 10 Dicembre 2011 20:15

Serra C5, il cuore non basta

mini SERRA_CALCIO_A5SERRA SAN BRUNO – Arbitri da un lato e sfortuna dall'altra. Non c'è pace per il Serra calcio a 5, uscito immeritatamente sconfitto dal match interno contro l' Atletico Catanzaro, una delle pretendenti alla vittoria del campionato. Per la cronaca, i catanzaresi passano subito in vantaggio con  Iorzino. I biancoblu di mister Gerardo Pisani cercano spesso il tiro da fuori, ma con poca fortuna, e vengono puniti al 20' da Celia. Ad inizio ripresa, i serresi scendono in campo col piglio giusto e vengono premiati: bravo Tino a battere con un rasoterra l’ottimo Coccoglioniti. I giallorossi, però, non ci stanno e vanno in gol di nuovo prima con Iorzino e poi con Mardente, portando il risultato sul 1-4. Sembra il preludio alla goleada ospite. Non è così. I locali, infatti, hanno saputo addirittura riagguantare il pareggio, andando in rete  due volte con Tino (da applausi uno dei due gol), e poi con De Caria G. che pareggia i conti a metà del secondo tempo.  A dieci minuti dal termine, però, i giallorossi del patron Nisticò si portano tutti in avanti alla ricerca del vantaggio che arriva grazie a Celia. Sabato prossimo, i certosini saranno impegnati a Locri contro il quintetto amaranto. Per l'Atletico Catanzaro, invece, match insidioso contro i reggini del Cataforio. 


 

Pubblicato in SPORT
Sabato, 10 Dicembre 2011 19:58

Vibonese - Isola Liri, out Caridi e Amendola

mini VIBONESEVIBO VALENTIA – Vincere domani contro l’ Isola Liri consentirebbe alla squadra del duo Ferrante –Viola di riscattare la sconfitta di una settimana fa a Chieti e, soprattutto, di risalire nuovamente in classifica. Sfatare il tabù “Luigi Razza”, però, non sarà una passeggiata, anche perché gli ospiti – così come la Vibonese – stanno lottando per mantenere la categoria. Per quel che riguarda la situazione degli infortunati, un risentimento muscolare al flessore ha messo ko Alessandro Caridi.  Il capitano rossoblù non ce la fa e, pertanto, non è stato inserito nell’elenco dei convocati per la partita casalinga di domani. Fuori anche Amendola, non ancora al 100% dal punto di vista atletico.  Lo staff medico rossoblù diretto dal dottore Cino Bilotta ha dato il via libera: adesso spetterà al preparatore atletico rimetterlo in condizione e al passo con i compagni. Per l’occasione, lo staff tecnico vibonese ha convocato 20 calciatori. Portieri: De Filippis, Saraò;difensori: Cosentino, D’Agostino, Di Berardino, Oliva, Salvatori; centrocampisti: Benincasa, Borghetto, Corapi, Cosenza, Mazzetto, Mercuri, Petrucci, Vitale; attaccanti: Caraccio, De Francesco, Doukara, Puntoriere, Saturno.  Dopo la sconfitta di Chieti ci si aspetta una reazione da parte della Vibonese. "Non abbiamo altre alternative alla vittoria – ha commentato il tecnico Franco Viola – e da parte dei ragazzi mi aspetto una grande prestazione, sotto tutti i punti di vista. Proveniamo da due amari ko, frutto soprattutto dei nostri errori. Disattenzioni che ci sono costate care e per evitare le quali avevamo lavorato duramente. Ci siamo, pertanto, messi sotto e abbiamo proseguito e intensificato il nostro lavoro, per cui mi auguro che ci sia una maggiore attenzione".  Viola punta molto sull’orgoglio dei ragazzi: "In settimana ho visto una squadra carica al punto giusto. E’ doveroso attendersi un riscatto, perché fa male perdere gare nelle quali meritavamo decisamente di più. I calciatori della Vibonese hanno carattere. Lo hanno dimostrato in passato e sarà così anche domani contro l’Isola Liri, avversario che va tenuto in debita considerazione. D’altra parte è uno scontro diretto, ma noi vogliamo chiudere con un successo l’ultima esibizione del 2011 davanti al nostro pubblico". Il centravanti Mirko De Francesco, invece, dopo aver sottolineato l’importanza della gara di domani ha voluto fare alcune precisazioni: "Leggo e sento di voci di mercato che mi vorrebbero in partenza. In verità questa è una cosa che non mi appartiene. Sono venuto a Vibo perché ho sposato un progetto e da qui non mi muovo, anche perché resto convinto di poter dimostrare il mio valore e di poter dare il mio contributo per la salvezza della squadra".

Pubblicato in SPORT
          PRENOTA E RISPARMIA CON GULLI' BUS                         

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno