mini premiomastrubrunuRiceviamo e pubblichiamo

Il concorso poetico “ Premio MASTRU BRUNU” indetto dalla Pro Loco Serra San Bruno con la collaborazione della Rivista Santa Maria del bosco, ha come obbiettivo quello di promuovere epremiare le migliori poesie pervenute in dialetto serrese. Il concorso si suddivide in due fasce di età (juniores fino a 16 anni e adulti da 16 anni in poi) ognuna delle quali comprendente quattro categorie, in base al tema oggetto dell'opera, cosi suddivise: Religione, Satira, Natura, Amore. Il concorso si articolerà in due fasi:

A)Nella prima fase le poesie ammesse verranno messe in busta chiusa dove verrà assegnato per ognuno un numero identificativo in modo da non far trapelare l'identità dell'autore. Le poesie così identificate per numero e non per autore verranno vagliate dalla giuria (composta da studiosi e scrittori del luogo) che deciderà le vincitrici per rispettiva fascia di età e categoria.

B)La seconda fase o premiazione si svolgerà presso Palazzo Chimirri in Serra San Bruno in data 15 novembre 2014 alla presenza del pubblico, in questa fase verranno annunciate le poesie vincitrici, alle quali verrà riassegnato il nominativo dell'autore. Gli autori vincitori verranno invitati a ritirare il premio ed a recitare la propria poesia. Saranno premiati i primi tre autori per categoria. Tutte le poesie partecipanti verranno successivamente pubblicate online dalla rivista Santa Maria del bosco, inoltre i vincitori potranno partecipare al concorso di poesia dialettale anche a livello nazionale.

N.B. l'abbinamento tra numero identificativo ed autore sarà trascritto e conosciuto solo dagli organizzatori e reso noto dopo la proclamazione delle poesie vincitrici.

La partecipazione al concorso è totalmente gratuita. Potrà partecipare chiunque sia interessato consegnando l'opera presso la sede della Pro loco Serra San Bruno o inviandola al seguente indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. accompagnata dal modulo di iscrizione corredato dal presente regolamento che dovrà essere accettato e firmato (in caso di minori occorrerà la firma dei genitori). E' possibile partecipare inviando solo una poesia per categoria.

L'opera per essere ammessa dovrà avere i seguenti requisiti:

1)Dovrà pervenire entro e non oltre il 10 novembre 2014.

2)Dovrà essere redatta esclusivamente in dialetto serrese ed avere un titolo.

3)Dovrà essere originale, e quindi non violare diritti d'autore o di proprietà intellettuale di terzi.

4)Dovrà essere attribuibile esclusivamente all'autore che partecipa al concorso.

5)Non dovrà contenere parole offensive o ingiurose l'altrui reputazione.

Per info, contattare su Facebook la Proloco di Serra San Bruno cliccando qui


Pubblicato in CULTURA

 


mini ponte_testaccio_romaInizialmente si era pensato ad un malore mentre faceva jogging con alcuni amici. Subito dopo, la verifica all'istituto di medicina legale, dalla quale è emersa la presenza di un proiettile nel cranio. Ieri sera, sulla pista di Ponte Testaccio a Roma, è stato ucciso il noto fotografo dei vip Daniele Lo Presti, 42enne da tempo residente a Roma ma originario di Vibo Valentia. L'uomo collaborava con l'agenzia ''La Press''. Ad accorgersi dell'accaduto è stato un passante intorno alle 17 e 30. Chi correva con lui lo avrebbe distaccato per poi accorgersi successivamente che era caduto. E' autore di scatti fotografici di personaggi famosi.

Pubblicato in CRONACA

mini abramo-scalzoDopo mesi di tran tran trascorsi tra uffici della prefettura, tribunali e studi televisivi, finalmente tra poche ore avremo la tanto agognata fumata bianca per sapere chi, fra Salvatore Scalzo (Pd) e Sergio Abramo (Pdl), siederà sul trono di Sindaco a Catanzaro. Il Tar, infatti, dopo un concitato post-elezioni, in cui erano emersi brogli in ben 8 sezioni, aveva deciso di richiamare al voto i 6.200 cittadini inscritti nei seggi inquisiti, annullando di fatto, anche se solo parzialmente, lo scrutinio della primavera scorsa.

Nella giornata di ieri, in cui si è potuto votare dalle 8 del mattino fino alle 22, si è registrata una flessione del 3% circa sui dati della tanto discussa tornata elettorale del 6 e 7 maggio 2011, in cui il candidato Pdl aveva avuto la meglio per soli 129 voti di scarto. Oggi i cittadini chiamati al voto, potranno recarsi alle urne fino alle ore 15.00.

Sono stati intensi i controlli di vigilanza operati dalle forze dell’ordine attorno alle sezioni e al momento sembra non si siamo segnalati problemi o particolari intoppi. La sfida per la scelta del successore di Michele Traversa (eletto Sindaco in quota Pdl nel 2011 e rimasto in carica per soli 6 mesi), è stata caratterizzata da una campagna elettorale anomala, non solo per il caso già più unico che raro, ma anche perché si è trattato di un periodo in cui tutto il panorama politico nazionale è assorto nel marasma delle elezioni politiche del 25 febbraio.

Sergio Abramo – già Sindaco di Catanzaro per due legislature (dal 1997 al 2005), imprenditore e attuale presidente Sorical, si è reso autore di una campagna elettorale sobria, forse forte della convinzione che difficilmente il risultato potrà essere ribaltato. Ben più roboante invece la preparazione ai seggi per Salvatore Scalzo, volto nuovo dei democrats calabresi, che per strappare consensi ai pochi catanzaresi chiamati ancora ad esprimersi, si è fatto affiancare nientemeno che dal Segretario nazionale Pierluigi Bersani in persona, con cui si è reso autore di un “giro turistico” sotto la pioggia battente, fra i quartieri più disagiati della città del vento.

I voti espressi nelle 8 sezioni, in cui i catanzaresi dovranno indicare oltre che il Sindaco anche i Consiglieri comunali, andranno a sommarsi a quelli del maggio scorso di tutti gli altri seggi in cui non si sono riscontrati anomalie. La speranza, soprattutto per Scalzo e per il centro-sinistra Catanzarese, è quella di stravolgere le percentuali con cui Abramo aveva, anche se solo originariamente, avuto la meglio (solo il 50,22%). 

Pubblicato in POLITICA

mini thumbfalsecut1333476731591_475_280riceviamo e pubblichiamo nota stampa di Rubbettino editore:

La notizia dell’avviso di garanzia a Belsito, giunta come un fulmine a ciel sereno sui cieli della Padania non ha certo colto di sorpresa Enzo Ciconte, autore del libro “Ndrangheta padana”, edito da Rubbettino e disponibile sia in libreria che in formato ebook. “Ho denunciato tutto due anni fa – ha dichiarato ai nostri telefoni Ciconte – la ‘ndrangheta è sempre più un problema del Nord.

Pubblicato in POLITICA

mini carabinieriDASA’ – Ad essere arrestato e tradotto agli arresti domiciliari con le accuse di violenza a pubblico ufficiale, lesioni, interruzione di pubblico servizio e oltraggio a pubblico ufficiale è stato un giovane di Dasà, D. P. classe 1984. Il giovane, sarebbe responsabile di una presunta aggressione ai danni di un concittadino F. N. classe 1948, che la notte scorsa è stato rinvenuto a terra dal personale del 118 di Vibo Valentia di rientro da Dasà dopo un intervento. I membri dell’equipaggio dell’ambulanza dell’emergenza urgenza, dopo aver rinvenuto la presunta vittima a terra sarebbero stati a loro volta aggrediti dal D. P. che successivamente sarebbe scappato per barricarsi nella propria abitazione, dove è stato arrestato, dopo una colluttazione con i militari dell’Arma, dai carabinieri della Compagnia di Serra San Bruno coordinati dal capitano Esposito Vangone. Entrambi i soggetti, presunto autore e presunta vittima dell’aggressione risultano pregiudicati, anche se, secondo quanto siamo riusciti ad apprendere D. P. durante i primi accertamenti dei Carabinieri sarebbe stato reticente e non avrebbe accusato il F. N. come autore dell’aggressione.

Pubblicato in CRONACA

mini Carabinieri-sorianelloSERRA SAN BRUNO - E' stato individuato poco fa dai carabinieri il presunto autore degli incendi verificatisi nei giorni scorsi a Sorianello ai danni della chiesetta dedicata a San Bruno. Si tratta, secondo quanto siamo riusciti ad apprendere, di Nicola Figliuzzi, 64enne del luogo con problemi psichici, che è stato denunciato a piede libero dai militari della Compagnia di Serra San Bruno e della stazione di Soriano. La chiesetta, che si trova nella Valle dei Mulini poco distante dalla strada che collega il piccolo centro dell'Alto Mesima a Soriano, era stata incendiata ieri per la seconda volta nel giro di pochi giorni. 

http://www.ilvizzarro.it/sorianello-incendiata-la-chiesa-di-san-bruno-per-la-seconda-volta-in-pochi-giorni.html

Pubblicato in CRONACA
Domenica, 29 Gennaio 2012 18:21

Juniores C/5: Serra, vittoria col cuore

mini zimSERRA SAN BRUNO – Dalla squadra maggiore alla Juniores. I ragazzi di mister Pisani hanno vinto meritatamente in casa contro il Città di Paola; mentre i “baby”  bianco blu hanno espugnato il Palascoppa di Soverato con un netto 9 a 4. Successo meritato per Capone e compagni, che  hanno dominato per tutti i sessanta minuti di gioco, al cospetto di un Soverato che, pur giocando una buona partita, nulla ha potuto contro un Serra in giornata super. Mattatore di giornata è stato Simone Capone (foto), autore di una tripletta. A timbrare il cartellino per il definitivo 9 a 4, si sono aggiunti il nuovo innesto Censore (doppietta), Figliuzzi (doppietta), Carchidi e Capone Andrea. Domenica prossima, impegno non facile per i vibonesi, che riceveranno il Futsal  Ardore. I giochi per la vittoria del campionato sono quasi fatti. Nelle ultime tre partite rimaste, però, bisogna fare di tutto per conquistare più punti possibili, anche per onorare al meglio la stagione.

Pubblicato in SPORT

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno