mini bovafutsalserraLa quarta partita in trasferta coincide con il terzo ko per i ragazzi di mister Pisani che, fuori dalle mura amiche, fanno fatica a tornare a casa con qualche punto in tasca. Soltanto in una occasione, infatti, i biancoverdi sono riusciti a vincere in trasferta, contro l'Elettromega Polistena. Per il resto, soltanto sconfitte quelle rimediate fuori casa dalla compagine del presidente Domenico Mangiardi.

Ieri pomeriggio, il Futsal Serra, privo del capitano Luciano Albano, fuori per questioni personali, è stato sconfitto in quel di Bova Marina contro una squadra che, fino a ieri, aveva vinto in una sola occasione, su sei partite totali. Gli ospiti, a dire il vero, partono meglio sul piano del gioco, ma vengono puniti alla prima vera occasione da Palermiti che, dopo aver lasciato sul posto Gregorio De Caria, batte Carrera con un tiro sul primo palo per il momentaneo 1-0. Il Futsal Serra, però, è consapevole dell'importanza della partita e prova in tutti i modi di agguantare il pari, che arriva otto minuti più tardi con Domenico Zaffino, a seguito di uno splendido 1-2 con Ciconte. La situazione, però, si complica per gli uomini di Pisani che, al 20' subiscono la rete di Panagia direttamente sugli sviluppi di un calcio di punizione ma, quasi allo scadere, Gregorio De Caria riporta a galla la propria squadra con un tiro da fuori: la palla prima sbatte sul palo e poi si infila in rete. Le squadre vanno, dunque, a riposo sul risultato di 2-2.

Il secondo tempo comincia bene per il Futsal Serra. Sempre Gregorio De Caria, dopo appena due minuti di gioco, beffa il portiere locale con un tiro da fuori per la rete del 2-3. Poi è Ciconte a raddoppiare il vantaggio al 7'. Ma subito dopo, il tecnico del Bova, Vazzana, decide di schierare il portiere di movimento. Scelta, questa, che alla fine si rivelerà azzeccata, visto che i reggini riescono prima a rimettere tutto in discussione andando in gol in due occasioni, con Carpisano e Bonacia per il momentaneo 4-4. Poi sempre Bonacia porta in vantaggio i reggini e, a tempo scaduto – complice anche l'espulsione di Carrera per doppia ammonizione – si ripete siglando la rete del definitivo 6-4.

Sabato prossimo, il Futsal Serra – che adesso occupa la sesta posizione - ospiterà la capolista Edilferr Cittanova che ieri ha archiviato la pratica Polistena con un perentorio 9-0. Dietro vincono anche Eelettromega Polistena, Andrè, Siderno e Laganadi, rispettivamente contro Ludos Vecchia Miniera, Roccella, Bulldog e Sensation Profumerie.

Questi i risultati completi della 7^ giornata e la classifica

Bova Marina-Futsal Serra 6-4
Edilferr Cittanova-Polistena Calcio a 5 9-0
Elettromega Polistena-Ludos V.M. 3-2
Roccella-Andrè  2-4
Laganadi-Sensation 7-3
Bulldog-Fantastic Five Siderno 2-4
RIPOSA: VIRTUS CALCIO A 5

 

Classifica

Edilferr Cittanova 16
Eelettromega Polistena 14
Andrè 14
Fantastic Five Siderno 14
Laganadi 11
Futsal Serra 10
Bova Marina 7
Sensation Profumerie  7
Bulldog 7
Roccella 6
Ludos V.M 6
Polistena Calcio a 5 4
Virtus Calcio a 5 3


Pubblicato in SPORT

 

mini futsalserra2015Nella partita valida per la sesta giornata di campionato, il Futsal Serra viene fermato sul 3 a 3 in casa dalla Bulldgog Vibo, non riuscendo dunque a dare continuità nei risultati, dopo il successo importantissimo di sabato scorso contro l’Eelettromega Polistena. Per quanto visto in campo, i ragazzi di mister Pisani avrebbero meritato ampiamente il successo, ma la mancata concretezza sotto porta ha costretto i padroni di casa a quello che può tranquillamente definirsi come un mezzo passo falso.  Pronti, via ed il Futsal Serra nel giro di 2 minuti si porta in vantaggio con Domenico Zaffino. Prima ancora, però, era stato Lucio Zaffino a sfiorare il gol ma il portiere ospite è stato bravo a respingere. Al 6? arriva il pareggio dei padroni di casa con Russo, che batte Carrera con un tiro sul secondo palo. Poi il Futsal Serra ha una buona occasione per portarsi nuovamente sopra di un gol direttamente sugli sviluppi di uno schema su punizione ma oggi la fortuna non è stata assolutamente dalla parte dei biancoverdi. E’ proprio il caso di dire: gol mangiato, gol subito. E infatti la Bulldog all’8? minuto si porta addirittura in avanti grazie a Muscaglione. Ma il Futsal Serra non ci sta è agguanta il pari sempre con Domenico Zaffino. Prima della ripresa, Ciconte riporta i suoi in vantaggio ed il primo tempo si conclude dunque sul risultato di 3-2. Ad inizio ripresa i ragazzi del patron Domenico Mangiardi hanno tra i piedi altre tre palle gol, ma senza sfruttarle. Al 2? minuto sempre Muscaglione rimette tutto in discussione con la rete del 3-3. Da qui in avanti c’è solo il Futsal Serra in campo: tantissime, infatti, sono state le occasioni create dai biancoverdi, ai quali oggi è mancata la concretezza sotto porta. Alla fine, però, anche l’arbitro (il signor Giuseppe Cundò della sezione di Soverato) ci ha messo del suo: un giocatore ospite già a terra tocca la palla con il braccio. Il fallo era dentro l’area ma, stranamente, il direttore di gara fischia la punizione diretta (in precedenza aveva già segnalato il quinto fallo). Sul pallone si porta Carrera che, però, manda la palla fuori. In estrema sintesi: il Futsal Serra deve rimproverare solo sè stesso per le palle gol non sfruttate, soprattutto nel secondo tempo. Ma alla fine l’arbitro ha sicuramente influenzato il match, con una decisione più che discutibile e che avrebbe potuto consentire ai biancoverdi di portare a casa l’intera posta in palio.
 
Un'occasione quindi sprecata per il Futsal Serra, visti anche gli esiti degli altri incontri che si sono disputati sempre nella giornata di ieri. L'Andrè, infatti, che fino a ieri era in testa al girone, ha osservato il turno di riposo, mentre Siderno e Polistena hanno conquistato un punto per parte. L'unico ad aver vinto nelle parti alte della classifica è stato l'Edilferr Cittanova, ora in testa con 13 punti. Seguono Polistena, Andrè e Siderno a 11; Futsal Serra a 10 e via via tutte le altre. 
 
Sabato prossimo i ragazzi di mister Gerardo Pisani non possono concedersi altri passi falsi: i biancoverdi, infatti, saranno impegnati in trasfera contro il Bova Marina, attualmente penultimo con 4 punti all'attivo. In palio per i vibonesi c'è un solo risultato possibile, la vittoria, e sperare magari in un passo falso delle squadre che seguono.
 
Questi i risultati completi della sesta giornata di campionato e la classifica:
 
Futsal Serra-Bulldog Vibo 3-3
Fantastic Five Siderno-Elettromega Polistena 2-2
Polistena-Bova Marina 5-5
Ludos V.M.-Roccella  4-3
Virtus C5-Laganadi 2-5
Sensation Profumerie-Edilferr Cittanova 2-4
RIPOSA: ANDRE'
 
Classifica
 
 
Edilferr Cittanova 13
Eelettromega Polistena 11
Andrè  11
Fantastic Five Siderno 11
Futsal Serra 10
Laganadi 8
Sensation Profumerie 7
Bulldog 7
Roccella 6
Ludos V.M  6
Bova Marina 4
Polistena 4
Virtus C5 3
 
 
 

 

Pubblicato in SPORT
mini calendarifutsalSERRA SAN BRUNO - E' iniziato il conto alla rovescia in casa Futsal Serra in vista dell'esordio nel campionato di serie C2, il cui inizio è fissato per il 27 settembre prossimo. Nel pomeriggio di domani, alle ore 17, presso la sede del Comitato regionale Calabria della Lega Nazionale Dilettanti si terrà la cerimonia di presentazione dei calendari di serie C1 e C2. Con l'occasione, verranno anche consegnati i palloni ufficiali “AGLA” della LND. Il Futsal Serra, che sabato scorso ha pareggiato in trasferta contro la Bulldog Stefanaconi nella seconda sfida valida per la coppa Italia, è stato inserito nel girone "B" in compagnia di Andrè, Bova Marina, Bulldog Stefanaconi, Edilferr Cittanova, Eelettromega Polistena C/5, Fantastic Five Siderno, Laganadi, Ludos Vecchia Miniera, Polistena Calcio a 5, Roccella, Sensation Profumerie e Virtusi Calcio a 5. 
 
In ambito calciomercato, nell'ultimo giorno utile per perfezionare la campagna trasferimenti, i biancoverdi hanno messo a segno due colpi: si tratta di Vincenzo Zaffino, classe '94, lo scorso anno alla Serrese e Salvatore Amato, proveniente dal Real Serra.
 
 
Pubblicato in SPORT

mini Asd_AncinaleNuovo obbiettivo raggiunto per l’Asd Ancinale di mister Gagliardi. Dopo aver vinto il campionato di Calcio a 5 categoria Giovanissimi - all’interno di uno dei tre gironi della delegazione distrettuale di Vibo - i ragazzi di Gagliardi sono usciti vittoriosi dal triangolare provinciale contro i Bulldog della città capoluogo e la Junior Tropea, rispettivamente allenate dai mister Blandino e Stumpo.

Nel primo match contro i Bulldog i ragazzi dell’Ancinale hanno dimostrato subito la loro superiorità imponendosi con un largo 7 a 1. Nonostante nella seguente partita dei Bulldog contro la Junior Tropea si esordisse con un inizio più equilibrato, i calciatori di Stumpo ne sono usciti con un 6 a 2 a favore. A suggellare il trionfo, nuovamente l’ottima prestazione tecnica dei Giovanissimi dell’Ancinale che hanno superato con un 5 a 2 la formazione di mister Stumpo.

In palio? La finale regionale contro le vincitrici delle delegazioni distrettuali di Rossano e Catanzaro che si giocherà il 26 aprile prossimo con quadrato da gioco ancora da destinarsi tra il palazzetto dello sport del quartiere Corvo di Catanzaro o la struttura sportiva di S. Elia di Pentone.

Per aggiudicarsi il primato regionale ogni partita avrà la durata di 30 minuti. Il calendario delle gare finali prevederà il primo match alle ore 17, durante il quale si scontreranno le squadre delle delegazioni di Rossano e Catanzaro. La perdente affronterà l’Asd Ancinale. Di conseguenza la finale si disputerà tra le formazioni vincenti.

Una prova importante per la squadra di mister Gagliardi, che nel tentativo di confermare la positiva stagione dell’Asd Ancinale, proverà ad aggiudicarsi il titolo regionale dei Giovanissimi Calcio a 5.

«Questa per me è una grande soddisfazione, - ha dichiarato l’allenatore dell’Ancinale - anche perché se non dovessimo vincere, possiamo meritatamente sostenere di essere tra la 3 squadre più forti della Calabria». In chiusura, Gagliardi ha rinnovato la sua soddisfazione sostenendo: «I ragazzi hanno dimostrato grandissima capacità nel discernere le peculiarità del calcio a 11 da quelle del calcio a 5. È bello per un allenatore riscontrare nei propri calciatori una certa maturità tecnica… I Giovanissimi, abbandonato il percorso della scuola calcio, cominciano a sentirsi padroni del proprio ruolo e delle proprie capacità».

Ad ogni modo, la tensione che in questi giorni i ragazzi di Gagliardi provano per la finale regionale di Calcio a 5, viene subito alleviata dall’emozione per le partite amichevoli che gli stessi disputeranno a fine mese con il settore giovanile del Chievo Verona. Nel programma è previsto anche lo scontro di serie A Chievo - Roma.

Pubblicato in SPORT
          PRENOTA E RISPARMIA CON GULLI' BUS                         

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno