mini ags_sorianoSORIANO - Domenica prossima, molto probabilmente, a Soriano sarà festa grande per il salto di categoria della squadra di mister Baroni. Ieri, infatti, l’undici rossoblu si è dovuto accontentare di un pari in quel di Bivongi, ma il passo falso in casa del Filogaso contro il Marina di Nicotera  non ha fatto altro che avvicinare ulteriormente la squadra del presidente Mangiardi alla conquista della meritata promozione. A Bivongi il pari è arrivato solo nel finale: prima i reggini sono andati in vantaggio con un diagonale di Taverniti, poi i vibonesi pareggiano i conti con Macrillò, che si ripete anche nella ripresa. Ma a tempo quasi scaduto, sempre Taverniti riacciuffa il pari e costringe il Soriano a rimandare a domenica prossima la festa per la vittoria del torneo.
 
 
SERRESE -Turno positivo anche per la Serrese che, grazie ad un gol di Carchedi poco prima della fine del primo tempo e ad un tiro da fuori area di Iorfida a cinque minuti dal termine, ottiene l’intera posta in palio, superando il Fronti per due reti a zero. Nel primo tempo le squadre si studiano a vicenda cercando di capire le intenzioni dell’avversario. Ma nei minuti finali della prima frazione, i biancoblu di mister Rolando Megna passano in vantaggio: calcio d’angolo di Inzillo, palla sui piedi di Carchedi che, tutto solo - grazie anche alla complicità del portiere ospite - insacca per il momentaneo 1 a 0. Nella ripresa, il Fronti non si rende mai pericoloso ed i locali chiudono il match con Iorfida che, al 40‘, sigla il 2 a 0. Da segnalare un rigore sbagliato da Greco che, dagli ultimi metri, spedisce la palla a lato alla destra dell’estremo difensore ospite. Il Fronti chiude l’incontro in dieci per l’espulsione di Leone, a causa di un fallo da ultimo uomo su Carchedi, dal quale è scaturito il calcio di rigore. 
 
foto di Nicola Ciurlia
Pubblicato in SPORT
 
 

 

mini serresegruppo

SERRA SAN BRUNO - Dopo la sosta per le festività natalizie, la Serrese torna al successo contro il Petrizzi, riscattando dunque il mezzo passo falso nel recupero di qualche settimana fa, in casa, contro il Raffaele Nicastro. I biancoblu di mister Rolando Megna, dunque, si mantengono quinta forza del campionato. Primo tempo con i biancoblu più propositivi in avanti. Petrizzi quasi mai pericoloso. Unica occasione degna di nota per gli ospiti, un palo colpito nella prima frazione, qualche minuto più tardi del vantaggio locale siglato da Di Siena al 40' pt. Nella ripresa i locali gestiscono il risultato e quasi allo scadere Crudo sigla il definitivo 2 a 0. Al 46' st il legno spegne le speranze del Petrizzi. Vince anche il Soriano sul campo del Pianopoli per 2 a 1. Di Romeo e Nesci - su rigore - le reti degli ospiti.
 
SERRESE - PETRIZZI     2 - 0
 
SERRESE: Piccolo, Miletta, Inzillo, Albano, Raffa, Carchedi, Greco, Di Siena, Iorfida, Silipo (15' st Randò), Crudo. In panchina: Costa, Callà, Vellone, Idà. All.: Megna
 
PETRIZZI: Chiodo, Tino (1' st Lo Prieno), Gullì, Fortebuono, Meliti (30' st Maiolo), Ieraci, Fabiano (13' st Pungillo), Lombardi, Rotundo, Girillo, Iozzo. In panchina: Garieri, Sinopoli, De Giorgio, Fodero. All.: Stanizzi
 
ARBITRO: Rispoli di Locri
 
MARCATORI: 40' pt Di Siena, 43' st Crudo
 
NOTE: Giornata parzialmente nuvolosa. Spettatori 100 circa. Campo da gioco in buone condizioni. Ammoniti: Inzillo, Randò, Miletta (S), Fabiani (P). Angoli: 9 - 1 Serrese
Pubblicato in SPORT

 

mini squadra_sorianoGrazie ad una rete di Macrillò al 9' e di Nesci nei minuti finali del match (gol della bandiera ospite ad opera di Inzillo), il Soriano fa suo il derby contro la Serrese e chiude il 2012 in vetta alla classifica, con quarantadue punti all'attivo, grazie alle quattordici vittorie su altrettante partite disputate finora. I biancoblu di mister Rolando Megna, invece, sono al secondo ko consecutivo, dopo quello di una settimana fa a Badolato. Incontro dominato dal Soriano per quasi tutti i novanta minuti. Serrese quasi mai pericolosa. Mister Baroni decide di affidarsi al solito undici: Boragina, Simonetti, Romeo, Baroni, Orecchio, Frijia, Gambino, Nesci, Giurlanda, Marturano e Macrillò. Risponde la Serrese con Piccolo, Vellone, Idà, Albano, Raffa, Carchedi, Greco, Zaffino, Iorfida, Megna, Crudo. Passano poco meno di dieci minuti ed i rossoblu si portano già sull' uno a zero. Macrillò approfitta di una disattenzione difensiva e porta il vantaggio i suoi. Al 18' punizione di Marturano, con Piccolo che si fa trovare pronto e respinge con i pugni. Subito dopo, è sempre la squadra del presidente Mangiardi a rendersi pericolosa con i vari Baroni e Orecchio. Per vedere un' occasione degna di nota della Serrese bisogna attendere il 34'. Crudo colpisce di testa ma Boragina si supera e respinge. Al 39' nuova occasione per Macrillò che riceve palla da Nesci, ma il pallone esce di poco a lato. Nei minuti finali della prima frazione, c'è ancora il tempo per assistere all' ennesima occasione capitata sui piedi di Baroni. Diagonale sul secondo palo e palla di poco a lato. Primi minuti della ripresa di sostanziale equilibrio. Dopo appena diciassette minuti, però, la Serrese resta in dieci: fallo da ultimo uomo su Nesci per una trattenuta evidente di Raffa. Il direttore di gara non ha dubbi: rosso diretto. Da qui in avanti è solo Soriano, pericoloso in 4-5 occasioni con i vari Nesci e Macrillò. Piccolo, però, dimostra ancora una volta di meritare categorie ben superiori. Dopo vari tentativi, però, l' Ags chiude i conti con il solito Nesci. Al 37' la Serrese perde anche Carchedi, che riceve un altro giallo e viene spedito anzitempo negli spogliatoi. A tempo praticamente scaduto, Inzillo sigla il gol della bandiera.

Pubblicato in SPORT
 
mini serrese_cPer le occasioni create nel corso dei novanta minuti di gioco, la Serrese è abbondantemente in vantaggio. Poche sono state, infatti, le situazioni di pericolo che il Filogaso ha costruito dalle parti di Piccolo. Nel calcio, però, conta la concretezza. E nell' incontro odierno, i biancoblu tutto hanno fatto tranne che essere concreti sotto porta. Un risultato, quello di oggi, che sicuramente sta stretto ai ragazzi di mister Rolando Megna. Il Filogaso, invece, perde terreno dal Soriano che attualmente occupa la prima posizione solitaria, in virtù del successo di oggi pomeriggio a Stilo, grazie alle marcature di Baroni e Giurlanda
 
Serrese - Filogaso     1 - 1
 
Serrese: Piccolo, Idà, Albano, Ascone, Raffa (15' st Crudo), Carchedi, Greco (20' st Mazzitelli), Di Siena, Iorfida, Megna, Zaffino (20' st Miletta). In panchina: Costa, Inzillo, Carbone, Vellone. All.: Megna
 
Filogaso: Vallone, Condello, Toscano, Macrì (36' st Santoro (45' st Mari)), Fragalà, Pannace, Imineo F., Mazza, Imineo A., Muraca (25' st Arona), Valotta. In panchina: Galati, Romeo, Liberto, Trimmeliti. All.: Sisi
 
Arbitro: Stella di Cosenza
 
Marcatori: 14' st Imineo F. (F - rig.), 18' st Megna (rig.)
 
Note: giornata serena. Campo da gioco in buone condizioni. Spettatori 200 circa. Ammoniti: Ascone, Carchedi, Raffa (S), Fragalà (F). Al 45' st espulso Carchedi per doppia ammonizione
 
Primo tempo
35' pt occasione per Greco che riceve palla dalla fascia destra e tutto solo davanti al portiere sbaglia clamorosamente.
 
41' st risponde il Filogaso con Valotta di testa. La palla, però, esce di poco a lato
 
43' st Gran tiro di Megna da centrocampo che, per poco, non sorprende il portiere, bravo a respingere
 
44' st Sempre Megna a rendersi pericoloso con un tiro rasoterra che impegna l'estremo difensore ospite
 
Secondo tempo
14' st Calcio di rigore Filogaso per fallo di Raffa. Se ne incarica Imineo F. che realizza con un tiro centrale
 
18' st Rigore per la Serrese. Megna realizza
 
21' st Occasionissima per il numero 10 biancoblu, che riceve palla dalla fascia sinistra e spreca mandando la palla di poco a lato
Pubblicato in SPORT

mini serrese cSERRA SAN BRUNO – E’ durato poco più di quindici minuti l’incontro tra Serrese e Nuova Pontegrande, valido per la ventiquattersima giornata del campionato di Prima Categoria girone "C". Gli ospiti, infatti, si sono presentati al comunale "La Quercia" con soli sette giocatori ed, intorno al 15’ della prima frazione, a causa di infortunio che ha colpito un giocatore catanzarese, il direttore di gara è stato costretto a sospendere l’incontro, visto il residuo numero di elementi in campo tra le fila della Nuova Pontegrande. Fino a quel momento, i bianco blu di mister Rolando Megna erano  in vantaggio per tre a zero, grazie alle marcature di Mazzitelli, Iorfida e Greco. A questo punto, bisognerà attendere la decisione del giudice sportivo che, sicuramente, decreterà la vittoria dei vibonesi. Mercoledì, intanto, Piccolo e compagni recupereranno l’ incontro con il Santa Caterina, vittorioso nell’anticipo di sabato per 4 a 2 contro l’ Amaroni. Domenica prossima, invece, la Nuova Pontegrande ospiterà il Caulonia, in piena lotta per evitare la lotteria dei  playout.
SERRESE – PONTEGRANDE    3 - 0

SERRESE: Piccolo, Pantano, Miletta, Zaffino, Carchedi, Monaco, Greco, Oppedisano, Campisi, Mazzitelli, Iorfida. In panchina: Vellone, Febbraro, Callà, Contartese. All.: Megna
N.PONTEGRANDE: Nisticò, Canino, Bevilacqua, Brunetti, Mancuso, Caracciolo, Scalzo. All.: Procopio
ARBITRO: Prisma di Crotone
MARCATORI: 7’ pt Mazzitelli, 9’ pt Iorfida, 10’ pt Greco
NOTE: spettatori 100 circa. Ammoniti: Canino (NP). Partita sospesa al 15’ pt quando un giocatore della squadra ospite è uscito per infortunio costringendo la Nuova Pontegrande a rimanere con soli sei uomini in campo.
Pubblicato in SPORT
          PRENOTA E RISPARMIA CON GULLI' BUS                         

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno