mini tribunale_viboVIBO VALENTIA - Accogliendo la richiesta del sostituto procuratore Michele Sirgiovanni, il gup di Vibo Valentia ha rinviato a giudizio cinque persone ritenute responsabili, a vario titolo, dell'intossicazione alimentare subita dai bambini delle scuole dell'infanzia ed elementari di Vibo Valentia. Le persone indagate - Michelina Luberto (36 anni), Domenico Cosentino (35), Adriana Maria Stella Teti (56), Emanuela Rizzuti (63) e Fortunato Carnovale (60) - sono accusate di abuso d'ufficio, omissione di atti d'ufficio e detenzione e distribuzione per il consumo di sostanze alimentari con cariche microbiche superiori ai minimi stabiliti dalla legge. Il rinvio a giudizio riguarda 

I fatti risalgono al 5 novembre 2009, quando diversi bambini rimasero intossicati dai pasti somministrati a scuola. A seguito delle segnalazioni dei genitori fu aperta un'inchiesta, coordinata dal pm Sirgiovanni, nella quale furono indagati Michelina Luberto e Domenico Cosentino in veste di legale rappresentante della ditta Osma. Ad entrambi viene contestato di avere, in concorso tra loro, detenuto e distribuito sostanze alimentari con cariche microbiche superiori ai minimi stabiliti dalla legge e comunque in stato di alterazione e nocive. Adriana Teti deve invece rispondere di abuso di ufficio, nella sua qualità di responsabile del Servizio attività scolastiche del Comune di Vibo, per aver liquidato illegalmente somme di denaro in favore della Osma. Emanuela Rizzuti è accusata di omissione di atti di ufficio in qualità di titolare di posizione organizzativa nella Commissione di vigilanza del servizio di refezione avrebbe impedito i relativi controlli. Il medico Fortunato Carnovale, nella sua qualità di dirigente del Dipartimento di prevenzione dell'Asp e responsabile del procedimento, è accusato di avere omesso di effettuare le ulteriori verifiche in ordine al rispetto delle prescrizioni adottate in data 7 novembre 2008. Il processo è stato fissato per il 23 aprile prossimo davanti al tribunale di Vibo Valentia. 

Pubblicato in CRONACA

mini Rossella_con_TrofeoDopo il doppio trionfo alle competizioni regionali di danza sportiva –CSEN- tenutesi a Rossano (CS) il 17 marzo 2012, l’insegnante Rossella Corsaro e le allieve della “NEW GYMNASIUM Dance & Fitness” sono tornate soddisfatte ma cariche del peso comportato dalla qualificazione alle competizioni Nazionali di danza sportiva –CSEN- dove avrebbero dovuto confrontarsi con tutti i gruppi (a livello nazionale) vincitori delle singole competizioni regionali; così dopo qualche giorno di euforia e di riposo, si sono subito rimesse a lavoro per prepararsi al meglio in vista delle competizioni Nazionali che le attendevano sempre a Rossano (CS) dal 28 Aprile al 1° Maggio 2012. Dopo un altro intenso periodo di duro lavoro, preparazione, costanza ed impegno il 30 aprile scorso le ragazze della New Gymnasium sono tornate a Rossano cariche più che mai, imponendosi con la loro maestria, eleganza, sensualità, leggerezza e grazia nei movimenti sui gruppi rivali (provenienti da tutte le regioni d’Italia), conquistando anche in questa occasione il PRIMO POSTO in ambedue le categorie nelle quali hanno gareggiato: Syncro-Latin e Coreographic-Latin. Giusta ricompensa per tutto il lavoro fatto, i sacrifici, la costanza e la passione profusa negli ultimi mesi dall’insegnante Rossella Corsaro e da tutte le ragazze che con tanto entusiasmo e costante dedizione l’hanno seguita e continuano a farlo. Grande soddisfazione espressa e manifestata anche dai genitori, parenti ed amici delle allieve e dai numerosissimi sostenitori e simpatizzanti che seguono, anche a distanza e sul web, con molto entusiasmo, interesse e partecipazione, la rapida crescita di questa associazione sportiva che nonostante la recente costituzione è già una grande realtà nell’intero comprensorio Serrese e non solo.

 

Le ragazze (Campionesse Nazionali di Danza Sportiva –CSEN- 2012) della “NEW GYMNASIUM Dance & Fitness” di Rossella Corsaro: 

mini Campionesse_Nazionali_2012

Pubblicato in SPORT

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno