mini Carabinieri-sorianelloNon un furto usuale, considerata la refurtiva. I carabinieri della Stazione di Soriano Calabro, però, diretti dal maresciallo Barbaro Sciacca e guidati dal capitano Stefano Esposito Vangone, hanno già avviato le indagini per cercare di risalire agli autori del fatto. Nella frazione 'Savini' di Sorianello, teatro in questi mesi di un'autentica carneficina per la guerra di mafia che sta interessando quella porzione di territorio, sono stati rubati quattro fucili, presso l'abitazione di A.B., 30enne muratore del luogo, il quale al momento del furto, pare non si trovasse in casa. I ladri hanno portato via anche la cassaforte, all'interno della quale i fucili erano custoditi.

Pubblicato in CRONACA
Sabato, 04 Febbraio 2012 20:56

Calcio a 5, Serra: passivo pesante a Rossano

 

mini ciconteSERRA SAN BRUNO – Partiamo da un assunto: viste le assenze per squalifica (Gregorio De Caria, Fabio Tino e Angelo Carrera), infortunio (Francesco De Caria) e indisponibili (Luciano Albano), non si poteva aspettare chissà cosa dalla difficilissima trasferta di Rossano. Il quintetto vibonese, infatti, subisce un passivo pesantissimo (15 a 5) al cospetto di una squadra che si contenderà la promozione in serie B, assieme al Calabria Ora. Partita a senso unico, il cui risultato finale non è mai stato messo in dubbio. Odissea che, trascinata dalle 4 reti di Apprezzo e Labonia e dalla tripletta di Gil, non ha lasciato scampo agli ospiti, mettendo in cassaforte il risultato già al termine della prima frazione, conclusasi sull' 8 a 2. Ripresa che, per larghi tratti, ha rappresentato il monologo della prima frazione. Anzi, l' Odissea va a segno in altre sette occasioni e mentiene la scia della capolista Calabria Ora, vincente nel match contro la Catanzarese. Per il Serra, invece, sono andati a segno Ciconte B. (2), Ciconte D., Franzè e Squillacioti.

Pubblicato in SPORT
Domenica, 11 Dicembre 2011 22:10

Serra: ennesimo furto in casa

mini volante-polizia-commissariato1_240063SERRA SAN BRUNO - Nella notte tra sabato e domenica ignoti si sono introdotti in una villa ubicata in via Matteotti, compiendo un'autentica razzia. Pare che i malfattori abbiano approfittato della temporanea assenza degli inquilini, un’anziana donna ed il proprio figlio, partiti per un breve soggiorno in una città calabrese nella quale risiedono alcuni parenti, per intrufolarsi nottetempo nella casa. Con ogni probabilità, assicuratisi della partenza dei proprietari, dopo aver scavalcato un muro di cinta, i ladri si sono introdotti nell’abitazione attraverso un accesso secondario. Da quanto è stato possibile apprendere, i malviventi non si sarebbero limitati solamente ad asportare oggetti di valore, ma avrebbero danneggiato pesantemente mobili ed arredi. Un fatto apparentemente inesplicabile, alla cui origine potrebbe esserci la frustrazione derivante dall’incapacità di forzare una cassaforte rinvenuta all’interno dell’abitazione. L’episodio, sul quale stanno indagando gli uomini del Commissariato di Serra San Bruno diretto dal Commissario Capo Domenico Avallone, rappresenta l’ultimo di una lunga sequela di eventi di questo genere che, ormai con cadenza regolare, si verificano nella cittadina bruniana. Episodi sempre più frequenti che dimostrano anche la spregiudicatezza di gente evidentemente avvezza a compiere azioni del genere.

 

Pubblicato in CRONACA

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno