mini real_serranuovoE’ il 5 il numero che caratterizza il Real Serra nella 9^ giornata di campionato. 5 sono le vittorie consecutive e 5 sono i goal rifilati all’ASD Nuova Mileto. Al di la del risultato, vi è grande soddisfazione per il gioco espresso e per la prestazione. Con un Salvatore Zaffino in gran forma, un Giuseppe Gamo che continua a crescere partita dopo partita, Simone Stingi ed Enrico Carvelli imprendibili e un Gregorio De Caria padrone del centrocampo è difficile non pensare in grande per il presidente Masciari. Il Real è sceso in campo con in porta Pupo, in difesa Gamo, Bertucci, Tripodi ed il neo acquisto Coda, che non ha fatto rimpiangere l’assenza di Iozzo. Centrocampo a quattro con Stingi, De Caria, Fortebuono e Carvelli. Davanti a loro il duo d’attacco Tassone-Zaffino.

Al 10’ del primo tempo combinazione De Caria–Gamo con quest’ultimo che lascia partire un cross pennellato per la testa di Zaffino che con un perentorio stacco manda la palla alle spalle del portiere avversario. Passano i minuti ed il Real Serra si guadagna il controllo del gioco e sfrutta al meglio la superiorità tecnica. Al 15’ dopo uno schema su calcio piazzato è De Caria ad andare vicino al gol, con la palla che carambola sulla schiena di un avversario. Al 20’ è ancora Zaffino a siglare il raddoppio su calcio piazzato battuto da Fortebuono. Al 30’ la squadra di casa chiude i conti con Zaffino che insacca dopo la traversa colpita da Carvelli. Al 35’ proprio Carvelli brucia la difesa avversaria, ma a tu per tu con il portiere manda la palla poco distante dal palo. Prima del fischio finale dell’arbitro altre due buone occasioni per Stingi.

Nella ripresa Capone torna in campo dopo un lungo periodo di stop sostituendo Fortebuono. Dopo 5’ Stingi insacca il 4 a 0 con un gran tiro al volo. Al 60’ il portiere del Rela, Pupo, si rende protagonista di un ottimo intervento su un colpo di testa ravvicinato. Non succede niente sino all 80’ quando Tassone realizza un gol fantastico chiudendo la partita sul 5 a 0.

Soddisfazione sul volto del presidente Bruno Masciari: «Siamo molto soddisfatti per la prestazione di oggi. Nessuna squadra va sottovalutata come era successo nell’ultima partita di campionato. I ragazzi hanno recepito il messaggio e si sono espressi al meglio. Continuiamo su questa strada consapevoli della nostra forza, affrontando al meglio ogni partita. I conti li faremo a fine stagione. Intanto, in chiave mercato, parla il D.G. Francesco De Caria: «in settimana sono arrivate le firme di Luca Coda che stava giocando in prima categoria con il Chiaravalle e già oggi ha dato il suo contributo sostituendo al meglio una pedina importantissima come Iozzo. È arrivato anche Giuseppe Silipo. L’ex bomber della Serrese, del Petrizzi e del Nicotera. Da martedì il forte centravanti si sta allenando con i nuovi compagni per trovare la forma migliore e dare il suo contributo. Un acquisto molto importante che va a rafforzare il reparto offensivo orfano di Maida, fermato da un lungo infortunio. Stiamo trattando Randò. con la Serrese e un'altra punta con cui speriamo di chiudere prima di domenica. Domenica il Real Serra andrà a Spilinga, visto lo scontro al vertice Mammola – Rombiolese, è l’opportunità buona per avvicinarsi alle due prime posizioni.

Pubblicato in SPORT
mini real_serra_newArriva alla quarta giornata di campionato la prima vittoria stagionale per il Real Serra del presidente Bruno Masciari. A farne le spese è stata la Joppolese, battuta in casa con un netto 5 a 0. Ottima prova della squadra guidata dall’allenatore-calciatore Nicola Fortebuono, che ha dato prova di essere in possesso di tutti gli elementi per fare un ottimo campionato e prendersi belle soddisfazioni. Rientro in porta per Carmine Franzè dopo 2 giornate di assenza per impegni personali. Il tecnico schiera la difesa a quattro  con Gamo (classe '94), Tripodi, Iozzo e Bertucci. A centrocampo De Giorgio, Fortebuono, De Caria G. e Carvelli. In attacco i due baby Tassone ('95) e Stingi ('93). 
 
Parte subito bene il Real Serra che spreca due occasioni nei primi dieci minuti con Stingi e Tassone. Al 15’, dopo una combinazione con De Caria, Fortebuono lascia partite un tiro dalla lunga distanza che sorprende il portiere e insacca all’angolino basso, per il momentaneo vantaggio del Real Serra. Al 23’ è ancora Fortebuono a ripetersi direttamente su calcio piazzato, per il 2 a 0. Intorno alla mezzora, ottima combinazione a centrocampo tra Fortebuono e De Caria, con quest'ultimo che consente a Carvelli di trovarsi a tu per tu con il portiere: il giocatore non sbaglia e sigla il momentaneo 3 a 0. Il primo tempo si chiude sul 4 a 0 con il goal di De Giorgio al 40’ ed un Real Serra che sembra trasformato rispetto alle precedenti partite. Nel secondo tempo sono ancora gli ospiti a fare la partita con il portiere Franzè che fa da spettatore. C’ è spazio per i giovani Dominelli, Pisani e Amato. All' 87’, dopo un errore del portiere locale, va a segno Tassone, che chiude la partita sul 5 a 0. 
 
Soddisfazione viene espressa dal dg De Caria: «Siamo molto soddisfatti dei nostri ragazzi sia per quello che hanno dimostrato sul piano tecnico-tattico ma soprattutto sul piano caratteriale. era C'era grande voglia di riscatto dopo le due sconfitte consecutive. Purtroppo è stato un inizio di campionato sfortunato caratterizzato da infortuni e squalifiche. Siamo consapevoli del fatto che con la rosa al completo è tutta un'altra storia». Domenica torneranno a disposizione di mister Fortebuono due calciatori chiave come Capone e Politi e notizie potrebbero giungere anche per quanto riguarda gli infortuni di Maida e Zaffino. «Sono molto soddisfatto della prova del nuovo acquisto Carmine Iozzo - ha aggiunto De Caria - che ha dato più ordine al reparto difensivo con Gregorio De Caria che è tornato a centrocampo dopo 2 giornate di sacrificio per la squadra. Ci tengo a ringraziare la Joppolese per la cortesia e la gentilezza dimostrataci». Martedi di nuovo in campo per l'allenamento ed, in casa Real Serra, si pensa già all’importante gara di domenica contro l’ASD Hierax. 
 
Questi gli altri risultati della domenica:
4^ Giornata di Campionato Seconda Categoria Calabria - Gir. "F" 
 
Sab. 02/11/2013 Mammola - Real Spilinga 1 - 1
Sab. 02/11/2013 Hierax - Vigor Sant Onofrio 2 - 1
Dom 03/11/2013 San Costantino Cal. - Nicotera 1 - 0
Dom 03/11/2013 Rombiolese - Grotteria Calcio 2 - 0
Dom 03/11/2013 Joppolese - ASD Real Serra 0 - 5
Dom 03/11/2013 Allarese - Galatro 2 - 1
Pubblicato in SPORT
 

mini realserra

Grande prestazione del Real Serra che liquida con un netto 5 a 1 gli avversari del Folgore Cortale. Vittoria appagante soprattutto per la classifica, dove il Real occupa ancora la quarta posizione, ma con una partita da recuperare. Proprio un ulteriore vittoria sul Jacurso (partita sospesa per neve due settimane fa) potrebbe valere per gli uomini di mister Gerardo Pisani addirittura la secondo posizione. 
Nella giornata di ieri, con un “Comunale La Quercia” semigremito (150 spettatori circa), il Real scende in campo confermando lo stesso undici di partenza che ha surclassato il Vallelonga nella scorsa giornata di campionato. Eccezion fatta per il “baby” portiere Giuseppe Costa (classe ‘97), questa volta titolare dal primo minuto. Davanti a lui Bruno Bertucci ed il capitano Filippo Barreca (anche oggi tra i migliori in campo), terzini, a sinistra Bruno Franzè, a destra Emanuele Politi. A centrocampo la regia è affidata ancora una volta a Giuseppe Capone e Gregorio De Caria, mentre sugli esterni il giovanissimo Simone Stingi (classe ‘93, autore di ben 2 gol nella partita d’andata) ed il capocannoniere del torneo Michele Zaffino (classe ‘94). In attacco Salvatore Zaffino e Raffaele Pisani. 
Partono bene i padroni di casa che già dopo 4 minuti passano in vantaggio grazie a Salvatore Zaffino che conclude in porta dopo uno splendido scambio con il compagno di reparto Pisani. Il Cortale non sta a guardare e al 15’ sfiora il gol con la palla che va sopra la traversa. Partita molto combattuta tra le due compagini, soprattutto a centrocampo. Al 25’ l’arbitro vede un fallo di mano in area di rigore e concede un penalty al Real Serra. Sul dischetto si presenta Capone che trasforma magistralmente angolando il pallone alle spalle del portiere. Sul 2 a 0 i ragazzi del Cortale si spingono in avanti accennando una timida reazione, ma Costa si fa trovare ben attento a sventare tutte le minacce. Al 40’ gran tiro di De Caria dai 40 metri che si chiude a pochi centimetri dalla traversa. È l’anticamera del terzo gol che arriva 5 minuti più tardi. Salvatore Zaffino ricambia il favore precedente con un assist al bacio: Pisani non perdona e mette la palla all’angolo destro del portiere per il 3 a 0 che manda le squadre negli spogliatoi. 
Si ritorna in campo, per la seconda frazione di gioco, con Bruno Ciconte schierato al posto dell’attaccante Zaffino, acciaccato dopo un duro colpo subito in uno scontro. Al 48’ minuto, a conclusione di un’azione convulsa del Real, è Stingi a colpire il palo da posizione defilata. Il Cortale inizia a spingere e arriva al gol della bandiera al 51’ grazie ad un meraviglioso tiro dai 35 metri che sorprende l’incolpevole Costa. Il Cortale, sulle ali dell’entusiasmo per il gol messo a segno, prova a riaprire la gara, ma la solida difesa del Real riesce a sventare al meglio le incursioni avversarie. Al 65’ si infortuna Stingi. Al suo posto entra il giovane Capone Simone (classe ‘95). Dieci minuti dopo, Ciconte, abile a dribblare il mediano avversario, chiude i conti insaccando il goal che vale il 4 a 1. In campo anche Vincenzo Carchidi (classe ‘95). La partita è chiusa ma non per il bomber Michele Zaffino, che da centrocampo parte palla al piede e semina, con una splendida serpentina, il panico nell’aria del Cortale superando ben cinque avversarsi e beffando il portiere. Zaffino consolida la prima posizione nella classifica dei cannonieri del campionato, forte dei suoi 17 goal in sole 12 partite disputate. 
Il triplice fischio dell’arbitro suggella un’ottima prestazione per gli uomini del Presidente Bruno Masciari, ora sempre più autorizzati a sognare davvero in grande.
 
Risultati 1^ giornata ritorno
 
N. San Pietro  N. Acconia            2 - 1
Filogasese Vallelonga              0 - 1
Real Serra  F. Cortale               5 - 1
Don Bosco As Jacurso            1 - 2
S.P. Lamet.  Maierato                0 - 0
Sport Club San Nicola da C.   3 - 1
 
Pubblicato in SPORT

mini 602909_148757958610239_2022315847_nÈ un esordio con i fiocchi quello di mister Gerardo Pisani. Un tennistico 7 a 0, sul campo di un compassato Vallelonga, è infatti il risultato della prima del neo allenatore sulla panchina del Real Serra, trascinato questa volta da un Super Michele Zaffino schierato per l’occasione in posizione leggermente defilata rispetto al duo d’attacco.

Il Real, sceso in campo con un 4-4-2 a trazione anteriore, ha schierato tra i pali Franzè C. e sulla linea di difesa i centrali Barreca e Bertucci, nonché i terzini Politi e Franzè B. Le chiavi del centrocampo sono state affidate al duo De Caria-Capone. Sulle fasce Stingi (classe ‘93) e Zaffino M. (classe ‘94) a sostegno della coppia d’attacco composta da Pisani e Zaffino S. (ex dell’incontro).

A fare la differenza sono stati i due laterali di centrocampo, in particolare Zaffino Michele, matador dell’incontro con ben 6 reti messe a segno dopo un lungo periodo di digiuno, la prima delle quali arrivata già al 10’ di gioco dopo un serrato dribbling sul terzino avversario e grazie ad uno splendido tiro spentosi nell’angolino destro alle spalle del portiere del Vallelonga. Il raddoppio, con il Real padrone assoluto del gioco, arriva al 37’ con Capone che ruba palla a centrocampo e lancia Pisani che alza la testa e serve Zaffino smarcatosi abilmente nel cuore dell’aria di rigore avversaria.

Sporadica la reazione del Vallelonga che si affaccia di tanto in tanto nella metà campo serrese grazie alle ripartenze orchestrate da Zaffino D., Vilone e Carvelli e a qualche infruttuoso calcio piazzato.

Il primo tempo si chiude quindi sul 2 a 0 con il Real Serra ancora padrone del gioco. Ad inizio ripresa arriva l’espulsione di Carvelli ed il Vallelonga resta in 10. Al 56’ ancora una grande giocata di Zaffino M. che lascia sul posto ben tre calciatori e mette in rete il gol del 3 a 0 e che poi si ripete sette minuti dopo seminando il panico nell’area avversaria e insaccando per la quarta volta.
Con il risultato al sicuro mister Pisani dà il via al valzer delle sostituzioni, inserendo Carchidi al posto di Zaffino S., autore anche lui di una buona prestazione soprattutto per la notevole mole di lavoro svolto in ausilio al centrocampo.
Intanto il Vallelonga resta in 9 con l’espulsione di Coda dopo una brutta entrata su Stingi. A questo punto la partita non ha storia e Zaffino ne approfitta per andare in gol altre due volte. Nel finale è gloria anche per Pisani R. che si ripete dopo il gol con l’Acconia.
A fine partita grandissima soddisfazione di tutta la società per un risultato che rilancia il Real Serra nella corsa per il vertice della classifica. Da segnalare quindi la prestazione del giovanissimo Zaffino Michele protagonista dell’incontro e capocannoniere del torneo classe ‘94, uno dei tanti giovani del progetto che la società intende valorizzare e lanciare.

RISULTATI DI CAMPIONATO 10 GIORNATA: 
NEW SAN PIETRO - FILOGASESE 1 - 0
NUOVA ACCONIA - DON BOSCO JACURSO 2 - 0
VALLELONGA - REAL SERRA 0 - 7
JACURSO - SAN PIETRO LAMETINO 5 - 1
FOLGORE CORTALE - SAN NICOLA DA CRISSA 4 - 0
MAIERATO - SPORT CLUB DEL CORSO 1 - 1

Classifica dopo 10 giornate di campionato

New San Pietro 24
Don Bosco Jacurso 21
Real Serra 18
Maierato 18
Folgore Cortale 17
Jacurso 15
Sport Club del Corso 13
Filogasese 12
Vallelonga 10
Nuova Acconia Calcio 8
San Nicola 4
San Pietro Lametino 2

Pubblicato in SPORT
          PRENOTA E RISPARMIA CON GULLI' BUS                         

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno