Lunedì, 06 Agosto 2012 09:19

Serra, il primo viaggio dell'Aval a Lourdes

mini Aval_FotoRiceviamo e pubblichiamo:
Molte discussioni, molte perplessità, tantissimi incontri per valutare i molteplici aspetti, ma alla fine da qualche mese si è formata a Serra San Bruno (VV) una nuova associazione, l’AVAL – Associazione Volontari Ammalati Lourdes.
L’idea è nata dopo attente valutazioni e per dare risposta ad una semplicissima domanda: “Cosa possiamo fare per gli ammalati?” e noi questa risposta ce la siamo data, possiamo fare tantissimo se siamo uniti e se abbiamo la volontà del “fare”. Volontà che a nessuno degli associati manca, lo dimostra infatti l’impegno di questi mesi per organizzare insieme a pellegrini ed ammalati il primo pellegrinaggio che la storia di Serra San Bruno abbia visto da un’associazione nata proprio nel paese della Certosa.
Non a caso abbiamo scelto i colori della nostra divisa, il blu ed il bianco che oltre a rappresentare i colori di Maria, sono i colori che caratterizzano la nostra cittadina.
Il 27 Luglio 2012 è la data che sigla ufficialmente il primo viaggio dell’AVAL verso quel luogo meraviglioso che è Lourdes. Pellegrini, ammalati e personale di assistenza (circa 90 persone) hanno trascorso 4 giorni di preghiera e di contemplazione nella città della Bianca Signora, anche con un tempo molto incerto il programma che l’associazione aveva progettato è stato portato a termine in modo eccellente, con grande soddisfazione di tutti.
Sia pellegrini che ammalati, supportati dal personale d’assistenza e da Don Ferdinando Fodaro, hanno potuto assistere alle varie funzioni, la Messa di apertura del pellegrinaggio, la Via Crucis, che i pellegrini hanno fatto sulla collina delle “espélugues”, mentre gli ammalati (non potendo farla sulla collina perché molto ripida e lunga) contemporaneamente l’hanno fatta all’interno di una cappella appositamente predisposta, insieme, ancora abbiamo fatto la processione mariana (FLAMBEAUX), la processione eucaristica, la messa alla Grotta, il bagno alle piscine, la Messa Internazionale con la presenza di oltre 25.000 persone, la Messa di chiusura.
La grande disponibilità e la grande esperienza dei volontari dell’Associazione ha fatto anche percorrere ai pellegrini, ma soprattutto agli ammalati, l’itinerario “Sui passi di Bernadette” un invito a camminare sulle tracce di Bernadette Soubirous per scoprire il suo messaggio di fede, lungo, faticoso, ma che è stato semplicemente eccezionale viverlo tutti insieme.
Ma il momento di maggiore gioia ed orgoglio per tutti noi è stato domenica mattina 29 Luglio, quando alla presenza di oltre 25.000 persone, alla Messa Internazionale, è risuonato a gran voce il saluto di Don Mario Biffi, Cappellano del Santuario di Lourdes, “Salutiamo i pellegrini e gli ammalati dell’ AVAL, l’Associazione Volontari Ammalati Lourdes della Serra di San Bruno”, ed è stata un’emozione ancora più grande quando ci siamo accorti che i nostri ammalati ed i nostri pellegrini erano vicini ad ammalati e pellegrini del gruppo di Grenoble quasi a voler esprimere che oltre alla volontà della Madonna di Lourdes ci fosse anche quella del ns Patrono San Bruno a volerci presenti lì in quel giorno.
Si, speriamo proprio che L’AVAL sia nata sotto una buona stella, che possa veramente dare una mano a chi ne ha bisogno, senza pregiudizi, senza preclusioni e che possa essere un punto fisso di rifermento per chi ha bisogno, ma per questo abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti voi, a tutti i livelli, quindi vi invitiamo a sostenerci, prima con la preghiera e poi con i vostri consigli.
A.V.A.L. – Associazione Volontari Ammalati Lourdes
Pubblicato in CRONACA

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno