mini blocchi_tirMentre a Villa San Giovanni, dopo i blocchi dei giorni scorsi, i distributori di carburante sono rimasti a secco, lo sciopero degli autotrasportatori si sta estendendo in tutta la Calabria. Alla base della protesta, com'è noto, i rincari sui carburanti e i provvedimenti "salva Italia" del governo Monti.  Da stamattina si registrano code sulla trasversale che collega Catanzaro e Lamezia Terme. Già dalla mezzanotte di sabato diversi blocchi sono stati allestiti sul tratto calabrese della Salerno-Reggio Calabria, in particolare a Gioia Tauro e Rosarno. Gli autotrasportatori hanno bloccato anche il tratto cosentino dell'A3 tra Montalto Uffugo e Rende. Sulla statale 106 sono fermi tutti i mezzi pesanti. Bloccato è anche il punto di confluenza tra la 106 e la trasversale jonio-tirreno, all'altezza di Grotteria a Mare. Un altro blocco è stato messo in piedi all'altezza di Gioiosa Jonica. La protesta si estende a macchia d'olio, e pare che nel corso della giornata si potrebbe anche arrivare alla paralisi totale delle grandi strade di comunicazione calabresi.

Pubblicato in CRONACA

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno