mini palazzo_campanellaE' ancora in corso il blitz della Guardia di Finanza a Palazzo Campanella. Da stamattina alle 9, gli agenti delle Fiamme Gialle del comando provinciale di Reggio stanno passando al setaccio gli uffici del Consiglio regionale calabrese per indagare a fondo sui bilanci dei gruppi consiliari. L'indagine, coordinata dal procuratore facente funzioni Ottavio Sferlazza e dal sostituto Matteo Centini, è partita dal caso di un consigliere provinciale reggino del centrodestra che, pare, avrebbe trasferito la propria residenza dopo le elezioni per incassare maggiori rimborsi di viaggio. Da qui l'inchiesta si è allargata alla Regione, dove sono finite sotto la lente d'ingrandimento dei finanzieri tutte le spese dei gruppi consiliari

Pubblicato in POLITICA

 

mini 438_12_mediumLunedì 24 settembre. Reggio, Palazzo Campanella. Ore 11 del mattino. Attorno alla sede del consiglio regionale è il caos. La ‘testa d’ariete’ dei lavoratori forestali è pronta a sfondare i cordoni della polizia. Contemporaneamente Talarico, presidente del consiglio, partorisce il topolino: ‘Il controllo dei bilanci dei gruppi consiliari sarà affidato ad una società esterna. Lavoreremo per individuare ulteriori risparmi’. Sì, l’ha detto proprio lui. Franco Talarico, che per il 2012, stipendio a parte, gioverà di 185mila euro per spese di rappresentanza. 17 volte il salario di uno di quei padri di famiglia, forestali, a cui la regione dice ‘non ci sono soldi’.

Pubblicato in POLITICA

mini consiglio prov. 21 dic 2011Riceviamo e pubblichiamo: Ormai da diverse sedute di Consiglio Provinciale ci troviamo ad assistere al persistente “inciucio” tra le forze di opposizione che si riconoscono nel Pdl e nella Lista Scopelliti e la maggioranza di centrosinistra guidata dal Presidente De Nisi. Un comportamento che avevamo già denunciato nel corso della recente seduta di Bilancio e che si è appalesato ulteriormente anche nel corso della seduta consiliare di ieri sera, durante la quale si è definitivamente consumata, a causa dell’irresponsabile condotta politica dei Gruppi Consiliari che fanno riferimento al Pdl/Lista Scopelliti, la rottura definitiva del fronte delle forze di opposizione. La decisione pressoché unanime (ad eccezione di un solo consigliere) assunta dai gruppi consiliari del Pdl/Lista Scopelliti di avallare lo scippo perpetrato dall’esecutivo De Nisi a danno delle popolazioni del comprensorio di Tropea

Pubblicato in POLITICA

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno