mini ingvterremotoUna scossa di terremoto di magnitudo 2.9 della scala Richter è stata registrata, alle 7.45 di stamane, dalla Rete sismica dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia al largo del mar Tirreno. Il sisma è stato localizzato ad una profondità di circa 103 km. 


Pubblicato in CRONACA
Venerdì, 26 Settembre 2014 15:40

Scossa di terremoto nelle Serre vibonesi

mini terremotoserreUna scossa di terremoto di magnitudo 2.1 è stata registrata dall'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia intorno alle 14.30 di oggi nell'area delle Serre vibonesi.Al momento non si segnalano danni a persone o cose.

Già nei giorni scorsi, comunque, si sono verificati episodi analoghi, con epicentro nella costa calabra occidentale. 

 

 

 

Pubblicato in CRONACA
Mercoledì, 17 Settembre 2014 10:10

Due scosse di terremoto a largo della costa vibonese

mini terremotoDue scosse di terremoto si sono registrate nella notte a largo della costa vibonese. La prima, di magnitudo 3.2, si è verificata a circa 97 chilometri di profondità; mentre la seconda - di magnitudo 2.1 - è avvenuta alle prime luci dell'alba, poco dopo le 6.30, sempre sulla costa calabra occidentale, a 118 chilometri di profondità. 

 

 

 

 

Pubblicato in CRONACA

mini map_loc_tUna scossa di terremoto di magnitudo 3.1 della scala Richter è stato registrato intorno alle 6 di stamane dall'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia nel distretto della costa calabra occidentale, al largo del mar Tirreno tra Vibo Valentia e Reggio Calabria. Il terremoto è avvenuto ad una profondità di circa 160 km.

 

 

 

Pubblicato in CRONACA

TERREMOTO 4 AGO 250 x 250La terra trema ancora al largo della costa Vibonese. I sismografi dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia hanno registrato, questa mattina alle ore 7.54, una fortissima scossa di terremoto di magnitudo 4.3, una delle più violente registrate in Italia negli ultimi sei mesi. 

L'epicentro è stato localizzato nel distretto sismico della costa occidentale della Calabria, tra il golfo di Sant'Eufemia e quello di Gioia Tauro. Il sisma si è dunque verificato ad una profondità di 171 chilometri, in aperto mar Tirreno, all’altezza della costa adiacente a Ricadi e Tropea.

La scossa è stata chiaramente avvertita dalle popolazioni dei due agglomerati urbani vibonesi. La profondità dell'ipocentro ha evitato conseguenze. Infatti, al momento, non si registrano danni a cose o a persone.

 

Pubblicato in CRONACA

map loc tLa Calabria torna a tremare. Ben tre terremoti sono stati registrati stamani dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. L’ente di rivelazione ha reso noti i dati inerenti agli stessi evinti sismici, susseguitisi nel giro di sole cinque ore: dalle ore 2.46 alle 7.33 di questa mattina.

La prima scossa, di magnitudo 2.4, avvenuta  dunque alle ore 2.46, ha avuto epicentro a largo della  costa calabra occidentale, di fronte dunque alla costa tirrenica Vibonese, in mare aperto, ad una profondità di 164 chilometri.

Alle 2.52 si è invece registrata la seconda scossa, questa volta nel distretto sismico del Pollino, nel territorio della provincia di Cosenza, uno dei più “movimentati” di tutta Italia. Magnitudo 2.1, con epicentro, ad 8,8 chilometri di profondità, tra i comuni di Rotonda, Viggianello e Morano, al confine tra Basilicata e Calabria.

Terza scossa, questa volta di magnitudo 2.8, è stata registrata dai sismografi dell’Ingv alle ore 7.33, nuovamente con epicentro a largo della costa Vibonese, in mare aperto, ad una profondità di 164 chilometri. Non si sono registrati danni a persone o cose.

 

Pubblicato in CRONACA
Mercoledì, 23 Aprile 2014 12:25

Scossa a largo della costa Vibonese

terremoto vvrcL'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha registrato questa notte, attorno alle ore 3.30, un sisma di magnitudo 2.6. Il terremoto ha interessato il distretto sismico della costa calabrase occidentale, antistante alla riviera del basso tirreno Vibonese e di quello Reggino.

Già, nella giornata di ieri, una precedente scossa era stata avvertita in prossimità della stessa area sismica nella zona di Capo Vaticano - sempre in provincia di Vibo Valentia - dove si è registrato un terremoto di magnitudo 2. In entrambi i casi non si sono riscontrati danni a cose o persone.

 

 

Pubblicato in CRONACA

mini ingvUna scossa di terremoto di magnitudo 3.6 è stata avvertita pochi istanti fa - e precisamente alle 12 e 25 - tra Calabria e Sicilia. Ci sono state numerose segnalazioni nelle province di Vibo Valentia, Catanzaro, Cosenza e Reggio Calabria. La scossa è durata circa un minuto. Già nei giorni scorsi si sono verificati episodi analoghi e registrati dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, con epicentro nella costa calabra occidentale. 

 

Pubblicato in CRONACA

lamezia futs5Futsal Serra – Aurora Gallico    4 – 5

Quintetto iniziale Futsal Serra: Costa, Albano, De Padova, Ciconte, Franzè

A disposizione: Domenico Zaffino, De Raffele, Vincenzo Zaffino, Carchidi, De Caria, Nardo. All.: Gerardo Pisani

Dopo tre-quattro partite giocate al di sotto delle aspettative ma, soprattutto, al di sotto di quelle che sono le proprie potenzialità, il Futsal Serra incappa nel secondo ko stagionale. La squadra di mister Pisani viene sconfitta per 5 a 4 dall’Aurora Gallico nell’andata delle semifinali di coppa Calabria ”Memorial Stefano Gallo” e al ritorno servirà sicuramente una prestazione totalmente differente rispetto a quella di oggi pomeriggio.

Quella vista in coppa, francamente, non è la squadra che ha iniziato questo cammino. Negli ultimi incontri, pur vincendo, i ragazzi di mister Pisani non hanno fatto vedere un buon gioco. O, quantomeno, hanno giocato bene soltanto a sprazzi. E come si dice in questi casi: ”tanto tuonò che piovve…”. Dopo questa serie di prestazioni non convincenti, insomma, arriva il ko. Frutto forse della stanchezza di qualcuno. Ma anche, per altri versi, delle condizioni non ottimali di chi, al contrario, dovrebbe (e potrebbe) fare man bassa degli avversari.

I biancoverdi, però, dovranno da subito mettere da parte questo inaspettato passo falso e pensare piuttosto alla delicata sfida di sabato prossimo in campionato a Sorbo San Basile, contro la Tegola Canadese.

Il tecnico di casa deve fare a meno di Carrera e Lucio Zaffino, entrambi fermi per squalifica.
Pisani, dunque, si affida al portiere in seconda, Costa, ad Albano nel solito ruolo di centrale in difesa, De Padova e Ciconte i due laterali, mentre Franzè viene schierato pivot.

Meglio i padroni di casa nei primi minuti. Al 4? è capitan Albano a rendersi pericoloso con un tiro da fuori all’incrocio: la conclusione del numero 10 biancoverde termina però di poco a lato. Passa giusto un giro di lancetta: angolo di Ciconte, palla per De Padova che, di testa, spedisce alto. Il Futsal Serra è consapevole del fatto che bisogna fare gol per dare una scossa all’incontro e subito dopo una bella azione tutta in velocità tra De Padova e Franzè, il numero 6 del Futsal Serra si fa respingere la conclusione in angolo. Nel momento migliore dei padroni di casa, l’Aurora Gallico passa in vantaggio: Gangemi avanza tutto solo sulla fascia (lasciato inspiegabilmente solo da De Padova), riceve palla e con un diagonale batte Costa per il momentaneo 0 – 1. Il portiere di casa, poi, si dimostra reattivo in altre due situazioni. Al 15? arriva il pareggio: Domenico Zaffino dalla fascia destra mette la palla in mezzo dove si presenta De Padova, che viene anticipato da un giocatore reggino, il quale però deposita la palla nella propria porta. Prima del ventesimo è Ciconte a cercare la via del gol con un’azione tutta in solitaria: il suo tiro, però, termina di poco a lato. Poi è Carchidi ad avere tra i piedi la palla buona per il sorpasso, ma la conclusione termina abbondantemente a lato. Al 20? ecco il gol del 2 a 1 e a siglarlo ci pensa Ciconte. I ragazzi del presidente Mangiardi creano più di qualche occasione con Ciconte, Carchidi e Domenico Zaffino, senza però concretizzare. Ne approfitta, dunque, il Gallico che sigla il 2 a 2 con Fiumanò sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Nei minuti finali del primo tempo nuovo vantaggio Futsal Serra con Domenico Zaffino e, sul 3 a 2, l’arbitro manda tutti negli spogliatoi.

La ripresa inizia malissimo per il Futsal Serra che dopo appena un minuto recrimina per un intervento dubbio in area di rigore su De Caria ed al 6? Megali realizza il 3 a 3. Nel frattempo Franzè ci prova in qualche modo ma il tiro del numero 3 si spegne di poco a lato. Intorno al 12? ecco il vantaggio del Gallico con Branca sugli sviluppi di una ripartenza e al 20? arriva il 3 – 5 degli ospiti con Ianno. Proprio nel finale, Ciconte accorcia le distanze portando il Futsal Serra sul 4 – 5 ed in pieno recupero si contano almeno quattro occasioni da gol per la squadra di casa: due con Ciconte, una con Carchidi ed un’altra con Domenico Zaffino. Alla fine, però, vince l’Aurora Gallico.

Non una buona prestazione, dunque, per i ragazzi di Pisani, che in alcune situazioni hanno consentito all’Aurora Gallico di sfruttare le ripartenze, portandosi addirittura a tu per tu con Costa, mentre in altre il solo Albano ha cercato di fare il possibile per limitare i danni. Solo la mancata precisione dei reggini ha evitato un passivo più pesante per il Futsal Serra.

La qualificazione si deciderà, comunque, al ritorno, il 19 marzo alle 15.

 

Pubblicato in SPORT



mini futsal_serra_gizzeriaRiceviamo e pubblichiamo

Futsal Serra – Atl. Club Gizzeria 6 – 3

Quintetto iniziale Futsal Serra: Costa, Albano, Ciconte, D. Zaffino, De Padova

A disposizione: Franzè, De Raffele, Carchidi, V. Zaffino, Nardo, L. Zaffino, De Caria. All.: Pisani

Se dovessimo fare un resoconto generale della partita di ieri, di buono – forse – c’è soltanto il risultato. Il Futsal Serra sceso in campo contro l’Atletic Club Gizzeria è apparso svogliato e lontano anni luce dalla condizione ottimale. Squadra nel complesso irriconoscibile. In sostanza, è stata una delle prestazioni più deludenti di questo campionato. Nonostante tutto, però, il quintetto di mister Pisani riesce comunque a portare a casa i tre punti ed a confermare il primato solitario in vetta alla classifica. Mantiene il passo il Five Falerna, che supera per 2 a 0 il Cavita, mentre il Lamezia Soccer cade in trasferta contro la Silver City. Sabato prossimo è in programma la sfida tra Lamezia e Futsal Serra.

Nessun problema di formazione per il tecnico dei biancoverdi, costretto a rinunciare al solo Carrera (squalificato). Per il resto, Pisani decide di fare affidamento a Costa tra i pali, poi Albano centrale di difesa, esterni Ciconte e Domenico Zaffino, mentre in avanti c’è il solo De Padova.

Pronti, via: nel giro di cinque minuti i padroni di casa si rendono pericolosi in almeno tre – quattro occasioni. È il preludio del gol, che arriva al 7? della prima frazione grazie a Ciconte. Il raddoppio del Futsal Serra non tarda ad arrivare e lo sigla Franzè, che batte per la seconda volta Caterina. Strada in discesa per i biancoverdi. Almeno così sembra. In realtà, la squadra del patron Domenico Mangiardi subisce un calo improvviso e, nel giro di otto minuti, l’Atletic Club Gizzeria pareggia i conti: prima De Gori firma il momentaneo 2 a 1 con la complicità del giovane Costa e, dopo un po’, sempre il numero undici lametino porta il Gizzeria sul 2 a 2. Il primo tempo termina con il Futsal Serra in vantaggio per 3 a 2, grazie alla rete messa a segno da Lucio Zaffino che, al 22?, lascia sul posto un avversario e infila la palla in rete. Il tecnico di casa decide di dare spazio anche a Vincenzo Zaffino che, rispetto ai compagni, quantomeno lotta su ogni pallone.

Negli spogliatoi, mister Pisani si fa sentire, cercando di smuovere la situazione, ma la musica nel secondo tempo è identica a quella della prima mezzora. Non è giornata, insomma, per la capolista almeno dal punto di vista del gioco espresso. Nella seconda metà di gioco, spazio anche a De Raffele. Al 23? il Futsal Serra sigla il poker con Lucio Zaffino (doppietta per lui): forte rasoterra sul secondo palo e palla che si insacca all’angolino. Al 25?, poi, arriva anche la cinquina ed a firmarla ci pensa De Padova su assist di Ciconte, mentre al 28? una nuova dormita generale consente a De Gori di firmare la tripletta personale. A tempo scaduto, Carchidi – l’unico a cercare in più occasioni il gol con tiri da fuori – chiude i conti per il definitivo 6 a 3.

Domani sera la squadra tornerà ad allenarsi, per preparare al meglio l’incontro di coppa Calabria mercoledì a Cittanova, valido per i quarti di finale. Il Futsal Serra, forte del 9 a 5 conquistato all’andata, si troverà di fronte una squadra che farà il possibile per rimontare lo svantaggio. In palio, c’è la semifinale. 

Addetto Stampa

A.S.D. Futsal Serra

Pubblicato in SPORT
Pagina 1 di 3

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno