mini giustiziaIl gup di Catanzaro, Maria Rosaria De Girolamo, ha condannato ad un totole di 69 anni e 6 mesi di reclusione, quindici persone ritenute affiliate o contigue alla cosca Mancuso di Limbadi. I soggetti, coinvolti nell'operazione "Black Money", sono accusati a vario titolo di associazione mafiosa, estorsione, usura, detenzione abusiva di armi e riciclaggio, aggravati dalle modalità mafiose. Il pm Marisa Manzini, invece, aveva chiesto 86 anni ed otto mesi. Le condanne riguardano Giovanni D'Aloi (al quale sono stati inflitti otto anni), Bruno Raguseo (5 anni e 6 mesi), Giuseppe Costantino (6 anni e 6 mesi), Fabio Costantino (5 anni e 6 mesi) Antonio Pantano (4 anni e 10 mesi), Francesco Tavella (5 anni e 6 mesi), Antonino Scrugli (4 anni e 2 mesi), Orazio Cicerone (5 anni e 4 mesi), Antonio Cuturello (5 anni e 6 mesi), il latitante Mario De Rito (5 anni e 4 mesi) e Antonio Campisi (un anno). Oltre a loro, sono stati condannati anche i commercialisti Ercole Palasciano (2 anni), Francesco L'Abbate (un anno e sei mesi), Giuseppe Ierace (un anno) e Domenico Musarella (un anno e sei mesi). Assolti, invece, Antonio Mamone, Nunzio Manuel Callà, Salvatore Accorinti, Domenico De Lorenzo, Bruno Marano, Gabriele Bombai e Antonio Maccarone. Nei confronti di quest'ultimo, inoltre, erano stati sequestrati anche il ristorante "La Pineta" e il residence "Costa degli dei", che adesso gli verranno restituiti a seguito dell'assoluzione.

 

Pubblicato in CRONACA

 

realserra imm nuovaUltima giornata di campionato per le compagini impegnate nei gironi della Seconda categoria. Nel raggruppamento F epilogo dolce-amaro per il Real Serra di mister Nicola Fortebuono che in definitiva si guadagna il gradino più basso del podio piazzandosi al terzo posto, a 39 punti, in compagnia del Mammola. Un risultato eccellente che, però, per via della famigerata regola “dei 10 punti” nega ai serresi l’accesso ai play off. Infatti, secondo il regolamento, gli spareggi per la corsa alla promozione in prima categoria – che avrebbero dovuto coinvolgere anche terza, quarta e quinta in classifica – nel girone F non verranno però disputati proprio per un distacco superiore alle 10 lunghezze tra la prima classificata e la terza. Di conseguenza, risultati alla mano, a guadagnarsi l’accesso diretto in prima categoria sono soltanto il Nicotera (secondo classificato) e, soprattutto, la Rombiolese, vera dominatrice del campionato.

Per la cronaca della partita di ieri, il Real Serra, impegnato in trasferta sul campo del Vigor Sant’Onofrio, è sceso in campo con Valenti, Politi, Capone, Gamo, Bertucci, Maiolo, Tripodi, Vallelunga, Tassone, G. Pisani, e Iozzo. A dominare la prima frazione di gioco sono stati proprio i ragazzi del presidente Bruno Masciari, tanto da riuscire a conquistare il vantaggio al 32’ con una prodezza di Bruno Vallelunga. La risposta del Sant’Onofrio giunge però al 14’ del secondo tempo, quando Amante trova il pari con un gol in probabile posizione di fuori gioco. Nel finale arriva il forcing dei padroni di casa ma che, nonostante qualche ghiotta occasione, non riescono a siglare il raddoppio. Giusto il pareggio.

Ritornando alla classifica, se la situazione nelle zone alte è ormai ben definita e le promosse Rombiolese e Nicotera hanno già brindato alla meritata prima categoria, rimangono grossi interrogativi per la retrocessione. Ad approdare – loro malgrado – ai play out troviamo la Joppolese contro la vincente dello spareggio preliminare tra Nuova Mileto e Galatro. Direttamente retrocessa in terza categoria, l’ultima classificata, San Costantino, già da tempo esclusa dal campionato.

RISULTATI 26a giornata

Galatro   Rombiolese                    1 - 4

Nicotera   Grotteria                      2 - 0

Nuova Mileto   Hierax                   3 - 1

Real Spilinga   Joppolese            3 - 3

Vigor Sant’Onofrio Real Serra   1 – 1

 

CLASSIFICA

Rombiolese 53

Nicotera 52

Real Serra 39

Mammola 39

Grotteria 36

Vigor Sant’Onofrio 36

Real Spilinga 28

Allarese 24

Hierax 23

Nuova Mileto 22

Galatro 17

Joppolese 6

San Costantino esclusa dal campionato.

 

I VERDETTI

Rombiolese e Nicotera promosse direttamente in prima categoria

Play out tra Joppolese e la perdente dell’incontro tra Galatro e Nuova Mileto

San Costantino retrocessa direttamente in terza categoria

 

Pubblicato in SPORT

Anche quest’anno, come ogni 3 febbraio, Serra San Bruno commemora San Biagio Vescovo e Martire, vissuto tra il III ed il IV secolo, è venerato oggi sia dalla chiesa Cattolica, che da quella Ortodossa.

Pubblicato in CULTURA

mini real_serranuovoUltima giornata del girone di andata in Seconda categoria, che prevede l'importante scontro in zona playoff tra il Real Serra di mister Fortebuono ed il Sant’Onofrio. Galvanizzata dall’importante vittoria di domenica scorsa sul difficile campo di Nicotera, la squadra della cittadina della certosa darà il massimo per conquistare i tre punti e superare proprio il Sant’Onofrio con il quale divide la 4° posizione in classifica. Qualche acciacco tra i componenti della rosa. Rientrerà regolarmente Maiolo, fermo fino a questo momento per impegni personali, ma da questa settimana ha ripreso ad allenarsi. Per quanto riguarda gli altri scontri: la capolista Mammola sconterà il turno di riposo vista la decisione dell’Asd San Costantino di ritirarsi dal campionato. Importante occasione dunque per la seconda classificata, il Rombiolo, che può riconquistare contro il Galatro la prima posizione a cui ormai era tanto abituata. Il Nicotera farà visita al Grotteria Calcio che necessità di vittorie per non farsi inguaiare nella lotta playout. Importanti scontri anche nelle zone basse della classifica dove l’Asd Hierax ospiterà la Nuova Mileto e il Real Spilinga, una delle squadre più in forma del momento, andrà a Joppolo.

13^ Giornata Andata

Domenica 19 Gennaio 2014 ore 14:30

GROTTERIA CALCIO - NICOTERA Sabato 18.01.2014

HIERAX - NUOVA MILETO Sabato 18.01.2014

JOPPOLESE - REAL SPILINGA

REAL SERRA - VIGOR SANT’ONOFRIO

ROMBIOLESE - GALATRO

SAN COSTANTINO CAL. - MAMMOLA (il Mammola osserverà il turno di riposo per la decisione del San Costantino di ritirarsi dal campionato)

RIPOSA: ALLARESE

Pubblicato in SPORT

mini real serranuovoAncora tre partite per il giro di boa del girone F di seconda categoria. Incontro casalingo per gli uomini di mister Fortebuono dopo la pesante sconfitta di domenica scorsa contro il Real Spilinga. Il momento difficile pare non risparmi il Real neanche fuori dal campo di gioco: con il comunicato ufficiale n°45 del 19 dicembre 2013 la F.I.G.C. – Lega Nazionale Dilettanti delegazione provinciale di Vibo Valentia ha informato le società calcistiche che l’A.S.D. San Costantino Calabro è stata ufficialmente esclusa dal campionato di seconda categoria in corso. Tutte le società che avrebbero dovuto incontrare la squadra del San Costantino osserveranno quindi un turno di riposo e si informa altresì, che in ossequio all’art 53 - comma 3 delle N.O.I.F - considerato che l’esclusione è avvenuta nel girone di andata, tutte le gare in precedenza disputate non hanno valore per la classifica, che viene quindi riformulata senza tenere conto dei risultati ottenuti in precedenza nelle gare giocate dalla società esclusa. Ne deriva una forte penalizzazione per la squadra di Serra San Bruno che era uscita vincitrice dallo scontro a San Costantino, in un campo difficilissimo da espugnare. Dunque obbligo di vittoria domenica pomeriggio presso lo stadio comunale “La Quercia” di Serra San Bruno contro il Galatro. Per quanto riguarda la formazione appare difficile il recupero dell’estremo difensore Franzè, sostituito quindi in porta dal 1’minuto da Pupo. Assente Amato per infortunio, mentre Tassone e Gamo sono acciaccati. Per il resto tutti a disposizione del mister, incluso il nuovo arrivato Domenico Randò, acquisito in prestito dall’A.S.D. Serrese. Una pedina importante che darà sicuramente il suo contributo per tutto il proseguo della stagione.

Buone notizie arrivano dall’infermeria. Il fortissimo centravanti Andrea Maida sta meglio dopo il recente intervento. L’acquisto di maggior caratura dell’estate Real Serra potrebbe rientrare a disposizione di Mister Fortebuono già a Marzo e allenarsi al meglio per gli eventuali play off. Ma per ritornare nei primi posti della classifica occorrono vittorie e punti.

 

11^ Giornata Andata

Sabato 21 dicembre 2013 ore 14.30

GROTTERIA CALCIO - REAL SPILINGA

HIERAX - ALLARESE

Domenica 22 dicembre 2013 ore 14 :30

JOPPOLESE - MAMMOLA

REAL SERRA - GALATRO

ROMBIOLESE - NUOVA MILETO

VIGOR SANT’ONOFRIO - NICOTERA

Riposa : San Costantino Cal.

 

 

Pubblicato in SPORT
Martedì, 17 Dicembre 2013 11:00

Il Real Serra sconfitto a Spilinga per 3 a 1

mini real serra newIn Seconda Categoria, trasferta non indolore per il Real Serra che viene battuto sul campo del Real Spilinga per 3 a 1. La squadra del presidente Masciari rimedia una cocente sconfitta frutto della peggiore prestazione stagionale. Il Real Serra schiera Franzè tra i pali, al rientro dopo lo stop di domenica scorsa. I quattro di difesa sono Tripodi, Bertucci, Gamo e Coda. A centrocampo Iozzo, De Caria G., Fortebuono, e Carvelli. In avanti la coppia Zaffino-Stingi. Già a due minuti dal fischio d'inizio Franzé viene sostituito per infortunio e lascia il posto a Pupo. Al 10’ Tripodi sfrutta al meglio un calcio piazzato battuto da Fortebuono e mette la palla alle spalle del portiere avversario: 1 a 0 per il Real Serra. Ma a fare la partita è il Real Spilinga che schiaccia gli avversari nella propria metà campo. Al 20’ arriva infatti il pareggio del Real Spilinga. Al 25’ schema su calcio d’angolo con Fortebuono che mette la palla in mezzo, ma Zaffino non riesce a sfruttare al meglio una buona occasione. Al 30’ è Stingi a rendersi pericoloso dopo un’azione personale. Al 34’ Iozzo mette la palla al centro per la testa di Carvelli che schiaccia di testa ma trova la pronta risposta del portiere avversario. Al 39’ pasticcio al limite dell’area di rigore con la palla che arriva tra i piedi dell’attaccante del Real Spilinga che da pochi metri non sbaglia. Il primo tempo si chiude cosi sul risultato di 2 a 1 a favore della squadra di casa.

Nel secondo tempo Mister Fortebuono lascia il posto a Capone. Il Real Serra attacca ma il Real Spilinga respinge senza grossi sforzi. Al 55’ uscita sbagliata di Pupo e il centravanti avversario è lesto a sfruttare l’occasione. 3 a 1 per il Real Spilinga. Fortebuono toglie Gamo e mette in campo un’altra punta per cercare di raddrizzare il risultato. Secondo tempo molto brutto con eccessivi stop che di certo non fanno bene né al calcio né allo spettacolo. Al 70’ De Caria si divora una buona occasione da pochi metri. All’80’ è Tassone che va vicino al gol. Non succede niente di rilevante sino al 90’ quando l’arbitro chiude la partita.

Amareggiato il presidente Bruno Masciari: «Abbiamo perso un’ottima occasione per consolidare il nostro posto in classifica. Non so cosa sia successo ai miei ragazzi che non erano quelli pimpanti visti nelle ultime cinque partite di campionato. Martedì faremo un attenta analisi insieme al Mister Fortebuono e il Direttore Generale De Caria per capire che cosa non ha funzionato. Chiudiamo questa pagina e lavoriamo per preparare al meglio la partita di domenica contro il Galatro».

Per quanto riguarda le altre partite del turno: si chiude con la vittoria per 3 a 2 a favore degli ospiti il big match tra Mammola e Rombiolese che resta quindi capolista e allunga a più 8 dal Mammola che però deve ancora recuperare una partita. La Vigor Sant’Onofrio, forte del nuovo acquisto Michele Marturano, espugna Galatro con il risultato di 1 a 0 portandosi in terza posizione, superando quindi il Real Serra, ma con il turno di riposo ancora da scontare. Vince 3 a 0 lo Hierax a tavolino contro il San Costantino. In chiave salvezza l’Allarese supera per 3 a 1 la Joppolese e la Nuova Mileto rifila una cinquina al Grotteria.

RISULTATI E CLASSIFICA DELLA 10^ GIORNATA

ALLARESE JOPPOLESE 3 1
GALATRO SANT'ONOFRIO 0 1
MAMMOLA ROMBIOLESE 3 2
NUOVA MILETO GROTTERIA 5 0
REAL SPILINGA REAL SERRA 3 1
SAN COSTANTINO HIERAX N D (0-3 A TAVOLINO )
RIPOSA: NICOTERA 
CLASSIFICA:
F.C.D. ROMBIOLESE 24
U.S. D. MAMMOLA" 16
A.S.D. VIGOR SANT ONOFRIO * 16
S.S.D. NICOTERA " 15
A.S.D. HIERAX 13
A.S.D. REAL SERRA 12
A.S.D. SAN COSTANTINO CALABRO * 11
A.S. ALLARESE * 10
A.S.D. GROTTERIA 9
A.S.D. NUOVA MILETO 8
POL.D. REAL SPILINGA 7
S.S. GALATRO * 6
A.C.D. JOPPOLESE 3

Pubblicato in SPORT

 

mini real serra newOggi pomeriggio, al Comunale “La Quercia” di Serra San Bruno, si disputerà la settima giornata del Campionato di seconda categoria girone F valevole per la stagione sportiva 2013/2014. Il “derby delle Serre” vede quindi arrivare sul campo del Real Serra, l’Allarese di mister Damiano Rullo (7 punti nelle 7 partite finora disputate), sicuramente smaniosa di riscattare la recente sconfitta casalinga contro il Vigor Sant’Onofrio. Il Real Serra di Nicola Fortebuono, con al momento 6 punti in classica ed il turno di riposo già scontato, rimane in attesa della decisione del giudice sportivo sulla gara di domenica scorsa sospesa dall’arbitro negli ultimi minuti di gioco (sarà quasi sicuramente decretato il 3 a 0 a favore della squadra di Serra San Bruno). Dopo le sconfitte, rimediate nelle prime giornate di campionato a Grotteria e a Rombiolo, caratterizzate da errori arbitrali, squalifiche ed infortuni, il Real sembra essere tornato sulla giusta rotta, con le ultime tre partite (Joppolo, Hierax, San Costantino) gestite nel migliore dei modi. L’obiettivo di oggi è chiaramente la conquista dei tre punti per non perdere di vista i primi posti della classifica.

Tutti convocati. Unico assente il portiere Lorenzo Pupo, per infortunio ad una mano. Per quanto riguarda le altre gare: la capolista Rombiolese cercherà di accrescere il filotto di vittorie consecutive ospitando l’ASD Hierax. La partita clou del turno è Vigor S. Onofrio - Mammola, due tra le squadre più forti del campionato. Il San Costantino, dopo le pesanti squalifiche della settimana, farà visita al Grotteria Calcio. Galatro – Real Spilinga e Nicotera – Nuova Mileto gli altri scontri della settima giornata di andata.

7^ Giornata Andata - Domenica 24 Novembre 2013 ore 14:30

GALATRO - REAL SPILINGA

GROTTERIA CALCIO - SAN COSTANTINO CAL.

NICOTERA - NUOVA MILETO

REAL SERRA - ALLARESE

ROMBIOLESE - HIERAX VIGOR

SANT’ONOFRIO - MAMMOLA

Riposa : JOPPOLESE

Pubblicato in SPORT
mini arbitroViene sospesa al 82’ circa la sfida valevole per la 6a giornata di Seconda categoria, girone 'F', tra il San Costantino ed il Real Serra. Dopo un momento di confusione generale, l’arbitro decide di mandare tutti negli spogliatoi per l’impossibilità di proseguire l’incontro. Lo stesso giudice di gara sostiene di essere stato colpito dai calciatori del San Costantino durante il momento di confusione. Si aspettano quindi le decisioni del giudice sportivo anche se molto probabilmente, viste le dichiarazioni dell’arbitro, verrà assegnata la vittoria a tavolino al Real Serra per 3 a 0. Ma andiamo alla cronaca della partita: squadra che vince non si cambia. La pensa cosi Mister Fortebuono che riconferma per la terza volta consecutiva la stessa formazione. Franzè tra i pali, Gamo, Bertucci, Iozzo e Tripodi i quattro di difesa. De Giorgio , Fortebuono, De Caria, Carvelli a centrocampo e i due baby Stingi e Tassone in avanti. Nei primi 10 minuti di gioco è il San Costantino a fare la partita. Al 7’ è La Gamba a impensierire Franzè che si fa trovare pronto. Al 15’, invece, è il Real Serra a sfiorare il gol: schema su calcio d’angolo che porta De Caria al tiro con la palla che passa a pochi centimetri dal palo e Bertucci che non riesce ad insaccare di un soffio. Nella seconda metà del primo tempo è il Real Serra a fare la partita. Dopo un’ottima combinazione con Tassone, Stingi sciupa una buona occasione al 25’. Al 37’ Franzè risponde ad un tiro di Santagata dai 25 metri. Il primo tempo si chiude sullo 0 – 0 con Carvelli che non conclude al meglio uno schema su calcio piazzato partito da un assist di Fortebuono. 
 
Il secondo tempo si apre con il Real Serra in avanti. Tiro dalla bandierina, combinazione tra Stingi e Fortebuono che fa partire un tiro che viene salvato sulla linea di porta dal difensore del San Costantino. E’ il preludio al gol che arriva due minuti più tardi: lancio di De Caria che arriva sui piedi di Stingi, il quale dopo la combinazione col compagno di reparto Tassone, solo davanti al portiere, insacca il meritato 1 a 0. Real Serra pericoloso anche al 60’ con Carvelli che supera il terzino e mette la palla in mezzo, ma Tassone non riesce però a concludere in porta. Come spesso succede in quest’inizio di stagione, il Real Serra cala improvvisamente a metà del secondo tempo e il San Costantino cresce minuto dopo minuto portando gli ospiti a difendere il risultato. Al 70’ calcio di punizione per il San Costantino; va sulla palla lo specialista Santagata che supera la barriera con un tiro ad effetto, ma Franzè non sta a guardare e sventa la minaccia. Nei minuti successivi il San Costantino si rende pericoloso in molte occasioni, sino all’82’ quando l’arbitro prende la decisione di sospendere la partita e mandare tutti negli spogliatoi. 
 
A fine partita il presidente Masciari dichiara: “Sono soddisfatto dei miei ragazzi che hanno dato prova di carattere su un campo difficile. Il San Costantino è una delle squadre più forti che abbiamo incontrato sin’ora. Confermiamo quanto detto nei giorni scorsi: senza le pesanti assenze dovute a squalifiche e infortuni, oggi staremo ad occupare posizioni più alte in classifica. Aspettiamo la decisione del giudice sportivo e guardiamo già al difficile incontro di domenica prossima contro una squadra attrezzata come l’Allarese, autrice fino ad ora di un ottimo campionato”. 
Pubblicato in SPORT

mini secondacategoriaÈ stata una domenica di sport e – purtroppo – non solo, quella andata in scena in diversi campi del Vibonese. Si sono registrate, infatti, ben due risse, scoppiate sia sugli spalti che direttamente sul terreno di gioco. Accesissimo è stato il derby nel campionato di Promozione fra Filogaso e Soriano, dove l’incontro è stato sospeso attorno alla mezz’ora del secondo tempo per scontri tra le tifoserie, innescati pare da una protesta veemente dei sostenitori del Soriano in seguito ad una decisione presa dal giudice di gara Sportelli di Lamezia Terme. Da qui il parapiglia andato in scena sulle tribune fra i supporters delle due compagini e che ha causato la sospensione temporanea della partita, ripresa poi e terminata alle ore 17. Mentre, per il campionato di seconda categoria, si sono registrati sconti in campo nel match giocato a San Costantino fra la squadra locale ed il Real Serra. Anche in questo caso la partita è stata sospesa attorno alla mezz’ora del secondo tempo, ma in seguito all’aggressione subita ai danni dell’arbitro da parte dei giocatori del San Costantino. Il risultato vedeva prevalere il Real Serra per 1 a 0 grazie alla rete siglata da Simone Stingi. Il giudice sportivo, previa visione del verbale di gara, potrebbe quasi sicuramente assegnare la vittoria a tavolino per la compagine della cittadina della Certosa.

Pubblicato in SPORT
Venerdì, 18 Ottobre 2013 12:21

Real Serra: pronti, partenza...via!

mini maida_masciariDopo la prima giornata, quando il Real Serra ha osservato il turno di riposo, domani pomeriggio partirà finalmente - in trasferta a Mammola - l’avventura dei ragazzi di mister Fortebuono in Seconda categoria. La squadra del patron Bruno Masciari sarà impegnata contro il Grotteria, squadra promossa – come lo stesso il Real Serra - l’anno scorso dalla terza alla seconda categoria. Stilata la lista dei convocati: gli indisponibili per il match di esordio saranno Simone Stingi e Salvatore Cavallaro (entrambi influenzati), Giuseppe Capone (infortunio muscolare) ed il portiere Carmine Franzè (impegni personali). 
 
Gli avversari  vorranno sicuramente riscattare la sconfitta di domenica scorsa in trasferta. I reggini daranno quindi il meglio per rifarsi dall’esordio amaro di sette giorni fa che li ha visti soccombere di misura per tre reti a due fra le mura dell’ostico Virtus Sant’Onofrio.
 
Per quanto riguarda la prima giornata, netta vittoria del Galatro e del Mammola tra le mura amiche che si sono imposte rispettivamente contro la Joppolese (3 a 0) e l’Allarese (4 a 1). Vittoria in trasferta per la Rombiolese (3 a 2) contro il Nicotera e il San Costantino (1 a 0) contro la Nuova Mileto. Unico pareggio tra Real Spilinga e Hierax (0 a 0). Queste invece le partite della seconda giornata di campionato: Allarese - Nuova Mileto; Grotteria Calcio - Real Serra (sabato); Hierax – Galatro (sabato); Joppolese – Nicotera; Rombiolese - Vigor Sant’Onofrio; San Costantino Cal. – Real Spilinga Riposa: Mammola 
 
Oltre i due anticipi, gli altri match verranno disputati tutti domenica. 
Pubblicato in SPORT
Pagina 1 di 2

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno